laRegione
12.12.21 - 14:58
Aggiornamento: 15:34

Per Clément Noël è già Natale, Daniel Yule sfiora il podio

Slalom di Val d’Isère dominato dal francese, il vallesano a 0"04 dal terzo posto; giornata da dimenticare per gli altri svizzeri

per-clement-noel-e-gia-natale-daniel-yule-sfiora-il-podio
Keystone
Daniel Yule a Val d’Isère

Il francese Clément Noël ha dominato il primo slalom della stagione a Val d’Isère, andando a cogliere il nono successo in Coppa del Mondo. Migliore degli svizzeri è stato Daniel Yule, che ha sfiorato il podio. Il vallesano, nono dopo la prima manche, ha attuato una bella rimonta nella seconda e ha terminato a soli quattro centesimi dal terzo posto, andato al croato Filip Zubcic.

Un piazzamento che a Yule non potrà che fare bene: negli ultimi dodici slalom, non era mai riuscito a cogliere un posto nei primi cinque; l’ultimo risultato di rilievo risaliva al 28 gennaio Schladming (terzo).

L’occasione mancata di Tanguy Nef

Daniel Yule ha approfittato anche delle controprestazioni di vari avversari. Quarto sul primo tracciato a 0’’41 da Clément Noël, Tanguy Nef ha inforcato addirittura la prima porta sul secondo. Un’enorme delusione per il ginevrino di 25 anni, che puntava al primo podio in carriera.

La seconda manche è stata fatale anche al grigionese Sandro Simonet (ottavo al mattino con il pettorale numero 25) e all’austriaco Manuel Feller (quindo dopo la prima manche e con i migliori intertempi nella seconda, prima di uscire). Ma la “palma” dell’uscita più amara va ad Alex Vinatzer: secondo sul primo tracciato, l’italiano ha mancato l’ultimissima porta, quando stava andando a far segnare il miglior tempo.

Senza avversari

Clément Noël, il cui margine su Alex Vinatzer era di 0’’12 dopo la prima manche, non ha per contro tremato e si è imposto per la prima volta a Val d’Isère. Il francese di 24 anni ha relegato a 1’’40 lo svedese Kristoffer Jakobsen, capace comunque di recuperare quattro posizioni rispetto al mattino.

Giornata di poca gloria, invece, in casa rossocrociata. Ramon Zenhäusern, solamente 24° della prima manche, non è riuscito a riscattarsi nella seconda. Il vallesano – che ha problemi alla spalla destra, dopo una caduta in un allenamento durante l’autunno – ha chiuso al 22° posto, davanti all’altro svizzero Reto Schmidiger.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
gallery
sci freestyle
25 min
L’addio di Nicole Gasparini alle gobbe: ‘Non ne avevo più’
La 25enne ticinese si ritira: ‘Un po’ di paura del cambiamento c’è, ma ora mi accorgo di aver vissuto moltissime esperienze’.
I mondiali dal divano
35 min
Siamo tutti marocchini (almeno una volta nella vita)
La vittoria del Marocco contro la Spagna può anche essere vissuta come una sorta di rivalsa dei migranti contro i padroni di casa
Volley
6 ore
Alla Riveraine il Lugano sfiora uno storico successo
Grande reazione delle ragazze di Apostolos Oikonomou sul campo del capolista Neuchâtel, che (a fatica) riesce a spuntarla soltanto al tiebreak
Qatar 2022
10 ore
Messi: ‘I tifosi ci danno la carica’
La Pulce ricorda l’importanza dei supporter alla vigilia del quarto di finale contro l’Olanda
unihockey
10 ore
Solo il Ticino di Tomatis festeggia il successo
I rossoblù sconfiggono il Langenthal Aarwangen, ma poi si arrendono all’Eggiwil. Verbano battuto da Thun e Grünenmatt.
Qatar 2022
11 ore
Brasile-Croazia, classe contro compattezza
Nel primo quarto di finale, i balcanici affrontano i lanciatissimi sudamericani
Tennis
11 ore
Wawrinka spianatutto, dopo Berrettini sconfigge anche Rublev
Il vodese si regala le semifinali al torneo esibizione negli Emirati Arabi, dove domani contenderà al russo Daniil Medvedev il posto nell’atto decisivo
Hockey
12 ore
Ambrì, il ritorno (inatteso) di Claude Julien
Da domani, e per una dozzina di giorni, il sessantaduenne tecnico che si è fatto un nome nella Nhl tornerà a dispensare consigli alla Gottardo Arena
qatar 2022
12 ore
La Nazionale è ritornata in Svizzera
Giocatori e staff sono atterrati a Kloten, dove sono stati accolti da amici, parenti e tifosi
Tennis
12 ore
La classifica protetta aiuta Stan: sarà in campo a Melbourne
Il vodese è uno dei due rossocrociati iscritti di diritto al tabellone principale, mentre invece tra le donne la Svizzera avrà almeno tre rappresentanti
© Regiopress, All rights reserved