laRegione
pierre-maudet-riconosciuto-colpevole
Pierre Maudet al centro fra i suoi avvocati Yaeel Hayat e Gregoire Mangeat(Keystone)
Svizzera
22.02.21 - 18:360
Aggiornamento : 19:00

Pierre Maudet riconosciuto colpevole

L'ex consigliere di Stato ginevrino condannato a una pena pecuniaria di 300 aliquote giornaliere per accettazione di vantaggi riguardo un viaggio ad Abu Dhabi

Pierre Maudet è stato condannato oggi a una pena pecuniaria di 300 aliquote giornaliere con la condizionale. Il tribunale di polizia di Ginevra ha giudicato il consigliere di stato colpevole di accettazione di vantaggi per il suo viaggio con la famiglia ad Abu Dhabi.

Maudet dovrà pagare allo Stato di Ginevra una compensazione di 50.000 franchi, cioè il valore stimato del viaggio. Il tribunale di polizia ha invece assolto il politico dall'accusa di aver accettato un vantaggio in relazione a un sondaggio finanziato da amici e uomini d'affari nel 2017.

Il consigliere di Stato non ha convinto la giudice unica Sabina Mascotto. A suo avviso, accettando una lussuosa vacanza in famiglia ad Abu Dhabi nel 2015, il politico ha assunto il rischio che questo vantaggio gli fosse stato concesso per influenzarlo.

Questa condanna potrebbe dare un colpo fatale alla carriera politica di Maudet. Il consigliere di Stato, che si è dimesso dopo essersi visto ritirare le sue ultime prerogative a causa di problemi di gestione del personale nel suo dipartimento, è candidato alla propria successione al Consiglio di Stato di Ginevra. Il primo turno delle elezioni suppletive ha luogo il 7 marzo.

L'accusa aveva chiesto una condanna a 14 mesi di detenzione sospesi, non riconoscendo nessuna circostanza attenuante per il consigliere di Stato. Il soggiorno in un albergo di lusso è stato organizzato da due uomini d'affari amici del consigliere di Stato e il conto è stato pagato dal principe ereditario Bin Zayed Al Nahyan. Per un funzionario pubblico, ottenere regali per compiere il proprio lavoro è un reato penale, ha sostenuto il procuratore durante l'arringa.

La difesa chiedeva invece l'assoluzione. Per gli avvocati del consigliere di Stato, Maudet era stato invitato al Gran Premio di Formula 1, un'importante vetrina per gli Emirati, come centinaia di altri vip e in ragione del suo status. Non vi è stato inoltre alcun legame tra il viaggio e una presunta cooperazione a livello di polizia. In sostanza, l'ex candidato al Consiglio federale ha sempre e solo cercato di difendere la sua città e il suo cantone, per la difesa.
Nota:

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
8 min
Moderna: il nostro vaccino efficace contro varianti
Lo annuncia Stéphane Bancel, Ceo della casa farmaceutica, parlando all'Europarlamento
Svizzera
1 ora
Pro Juventute e pandemia: raddoppiato il numero di interventi
Quasi 100 i casi in cui l'organizzazione ha dovuto chiamare servizi di soccorso per una consulenza a fronte dei 57 del 2019
Svizzera
3 ore
Ufficio sanità pubblica: ok a ristoranti aperti come mense
L'accesso ai ristoranti permesso dalle 11 alle 14 solo a lavoratori del settore agricolo ed edile, agli artigiani e a chi esegue lavori di montaggio
Svizzera
3 ore
In Svizzera numero dei casi stabile, ma crollano i decessi
Sono 'solo' 7 i decessi registrati in 24 ore in tutta la Svizzera, 61 i ricoveri. Il trend dei contagi e l'incidenza restano tuttavia abbastanza stabili
Svizzera
5 ore
Berset: "entro l'estate vaccini a chi lo desidera"
Lo ha ribadito il Consigliere federale durante una visita in Argovia. In arrivo nuove forniture di vaccini
Svizzera
8 ore
Michael Schöll dirigerà l'Ufficio federale di giustizia
Nominata anche la nuova segretaria di stato della migrazione da gennaio 2022: Christine Schraner Burgener subentrerà a Mario Gattiker
Svizzera
19 ore
Cassis sul ‘caso Krähenbühl’: è un affare interno all’Onu
Il ministro degli esteri ticinese torna in un’intervista alla Rsi sulla vicenda sfociata nelle dimissioni dell’ex Commissario generale dell’Unrwa
Svizzera
1 gior
Paesi a rischio, mezza Italia nella lista nera
I Paesi e regioni vengono inclusi nell'elenco dal momento in cui presentano un rischio di contagio superiore alla Svizzera
Svizzera
1 gior
Berna anticipa le prossime riaperture e dà respiro ai giovani
Accolte le richieste dei cantoni di anticipare al 22 marzo i prossimi allentamenti. Ok a sport e cultura per i giovani fino a 20 anni senza pubblico
Svizzera
1 gior
Nuovo procuratore generale, la Commissione continuerà a cercare
Non è stata raggiunta l'unanimità sul nome del successore di Michael Lauber alla guida del Ministero pubblico della Confederazione
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile