laRegione
golubic-non-stecca-l-entrata-laaksonen-e-bencic-invece-si
Keystone
Avanti
28.06.22 - 14:13
Aggiornamento: 15:54

Golubic non stecca l’entrata. Laaksonen e Bencic invece sì

La zurighese supera il primo turno di Wimbledon battendo in due set (chiusi con il punteggio di 6-4 6-3) la tedesca Perkovic

Buona la prima a Wimbledon per Viktorija Golubic, riuscita a vincere e convincere contro Andrea Petkovic. Davanti a una rivale tosta ed esperta, la zurighese è stata estremamente efficace, riducendo al minimo gli errori commessi. Ha mostrato un buon servizio (un solo break concesso) e la condizione necessaria per aggredire con continuità la tedesca, alla fine piegata 6-4, 6-3.

Nel prossimo turno, i 32esimi di finale, la Golubic affronterà la vincente dell’incrocio Zanevska-Krejcikova.

Male è invece andata a Henri Laaksonen, regolato in tre soli set dallo statunitense Ryan Peniston. Sceso in campo da favorito contro un rivale che ha goduto di una wild card, il rossocrociato ha fatto poco per meritare la qualificazione, arrendendosi alla fine 6-4, 6-3, 6-2.

Pessima è stata pure la giornata (anzi le due giornate, vista l’interruzione di lunedì) di Belinda Bencic, arresasi a sorpresa contro Qiang Wang. Perso maldestramente il primo set ma recuperato nel secondo da una situazione disperata (1-5) con sei game filati, la sangallese ha definitivamente alzato bandiera bianca nel terzo. La cinese si è infatti dimostrata implacabile e ha così archiviato la pratica 6-4, 5-7, 6-2.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
henri laaksonen tennis viktorija golubic wimbledon
Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
mountain bike
8 ore
Filippo Colombo splendido secondo a Mont Ste. Anne
Il ticinese si arrende soltanto al francese Titouan Carod. Nino Schurter è sesto. Tra le donne successo di Jolanda Neff.
gallery
la ricorrenza
10 ore
Con il parkour ‘da diciotto a ottantacinque sport’
Gioventù e Sport celebra il cinquantesimo anniversario organizzando a Tenero un campo per settecento giovani e inaugurando una nuova disciplina
CALCIO
12 ore
Europa o Super League, la musica non cambia
A quattro giorni dalla sconfitta contro il Beer Sheva, il Lugano cede a Cornaredo anche contro il Lucerna
calcio
14 ore
Il Bellinzona espugna il Principato
A Vaduz Pollero regala i tre punti ai granata, che riscattano così la sconfitta casalinga contro lo Stade Losanna
MOTOMONDIALE
15 ore
Bagnaia trionfa in Inghilterra
A Silverstone, Pecco ha preceduto Viñales e Miller. Ottavo Quartararo, fuori Zarco
calcio
2 gior
‘Un piacere affrontare ricordi e amici’
Il Vaduz di Alessandro Mangiarratti accoglie il Bellinzona. ‘Diversi tifosi mi hanno scritto che verranno a vedere la partita’
BASEBALL
2 gior
Consigli per gli acquisti? Una figurina da sette milioni
Una foto del 1909 di Honus Wagner, l’Olandese volante, stella del baseball d’inizio Novecento, venduta a 7,5 milioni di dollari. ‘È arte, è storia!’
CICLISMO
2 gior
Dylan Teuns fa le valigie: subito alla Israel-Premier Tech
Vincitore della Freccia vallone ad aprile, il trentenne belga cambia squadra a stagione in corso, in partenza dalla Bahrain-Victorius
KARATE
2 gior
Il Ticino fa la sua parte agli Europei in Olanda
A Hertogenbosch i karateka rossocrociati si mettono in luce: ben quindici le medaglie conquistate, sinonimo di sesto posto nel medagliere
Calcio
2 gior
‘Così tante partite? Per me è bello’
Un carico Jonathan Sabbatini, lancia la sfida al Lucerna. Con un paio di correzioni da applicare rispetto alla partita di Conference League
© Regiopress, All rights reserved