laRegione
vela-fahrni-e-siegenthaler-ai-piedi-del-podio
Mentre la classe 470 si appresta a uscire di scena (Keystone)
04.08.21 - 10:26
Aggiornamento : 21:56

Vela, Fahrni e Siegenthaler ai piedi del podio

Per le ventottenni bernesi la gara della 470 si è conclusa al quarto posto dopo un mercoledì in rimonta. 'Abbiamo fatto tutto il possibile'

Linda Fahrni e Maja Siegenthaler hanno ottenuto un magnifico ma frustrante quarto posto alle Olimpiadi di Tokyo. Le bernesi hanno vinto la regata finale della classe 470, la cosiddetta ‘Medal Race’, guadagnando in un sol colpo due posizioni in classifica. Tuttavia, ciò non è bastato per riuscire ad arrivare sul podio, dove il gradino più alto è stato occupato dalle britanniche Eilidh McIntyre e Hannah Mills, con quest'ultima che era già stata incoronata a Rio nel 2016.

Seste prima della giornata finale, le due elvetiche hanno ottenuto un risultato al di là delle loro aspettative iniziali, per una vela rossocrociata che non otteneva un risultato così buono dai Giochi del 2004, ad Atene. «Abbiamo fatto tutto il possibile. È stato un mercoledì fantastico: vincere l'ultima regata (‘la Medal Race’, appunto, dove i punti in palio sono raddoppiati) è meraviglioso, e il fatto che alla fine siamo arrivate quarte non influisce su ciò che abbiamo provato» dice la ventottenne di Berna. Che ormai da tredici anni divide lo scafo con la coetanea Maja Siegenthaler, con cui ha collezionato un titolo mondiale juniores e un bronzo ai Campionati europei della classe 470, a Vilamoura, in Portogallo, a inizio maggio.

Il futuro di Fahrni e Siegenthaler, tuttavia, appare incerto: alla prossima edizione dei Giochi estive nel 2024, a Parigi (le regate, però, si terranno a Marsiglia) quel 470 disegnato nel lontano 1963 dall'architetto navale francese André Cornu, divenuto classe olimpica al femminile nel 1988, uscirà di scena dal programma a cinque cerchi: le due navigatrici bernesi in sostanza dovranno decidere se rinunciare al sogno olimpico oppure provare a cimentarsi con una nuova imbarcazione, il 470 misto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
classe 470 linda fahrni maja siegenthaler parigi 2024 tokyo 2020 vela

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Formula 1
11 ore
Verstappen e una serenità figlia (anche) della cura dei dettagli
Con la doppietta in Spagna le Red Bull hanno ripreso il comando del Mondiale ai danni di una Ferrari che ha tradito Leclerc sul più bello
Hockey
12 ore
La Svizzera e la rimonta della domenica: fanno sei su sei
Primo tempo pessimo, poi gli elvetici escono alla distanza e vincono 5-2. Ma perdono per strada Scherwey: per l’attaccante del Berna il Mondiale è finito
Calcio
12 ore
Acb, un bel successo per festeggiare la promozione
I granata, ormai certi della salita in Challenge League, battono 3-2 l’Étoile Carouge con un gol di Souza nel recupero.
Calcio
14 ore
Il Milan non trema ed è campione d’Italia!
La squadra di Pioli nell’ultima giornata di Serie A si è imposta 3-0 in casa del Sassuolo e ha chiuso il campionato con 2 punti di vantaggio sull’Inter
Calcio
15 ore
Il Manchester City è campione d’Inghilterra per l’ottava volta
Al termine di un’ultima giornata emozionante gli uomini di Guardiola si sono imposti 3-2 in rimonta sull’Aston Villa precedendo il Liverpool di un punto
CALCIO
15 ore
La stagione del Lugano si chiude con una sconfitta a Basilea
Bianconeri battuti di misura al St. Jakob al termine di una buona prestazione con una formazione largamente rimaneggiata
Hockey
16 ore
La Germania vince ancora e lancia la sfida agli elvetici
Gli uomini di Söderholm battono anche i kazaki, centrando il quinto successo di fila e mettendo pressione ai rossocrociati prima del test con la Francia
Ciclismo
16 ore
Giulio Ciccone firma il terzo successo italiano a questo Giro
Il 27enne si è imposto in solitaria nell’arrivo in quota a Cogne. Immutata la classifica generale con Carapaz che precede Hindley e Almeida.
FORMULA 1
17 ore
Verstappen vince in Spagna e scavalca Leclerc
L’olandese si è imposto al termine di un Gran premio che ha visto il monegasco abbandonare prima di metà gara per problemi al motore della sua Ferrari
calcio
21 ore
Il Chiasso stende anche il Breitenrain
La capolista deve arrendersi alla lanciatissima squadra di Andrea Vitali con un rotondo 3-0. Settimana prossima c’è il derby
© Regiopress, All rights reserved