laRegione
daniil-medvedev-passa-ma-qualcosa-concede
tennis
24.01.22 - 11:48
Aggiornamento: 19:40
Ats, a cura de laRegione

Daniil Medvedev passa ma qualcosa concede

Il russo ha sconfitto in quattro set lo specialista del “serve and volley” franco-americano Maxime Cressy. Cornet per la prima volta ai quarti a 32 anni

Grande favorito per il titolo, il russo Daniil Medvedev si è qualificato secondo pronostico ai quarti di finale, ma qualcosa ha concesso al franco-americano specialista del “serve and volley” Maxime Cressy, battuto dopo una lotta di tre ore e mezza (6-2 7-6 6-7 7-5). Cressy avrebbe potuto mettere ancor più in difficoltà il numero due al mondo, se avesse concretizzato la palla di set avuta nel secondo parziale. Nei quarti Medvedev se la vedrà con il canadese Felix Auger-Aliassime (Atp 9), impostosi ai danni del croato Marin Cilic.

Nei quarti approda anche l’italiano Jannik Sinner (11), il quale ha disposto tutto sommato agevolmente dell’australiano Alex de Minaur (32), battuto 7-6 6-3 6-4.

In campo femminile, la sorpresa di giornata è da ascrivere alla francese Alizé Cornet, la quale ha estromesso la romena Simona Halep, numero 14, già 1 al mondo (6-4 3-6 6-4). Già numero 12 al mondo, Cornet per la prima volta ha raggiunto i quarti di uno Slam alla 63esima partecipazione, a 32 anni appena compiuti. Per Halep, a lungo assente nella scorsa stagione per infortunio e vincitrice nei giorni scorsi di uno dei tornei di preparazione all’Open di Melbourne, è la prima sconfitta del 2022.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alizé cornet australian open daniil medvedev
Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Nuoto
20 min
Noè Ponti è d’argento agli Europei
Il campione ticinese ha colto la seconda posizione nei 100m delfino, dietro all’imprendibile Krisof Milak.
Tennis
1 gior
Wawrinka contro Murray come prima portata a Cincinnati
Sfida dal sapore nostalgico all’Atp 1000 a stelle e strisce, tra il vodese (Atp 3222) e lo scozzese, numero 48 delle gerarchie
Nuoto
1 gior
Noè Ponti davanti a tutti nelle qualificazioni
Il locarnese vola in semifinale dei 100 m delfino con il miglior tempo e nuovo primato nazionale: 51"56
il ritratto
1 gior
Serena Williams, il tennis corpo a corpo
Lascia dopo 23 Slam. Il suo fisico massiccio ed esplosivo è sempre stato al centro dell’attenzione, mostrando il razzismo di chi la criticava
calcio
1 gior
Bellinzona in letargo, l’Aarau ne approfitta
Brutta prestazione e seconda sconfitta stagionale per i granata, mai realmente in partita contro gli argoviesi: uno 0-4 che non fa una grinza.
hockey
1 gior
L’Ambrì ne fa sei ai Rockets
L’amichevole di Biasca finisce sull’1-6, in gol i nuovi acquisti Hofer, Zündel, Shore e Chlapik e per i biaschesi di Bennett
nuoto
1 gior
Roman Mityukov migliora il suo record nei 200 dorso
Il 22enne migliora il suo stesso primato e si qualifica per la finale con il primo tempo assoluto. Ugolkova ottava nei 100 stile libero
Altri sport
2 gior
Ducarroz soltanto quinta
Due sbavature tengono la ginevrina fuori dal podio continentale
ATLETICA
2 gior
Crouser e Lavillenie al Galà dei Castelli
Altri due nomi importanti si aggiungono alla lista dei presenti al meeting del prossimo 12 settembre. Il pesista Usa è fresco di titolo mondiale a Eugene
HOCKEY
2 gior
Seconda sconfitta per la Svizzera U20
Ai Mondiali di Edmonton i giovani rossocrociati sono stati battuti 7-1 dagli Stati Uniti. Quarti di finale appesi alle sfide con Germania e Austria
© Regiopress, All rights reserved