laRegione
Marocco
0
Spagna
0
fine
(0-0 : 0-0 : 0-0 : 3-0)
GCK Lions
Langenthal
19:45
 
28.09.22 - 08:30
Aggiornamento: 15:04

Svizzera - Cechia: le pagelle

Sommer migliore in campo. Bene anche Widmer e Sow. Troppe imprecisioni e prestazione non perfetta per Elvedi

svizzera-cechia-le-pagelle

Sommer 5,5: Rispetto a quanto mostrato a Saragozza, la Svizzera applica la fase di non possesso palla con minor rigore, ma Sommer è bravo a farsi trovare pronto quando viene chiamato in causa, in particolare al 22’ sulla conclusione di Cerny. Il capolavoro lo confeziona però al 60’, quando respinge un rigore di Soucek, Mbappé, Jorginho due volte, adesso Soucek: ci ha davvero preso gusto. Comunque graziato da una traversa e due pali.

Widmer 4,5: Spinge sulla fascia sinistra con puntualità e trova una buona intesa anche con Shaqiri. Il suo apporto è però prezioso pure in fase difensiva, ad esempio quando nei minuti finali toglie dalla disponibilità di Schick un pallone che poteva diventare molto pericoloso.

Elvedi: 3,5: Sul suo conto pesa ovviamente l’ingenuità che all’ora di gioco lo ha costretto a commettere fallo su Schick, permettendo alla Cechia di andare a battere dal dischetto. Al di là di quell’incertezza, la prestazione del grigionese non è stata perfetta, costellata da troppe piccole imprecisioni. L’Elvedi che abbiamo imparato a conoscere è di ben altra stazza.

Schär: 4,5: Costretto a prendere il posto dello squalificato Akanji, si destreggia bene. In particolare, mette a frutto le sue doti in impostazione, prendendosi qualche libera iniziativa anche sul fronte offensivo. Sul suo conto nessun errore particolare.

Rodriguez 4: Centesima partita in Nazionale per Richi. Non è di quelle che passeranno alla storia, ma comunque la sua prestazione è stata sufficiente.

Freuler 4,5: Venti minuti nei quali fatica a trovare le misure e sbaglia molti appoggi. Poi, quando la Svizzera si dà una mossa, anche lui esce dal torpore e risponde presente all’invito di Shaqiri, fiondandosi sul traversone del numero 23 per insaccare la palla del vantaggio.

Xhaka 4,5: Come già successo in Spagna, il capitano tocca pochi palloni. Ciò nonostante, si fa trovare pronto soprattutto in chiusura, quando alcune indecisioni di troppo permettono ai cechi di farsi pericolosi. In più di un’occasione toglie le castagne dal fuoco.

Sow 4,5: Altra buona prestazione del centrocampista dell’Eintracht Francoforte. In particolare, è bravo nell’inserirsi sul fronte offensivo. Per come ha giocato contro Spagna e Cechia, mette in pericolo la titolarità di Zakaria.

Shaqiri 4,5: Come tutta la squadra, anche lui parte con il freno a mano tirato. La sua partita prosegue a intermittenza, ma tutte le volte in cui si accende la Svizzera diventa pericolosa. Sulla fascia destra l’intesa con Widmer si va consolidando.

Embolo 4,5: Impiega una ventina di minuti per entrare in partita, ma poi si dimostra il più pericoloso sul fronte offensivo. Quando parte di potenza è difficilmente contenibile. Bravo ad approfittare di un errore di disimpegno ceco per confezionare il gol del raddoppio. Purtroppo sbaglia qualche gol di troppo.

Vargas 4: Meglio rispetto alla Spagna, ma non incide abbastanza. Bravo in occasione del gol che il Var gli annulla per fuorigioco.

Steffen 4: Entra al posto di Shaqiri e si mette in luce con qualche iniziativa che prepara bene, ma conclude male.

Amdouni sv: Entrato nel finale, l’attaccante del Basilea ha di fatto certificato la scelta a favore della Nazionale svizzera.

Jashari sv: Esordio anche per il giovane del Lucerna.

Zakaria sv: Le buone prestazioni di Sow gli lasciano pochi minuti.

Seferovic sv: Deve lottare per riconquistare un posto che sembra aver perso. Nei pochi minuti a disposizione fa qualche buona giocata ma niente più.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
2 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
3 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
4 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
4 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
5 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
20 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
20 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
22 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
23 ore
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved