laRegione
La maggior parte degli intervistati si esprime a favore dell’obbligo di mascherina sui mezzi pubblici, del divieto di manifestazioni con oltre 300 persone e del mantenimento della regola di distanza di 2 metri. 
Svizzera
30.06.20 - 10:450

Covid-19, gli svizzeri chiedono misure più severe

È quanto emerge da un sondaggio condotto da Comparis che ha coinvolto 1'000 persone

Secondo gli svizzeri, i recenti allentamenti delle misure anti coronavirus decisi dal Consiglio federale sono eccessivi. Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto da Comparis condotto a fine giugno. Sebbene oltre l’80% degli intervistati ritenga che il rischio di contagio sia piuttosto basso, ben tre quarti si esprime a favore dell’obbligo di mascherina sui mezzi pubblici, del divieto di manifestazioni con oltre 300 persone e del mantenimento della regola di distanza di 2 metri. 

Nello specifico, il 76,6% degli intervistati considera il mantenimento del divieto di manifestazioni con oltre 300 persone da piuttosto necessario a estremamente necessario, e questo vale per tutte le generazioni, ma soprattutto per gli over 60 con una quota di approvazione dell’80,3%. 

Il 73,8% avrebbe accolto con favore l’obbligo di indossare la mascherina sui mezzi pubblici. Su questo argomento, tuttavia, si nota un evidente divario generazionale: infatti, la quota di approvazione tra gli over 60 è dell’82,5%, mentre il 31,8% degli under 30 considera l’obbligo della mascherina da piuttosto inutile a totalmente inutile.

La revoca della regola della distanza di 2 metri, invece, non è stata accolta in modo particolarmente favorevole da nessuna generazione, e questo in tutte le regioni della Svizzera. Il 74,2% dei partecipanti al sondaggio ritiene che, nell’attuale situazione, il distanziamento sociale sia ancora da piuttosto necessario a estremamente necessario. 

Obbligo della mascherina nei supermercati: opinioni contrastanti

Sull’obbligo di indossare la mascherina nei supermercati (analogamente a quanto è stato fatto in altri paesi) la popolazione svizzera si mostra divisa. Oltre il 40% degli intervistati considera l’obbligo della mascherina da piuttosto inutile a totalmente inutile. L’avversione contro quest’obbligo è molto più accentuato nella Svizzera tedesca e francese rispetto al Ticino, dove la percentuale che ritiene che indossare la mascherina sia inutile è solo del 28%.

Poco timore di contrarre il virus

In generale, gli svizzeri affrontano la situazione con compostezza, e il timore di contagio è alquanto ridotto. L’84% degli intervistati ritiene che il rischio di contrarre il virus nei prossimi 6 mesi sia piuttosto probabile o totalmente probabile.  

Infatti, alla domanda su quale dei tre temi correnti sia il più preoccupante, il 47,7% risponde con «la situazione economica generale», mentre solo il 36,3% indica «il rischio di contrarre il virus». 

Il sondaggio rappresentativo è stato condotto a giugno 2020 dall’istituto di ricerche di mercato Marketagent, su incarico di comparis.ch, e ha coinvolto 1’000 persone in tutte le regioni della Svizzera.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Un successo il pass per la vita notturna in Svizzera
Dal suo lancio, voluto per soddisfare la richiesta governativa di registrare le presenze, ne sono stati scaricati 25'000 e ne vengono usati 10'000 ogni weekend
Vaud
4 ore
Quindicenne al volante semina scompiglio a Yverdon
Il giovane è stato fermato sull'autostrada A1 dopo aver commesso numerose e gravi infrazioni. È in stato di fermo
Svizzera
7 ore
'Ticino e Grigioni rischiano di diventare paesi per anziani'
Lo prevede il Gruppo svizzero per le regioni di montagna proiettando l'andamento attuale fino al 2050: 'Prospettiva inquietante'
Svizzera
9 ore
Uber offrirà servizi anche a Sion, Friborgo e Yverdon
La compagnia americana sbarca in altri tre centri. Nei primi due si appoggerà completamente sui taxi locali
Svizzera
11 ore
Coronavirus, stabili i nuovi contagi in Svizzera: ieri 54
Dopo l'aumento registrato la scorsa settimana, i nuovi contagi da Covid-19 sono tornati sotto soglia 100. E vi rimangono. Tre nuovi ricoveri
Svizzera
12 ore
Primo aereo elettrico certificato in Svizzera
È il Velis Electro di costruzione slovena. Per poterlo volare sono tuttavia necessarie numerose deroghe
Svizzera
12 ore
Esercito, 38 reclute e quadri trovati positivi al Covid-19
È il risultato dello screening eseguito su 11'828 militi entrati in servizio per la scuola reclute 2020
Svizzera
1 gior
Quindici anni al 'guru' del sesso che abusò di 18 giovani donne
Tribunale vodese condanna 66enne sedicente guaritore. Era stato arrestato grazie alla denuncia sporta da una delle sue vittime.
Svizzera
1 gior
Volevano arruolarsi nell'Isis: due persone a processo al Tpf
Depositato l'atto d'accusa nei confronti di uno svizzero e di uno svizzero-tunisino residenti in Romandia. Erano stati arrestati al rientro dalla Turchia.
Svizzera
1 gior
Urina contro un muro e viene picchiato, prestazioni Suva ridotte
Il Tribunale federale dà ragione all'assicurazione contro gli infortuni, che ha ritenuto che la vittima non fosse esente da responsabilità
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile