laRegione
Servette
2
Sion
1
2. tempo
(2-0)
Zurigo
0
S.Gallo
0
2. tempo
(0-0)
FC Stade Ls Ouchy
1
Losanna
3
2. tempo
(1-2)
Xamax
1
Sciaffusa
1
2. tempo
(0-1)
Juventus
0
Monza
2
fine
(0-2)
Lazio
Fiorentina
18:00
 
SCI ALPINO
09.01.22 - 14:51
Aggiornamento: 16:46

Doppietta austriaca, Svizzera ai piedi del podio

Nello slalom di Adelboden vince a sorpresa Stolz davanti a Feller. Quarto posto per Zenhäusern seguito da Aerni e Meillard, mentre Yule chiude ottavo

doppietta-austriaca-svizzera-ai-piedi-del-podio

Dopo il trionfo di Marco Odermatt nel gigante di sabato, la Nazionale svizzera non è riuscita a festeggiare un posto sul podio dello slalom di Adelboden. Nonostante un’ottima prestazione di squadra, gli slalomisti elvetici si sono dovuti accontentare del quarto posto di Ramon Zenhäusern in una gara che ha visto la doppietta austriaca firmata da Johannes Strolz (29 anni, partito con il pettorale 38 e alla prima vittoria in Cdm) e Manuel Feller (il più veloce sul primo tracciato a pari merito con il connazionale Fabio Gstrein, fuori sul secondo percorso) staccato di 17 centesimi. Sul gradino più basso del podio è salito il tedesco Linus Strasser (a 0”29).

«Dopo i primi due slalom stagionali, sono molto contento del quarto posto – ha affermato il gigante vallesano, alla fine staccato di 0”48 da Strolz –. È un risultato che fa bene al morale, anche se non nascondo un pizzico di rammarico per non essere salito sul podio. Penso che la “banana” prima del falsopiano mi sia costata un risultato migliore. Ma tant’è, adesso posso dedicarmi a compilare tutti i formulari necessari per la trasferta in Cina».

La Svizzera ha comunque piazzato quattro atleti nei primi dieci. Alle spalle di Zenhäusern, infatti, si sono classificati Luca Aerni (terzo sul primo tracciato a 5 centesimi dalla coppia austriaca), e Loïc Meillard, autore di una splendida rimonta dopo il 19esimo tempo sul primo tracciato. All’ottavo posto, invece, ha chiuso Daniel Yule, vincitore sullo stesso pendio nel 2020.

La prima manche è stata particolarmente combattuta. I primi dieci si sono ritrovati racchiusi nella miseria di 0”44, mentre Marc Rochat, ultimo qualificato con il trentesimo tempo, si è ritrovato ad appena 1”37 dalla vetta.

Da notare l’uscita di pista nella seconda manche del francese Alexis Pinturault (quinto nella prima discesa), il quale ha così gettato al vento un’ottima possibilità per rosicchiare qualche prezioso punto a Marco Odermatt nella classifica generale di Coppa del mondo.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
46 min
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
Tennis
1 ora
Doppio colpo per Novak Djokovic
Il serbo a Melbourne fa suo il primo Slam dell’anno e riconquista la vetta dell’Atp. Fra le donne vince la bielorussa Sabalenka
Bob
1 ora
Bronzo mondiale per Vogt e Michel
A Sankt Moritz, nel bob a due, arriva la prima medaglia iridata per la Svizzera dal 2016
SCI ALPINO
3 ore
Mikaela Shiffrin si ferma a sei centesimi dal record di Stenmark
Nella Repubblica Ceca la statunitense chiude lo slalom alle spalle della tedesca Lena Dürr. Migliore elvetica, Michelle Gisin con il nono posto
Tennis
4 ore
Ventiduesimo Slam per l’insaziabile Djokovic
A Melbourne il serbo piega il greco Stefanos Tsitsipas in soli 3 set: 6-3, 7-6 (7/4), 7-6 (7/5)
Hockey
5 ore
Una giornata a Bristedt per la testata a Kovar
Lo svedese sanzionato dal giudice unico per l’intervento scorretto ai danni del ceco, sabato in Davos-Zugo. Punito anche Tanner per un fallo su Romanenghi
Sci
5 ore
Per Marco Odermatt, a Cortina è... ancora domenica
Il nidvaldese completa un weekend da favola: dopo il trionfo della vigilia, il 25enne concede il bis nel secondo superG
Hockey
19 ore
Tre punti d’oro per un affarone: l’Ambrì espugna Langnau
I biancoblù colgono un importantissimo successo nell’Emmental e fanno 4 su 4 contro i Tigrotti in stagione. Decisivo l’apporto della prima linea
CALCIO
21 ore
Aliseda all’ultimo respiro, il Lugano strappa un punto al Gc
Partita senza grosse emozioni che si chiude con un pareggio tutto sommato giusto e accettabile da entrambe le squadre
Basket
23 ore
Domati i Leoni ginevrini, Sam all’ultimo atto
A Montreux il Massagno di Robbi Gubitosa non stecca e si qualifica per l’ultimo atto di Coppa della Lega
© Regiopress, All rights reserved