laRegione
10.08.22 - 15:08
Aggiornamento: 15:52

Mendy a processo per almeno tre mesi

Alla sbarra per reati sessuali il campione del mondo 2018

Ats, a cura di Red.Sport
mendy-a-processo-per-almeno-tre-mesi

Accusato di otto violenze carnali, un tentativo di violenza carnale e un’aggressione sessuale, il francese Benjamin Mendy è comparso mercoledì, primo giorno di processo, davanti al tribunale di Chester, Nord-Est dell’Inghilterra. La durata prevista del procedimento è di tre mesi. Il difensore ventottenne, sospeso da un anno dal Manchester City, è accusato da sette donne. Il diretto interessato nega ogni capo d’accusa in relazione ai fatti, che si sarebbero verificati fra ottobre 2018 e agosto 2021 presso il suo domicilio, nel Cheshire.

Giunto alla Chester Crown Court, Mendy ha preso posto al banco degli imputati, apparentemente rilassato, in giacca e cravatta e in compagnia di un interprete. Il processo, il cui inizio era previsto il 25 luglio, è stato dunque posticipato. Secondo il tribunale, durerà una quindicina di settimane. I primi giorni saranno consacrati alla scelta dei giurati e all’organizzazione delle udienze. Dalla prossima settimana, si entrerà invece nel vivo del dibattimento.

Vincitore del Mondiale 2018 con la maglia della Francia, da un anno Mendy ha abbandonato i campi di calcio per i tribunali e le celle dei penitenziari di Liverpool e Manchester, dove ha trascorso oltre 4 mesi – da agosto 2021 a gennaio 2022 – in detenzione preventiva. Una volta liberato, è stato messo sotto controllo giudiziario in attesa del processo. Non gioca una partita dal 15 agosto dello scorso anno. Le accuse contro di lui sono andate aumentando nel corso dei mesi: l’ultima (violenza carnale) risale al giugno scorso. Due giorni fa si era aperto anche il processo a Ryan Giggs, 48enne ex star del Galles e del Manchester United, accusato di violenze coniugali.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
12 min
Quel gol divorato al Maracanà, pesante come un macigno
Higuain sarà per sempre ricordato soprattutto per l’errore nella finale mondiale del 2014 fra Argentina e Germania
Tennis
59 min
Astana, Hüsler fuori al primo turno
Lo zurighese nettamente battuto da numero 53 Ruusuvuori
Calcio
6 ore
’Il sindacato calciatori ci ha messo in difficoltà’
Il capitano del Chiasso esclude il boicottaggio delle partite
Hockey
10 ore
Champions, 4 svizzere agli ottavi di finale
Il Davos vincitore contro l’Ocelari e lo Zurigo - pur sconfitto in Svezia- raggiungono agli ottavi di finale Zugo e Friborgo
Calcio
10 ore
Champions, vincono Napoli e Inter
Ad Amsterdam dilagano i partenopei, l’Inter soffrendo batte il Barça
Calcio
17 ore
Possibile ritorno di Messi al Barça
Il fuoriclasse argentino potrebbe riabbracciare la Catalogna la prossima estate
COSE DELL’ALTRO MONDO
19 ore
Aaron Rodgers si accomoda nell’elitario club dei 500
Il quarterback di Green Bay ha infranto il muro del mezzo migliaio di touchdown lanciati. Meglio di lui solo Brady, Brees, Manning e Favre
Calcio
22 ore
L’Italia chiede al Brasile l’estradizione di Robinho
L’ex attaccante del Milan violentò una 23enne a Milano nel 2013. È condannato a nove anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo
CORSA D’ORIENTAMENTO
23 ore
La finale di Coppa del mondo sorride agli svizzeri
A Davos e Klosters, ottime prove degli elvetici che hanno tenuto testa a svedesi e norvegesi. Elena Roos terza nella prova long
TIRI LIBERI
1 gior
Lugano in costruzione, Sam già rodata
Cosa ha lasciato il primo turno di campionato al di là della sconfitta del favorito Friborgo. Tigers al lavoro, la Spinelli attende esami più tosti
© Regiopress, All rights reserved