laRegione
crypto-ex-ambasciatore-in-iran-la-diplomazia-svizzera-non-soffrira
Keystone
Svizzera
14.02.20 - 08:580

Crypto, ex ambasciatore in Iran: la diplomazia svizzera non soffrirà

Per Tim Guldimann “la vicenda non inciderà negativamente sul lavoro della Svizzera in materia di politica estera’

Il lavoro della diplomazia svizzera non sarà influenzato dalla vicenda Crypto e lo dimostra anche il fatto che finora non c'è stata alcuna protesta internazionale: lo sostiene l'ex ambasciatore svizzero in Iran Tim Guldimann, che non vede grossi problemi sul fronte della reputazione ma capisce l'esigenza di fare chiarezza all'interno del paese.

"Abbiamo sempre paura di non essere più amati all'estero", afferma il 69enne in un'intervista pubblicata oggi da 20 Minuten. "Io non ho paura. Né credo che la vicenda Crypto inciderà negativamente sul lavoro della Svizzera in materia di politica estera. Non c'è stata alcuna protesta internazionale e, a quanto mi risulta, nessuno degli Stati interessati si è finora pronunciato sul ruolo della Confederazione."

"La situazione potrebbe diventare più delicata se si scoprisse che il palese abuso di fiducia da parte dell'azienda nei confronti dei governi che erano suoi clienti è stato commesso con la connivenza delle autorità svizzere", ammette il diplomatico, che fra 2015 e il 2018 è stato anche consigliere nazionale (PS/ZH). "Esplosivo sarebbe il fatto che il governo sapesse che l'impresa è stata acquistata dai servizi segreti americani e tedeschi. Ma le domande che si pongono sono prima di tutto di politica interna".

"Se il Consiglio federale non era al corrente di quanto accadeva, significa che i nostri servizi segreti, che ovviamente ne erano a conoscenza, hanno operato all'insaputa del governo. Se le autorità - che si tratti del governo o dei servizi segreti - erano effettivamente a conoscenza fin dall'inizio degli anni Novanta - e questo è da presumere - si pone giustamente la questione del perché nessuno abbia fatto nulla. Non era nemmeno necessario rendere pubblico un intervento".

Guldimann non è d'accordo con chi nella vicenda vede un'aperta violazione della neutralità. "Non mi piace quando si argomenta sempre con il tema della neutralità. Quanto successo non ha nulla che vedere con questo. In ambito legale la neutralità non ci permette di fornire armi agli stati in guerra, mentre in termini politici dobbiamo garantire che non interverremo nemmeno in futuro, non possiamo quindi aderire alla NATO. Ma qui stiamo parlando di beni che non sono considerati attrezzature militari". Come noto la Crypto vendeva macchine crittografiche.

Detto questo, l'ex ambasciatore in Iran (1999-2004) capisce che in Svizzera vi siano diverse questioni aperte, a cominciare dal livello di conoscenza che avevano all'epoca persone come l'ex consigliere federale Kaspar Villiger. "È comprensibile la richiesta di un chiarimento completo sul fronte della politica interna", conclude.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
24 min
Anche col Covid le ditte pagano puntuali, in Ticino un po' meno
Aziende ticinesi in fondo alla classifica insieme a quelle basilesi per quanto riguarda i ritardi nei pagamenti
Svizzera
1 ora
Seduta polemica a Berna, l'Udc boccia il 'suo' giudice
Elezione Tribunale federale: i democentristi conto il rinnovo di Yves Donzallaz. Respinta la proposta socialista di rinviare la procedura
Svizzera
2 ore
Fulmine sul campo di calcio a San Gallo, giovane ricoverato
Ieri sera ad Abtwil un ragazzo è rimasto privo di sensi durante una partita ed è stato portato all'ospedale in elicottero
gallery
Svizzera
3 ore
La polizia sgombera Piazza federale
A Berna l'occupazione della Bundesplatz da parte degli attivisti del clima è terminata dopo 48 ore: fermati alcuni manifestanti
la protesta
17 ore
A Berna è lotta di nervi tra attivisti e città
Piazza federale sempre occupata. I dimostranti valutano l’‘ultima offerta’ del municipio.
Svizzera
20 ore
Berna, il Nazionale non sgombera la piazza
Bocciata la mozione dell'Udc che voleva aumentare la pressione sulle autorità della capitale per mettere fine all'occupazione degli attivisti del clima
Svizzera
21 ore
Coronavirus in Svizzera, 286 nuovi casi e tre decessi
Dall'inizio della pandemia il totale delle persone infette sale a 50'664, 1'773 il numero complessivo delle vittime
Svizzera
21 ore
Cassa malati, Ticino tra i cantoni con gli aumenti più marcati
Premi 2021: a livello nazionale l’evoluzione oscillerà tra il -1,6 e il +2,1%. Nel 2020 le riserve accumulate dagli assicuratori supereranno gli 11 miliardi
Svizzera
23 ore
Ok dagli Stati ai 14,2 miliardi per la disoccupazione
La Camera alta, come il Nazionale in precedenza, ha votato l'immediata entrata in vigore della legge
Svizzera
1 gior
Suva: oltre 860mila infortuni lavoro o tempo libero nel 2019
E dallo scorso luglio, in aumento quelli in bicicletta, durante i lavori di giardinaggio o escursioni e passeggiate. Atteso un calo nel 2020.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile