laRegione
nessuna-sorpresa-tra-i-convocati-di-petkovic-per-il-pre-euro
19.05.21 - 18:13

Nessuna sorpresa tra i convocati di Petkovic per il pre-Euro

Tra i 29 giocatori (dovranno poi diventare 26) che prenderanno parte al ritiro di Bad Ragaz ci sono anche Schär e Omeragic, prima volta per Ndoye e Zeqiri

Vladimir Petkovic ha scelto i 29 giocatori che da mercoledì prenderanno parte al ritiro pre-Europei della nazionale rossocrociata in quel di Bad Ragaz, all'interno del quale la Svizzera disputerà anche due amichevoli, domenica 30 maggio contro gli Stati Uniti (ore 20.15) e giovedì 3 giugno con il Liechtenstein (18.00), sempre a San Gallo.

Delle convocazioni quelle del selezionatore elvetico senza particolari sorprese: tra i 29 giocatori (4 portieri, 10 difensori, 15 centrocampisti/attaccanti) ci sono Becir Omeragic e Fabian Schär, due difensori che non hanno partecipato agli impegni di marzo (vittorie contro la Bulgaria e la Lituania nelle qualificazioni mondiali, con la Finlandia in amichevole) a causa di infortuni. In particolare il centrale del Newcastle, che in febbraio si era rotto il legamento di un ginocchio, è stato autore di un recupero sprint visto che già a inizio maggio è tornato in campo con il suo club, anche se la sua partita contro l'Arsenal è durata solo 18 minuti, poi ha rimediato un'espulsione diretta che lo ha escluso anche delle tre sfide successive. Rispetto alle partite internazionali di marzo torna anche Jordan Lotomba, che accoglie per la prima volta in nazionale il compagno del Nizza Dan Ndoye, appunto alla prima chiamata nella nazionale maggiore, esattamente come l'altro attaccante protagonista con la Svizzera U21, Andi Zeqiri. Confermatissimo l'attaccante ticinese della Dinamo Zagabria Mario Gavranovic, mentre manca come previsto l'ala del Wolfsburg Renato Steffen, che a inizio marzo si era fatto male ai legamenti della caviglia sinistra durante un match con l'Hoffenheim. Tra i giocatori di picchetto spiccano invece i nomi del centrocampista offensivo del Basilea Pajtim Kasami e degli attaccanti Cedric Itten e Josip Drmic.

Da notare come con Omeragic e Ndoye (5 gol in 12 partite con la selezione di Mauro Lustrinelli) Petkovic accoglie nel suo gruppo due giocatori molto giovani (19 anni il primo e 20 il secondo) che verosimilmente sono, assieme allo stesso Zeqiri e al quarto portiere Gregor Kobel, i principali indiziati per l'ulteriore taglio che il tecnico dovrà effettuare. Entro martedì 1 giugno alle ore 23.59 l'ex allenatore dell'Ac Bellinzona dovrà infatti sfoltire la sua lista scartando tre elementi, per arrivare ai 26 permessi dall'Uefa con cui la "Nati" si lancerà nell'Europeo itinerante, al via l'11 giugno a Roma con il match d'esordio tra i padroni di casa dell'Italia e la Turchia, formazioni del gruppo A di cui fanno parte proprio anche gli elvetici. Questi ultimi esordiranno il 12 giugno a Baku sfidando il Galles, prima di volare nella capitale italiana per il match con gli Azzurri di quattro giorni dopo e tornare poi in Azerbaigian per chiudere il proprio impegno nella fase a gruppi contro i turchi domenica 20 giugno.

Vlado: 'All'Europeo porterò i giocatori che funzionano meglio come gruppo'

«Tutti i 29 giocatori hanno ora l'opportunità di realizzare il sogno di partecipare all’Europeo – le parole con cui Vladimir Petkovic ha accompagnato le sue convocazioni –. Vale il principio della meritocrazia: al torneo saranno presenti i migliori, ossia quei 26 giocatori che funzionano meglio come gruppo. Alcuni giocatori giovani hanno l'opportunità di far parte della squadra e di fare un’esperienza importante».

"Vlado" – che spiegherà in maniera più approfondita le sue scelte venerdì assieme al direttore delle squadre nazionali elvetiche, Pier Tami – ha poi aggiunto come l’obiettivo della Svizzera per la rassegna continentale è di «essere nel torneo il più a lungo possibile e fare un passo dopo l’altro. Siamo ottimisti, ma allo stesso tempo pure realisti. Sappiamo che il Galles gioca molto bene e che la Turchia e l’Italia sono avversari molto forti al momento. Affrontiamo il torneo con fiducia, però restiamo con i piedi per terra e portiamo rispetto a ogni avversario. Il nostro obiettivo minimo è di qualificarci per gli ottavi».

La lista di Petkovic

Portieri (4): Yann Sommer (Borussia Mönchengladbach), Yvon Mvogo (Psv Eindhoven), Jonas Omlin (Montpellier), Gregor Kobel (Stoccarda).

Difensori (10): Manuel Akanji (Borussia Dortmund), Loris Benito (Bordeaux), Eray Cömert (Basilea), Nico Elvedi (Borussia Mönchengladbach), Jordan Lotomba (Nizza), Kevin Mbabu (Wolfsburg), Becir Omeragic (Zurigo), Ricardo Rodriguez (Torino), Fabian Schär (Newcastle), Silvan Widmer (Basilea).

Centrocampisti e attaccanti (15): Breel Embolo (Borussia Mönchengladbach), Christian Fassnacht (Young Boys), Edimilson Fernandes (Magonza), Remo Freuler (Atalanta), Mario Gavranovic (Dinamo Zagabria), Admir Mehmedi (Wolfsburg), Haris Seferovic (Benfica), Xherdan Shaqiri (Liverpool), Djibril Sow (Eintracht Francoforte), Ruben Vargas (Augsburg), Granit Xhaka (Arsenal), Denis Zakaria (Borussia Mönchengladbach), Steven Zuber (Eintracht Francoforte), Dan Ndoye (Nizza), Andi Zeqiri (Brighton).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asf nazionale svizzera vladimir petkovic
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ATLETICA
1 ora
Anche Kälin è da podio: quarta medaglia agli Europei
La grigionese sale sul podio nell’epathlon e regala una nuova soddisfazione alla Svizzera, che sembra partita per battere il proprio record di medaglie
MOUNTAIN BIKE
2 ore
Positivo allo Zeranolo: niente Europeo per Flückiger
Il bernese sospeso a titolo provvisorio dopo essere stato trovato positivo alla sostanza anabolizzante in occasione di un test ai Nazionali di Leysin
GINNASTCA
2 ore
Noè Seifert è quinto, e la Svizzera va in finale
Il ventenne argoviese brilla agli Europei, dove stacca anche il biglietto per la finale alla sbarra. Sabato, invece, sarà in lizza nella gara a squadre
ATLETICA
4 ore
La staffetta torna in pista, ma Mujinga non c’è
Come ai Mondiali il tecnico Adrien Rothenbühler decide di correre le eliminatorie senza la sua numero uno. Sarà il gran giorno di Melissa Gutschmidt
MOUNTAIN BIKE
5 ore
Europei di Monaco, Filippo Colombo ambizioso
Venerdì si assegnano le medaglie nel cross-country e il ticinese, reduce da ottime prove in Nordamerica, si sente pronto
Calcio
6 ore
L’addio all’Acb di Sesa: ‘Bentancur scorretto con me’
La società: non accettiamo le sue dimissioni
CICLISMO
9 ore
Scatta la Vuelta, Roglic cerca il poker
Venerdì a Utrecht (Olanda) prende il via l’edizione numero 77 del Giro di Spagna
Calcio
10 ore
Giovanni Simeone firma col Napoli
Dopo le indiscrezioni, ecco l’ufficialità: il Cholito lascia il Verona
CICLISMO
10 ore
Per Vingegaard momenti difficili dopo il Tour
Lo rivela il direttore sportivo della Jumbo-Visma
Calcio
16 ore
Tra David Sesa e il Bellinzona è già divorzio
L’amichevole col Lugano U21 è stata l’ultima da allenatore dei granata: due mesi dopo il suo arrivo, il 48enne tecnico lascia la panchina dell’Acb
© Regiopress, All rights reserved