laRegione
wimbledon-indigesto-alla-svizzera-anche-golubic-a-casa
TENNIS
30.06.22 - 17:12
Aggiornamento: 21:39

Wimbledon indigesto alla Svizzera, anche Golubic a casa

La zurighese, unica elvetica a raggiungere il secondo turno, è stata superata in due set dalla ceca Barbora Krejcikova

Non ci sono più svizzeri a Wimbledon. Gli otto rappresentanti elvetici hanno fatto le valigie, sette nel primo turno, l’ultima nel secondo. Viktorija Golubic (Wta 58) è stata infatti sconfitta dalla ceca Barbora Krejcikova (Wta 14) con il punteggio di 6-3 6-4. La zurighese può imputare la sconfitta ai troppi errori non forzati commessi nel corso di una partita che, per altro, aveva iniziato con il piglio giusto. Il primo set l’ha però gettato alle ortiche dopo tre buoni turni di battuta, con un doppio fallo che ha regalato il 5-3 all’avversaria. In totale, l’elvetica ha concesso tre volte la battuta, due su altrettanti doppi falli, nel secondo caso addirittura in bianco.

Il secondo set è stato molto più combattuto, con game estenuanti da una parte e dall’altra. La prima a strappare il servizio all’avversaria è stata la Golubic per portarsi sul 3-1, ma non è stata capace di confermare il break e la Krejcikova è rientrata in partita. L’elvetica ha avuto a disposizione un’altra ghiotta occasione nel game successivo, quando ha usufruito di tre palle di break (due consecutive) per portarsi sul 4-2, ma non le ha sapute sfruttare. Al contrario di quanto fatto dalla ceca, la quale nel settimo gioco si è fatta neutralizzare due palle di break, ma ha poi sfruttato la terza. Sul 5-4, la Golubic ha concesso subito un 40-0, ma con grande caparbietà è riuscita a salvare tutti e tre i match-point, prima di alzare bandiera bianca sul quarto, a conclusione di un incontro durato 1h39’.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
barbora krejcikova viktorija golubic wimbledon
Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
la storia
1 ora
La campionessa di nuoto senza piscina
Lana Pudar, 16 anni, prima bosniaca oro agli Europei. È nata e cresciuta a Mostar, città divisa tra croati e musulmani, che non si accordano sui lavori
NUOTO
4 ore
L’entusiasmo di Noè. ‘E Parigi è sempre più vicina’
Quello romano è un bilancio straordinario per una Svizzera entrata nella top ten europea. ‘Prima di partire nessuno se lo sarebbe immaginato’
ATLETICA
11 ore
Anche Kälin è da podio: quarta medaglia agli Europei
La grigionese sale sul podio nell’epathlon e regala una nuova soddisfazione alla Svizzera, che sembra partita per battere il proprio record di medaglie
MOUNTAIN BIKE
12 ore
Positivo allo Zeranolo: niente Europeo per Flückiger
Il bernese sospeso a titolo provvisorio dopo essere stato trovato positivo alla sostanza anabolizzante in occasione di un test ai Nazionali di Leysin
GINNASTCA
12 ore
Noè Seifert è quinto, e la Svizzera va in finale
Il ventenne argoviese brilla agli Europei, dove stacca anche il biglietto per la finale alla sbarra. Sabato, invece, sarà in lizza nella gara a squadre
ATLETICA
14 ore
La staffetta torna in pista, ma Mujinga non c’è
Come ai Mondiali il tecnico Adrien Rothenbühler decide di correre le eliminatorie senza la sua numero uno. Sarà il gran giorno di Melissa Gutschmidt
MOUNTAIN BIKE
15 ore
Europei di Monaco, Filippo Colombo ambizioso
Venerdì si assegnano le medaglie nel cross-country e il ticinese, reduce da ottime prove in Nordamerica, si sente pronto
Calcio
16 ore
L’addio all’Acb di Sesa: ‘Bentancur scorretto con me’
La società: non accettiamo le sue dimissioni
CICLISMO
19 ore
Scatta la Vuelta, Roglic cerca il poker
Venerdì a Utrecht (Olanda) prende il via l’edizione numero 77 del Giro di Spagna
Calcio
20 ore
Giovanni Simeone firma col Napoli
Dopo le indiscrezioni, ecco l’ufficialità: il Cholito lascia il Verona
© Regiopress, All rights reserved