laRegione
CALCIO
18.05.21 - 15:24
Aggiornamento: 17:54

Roy Hodgson va in pensione

L'ex tecnico della Nazionale svizzera, 75 anni, domenica dirigerà per l'ultima volta il Crystal Palace: ‘Alla mia età era giusto dire basta’

roy-hodgson-va-in-pensione

Quella di domenica pomeriggio sul campo di Anfield sarà l'ultima partita di Roy Hodgson in qualità di allenatore. L'ex tecnico della Nazionale svizzera ha infatti deciso di mettere fine alla carriera al termine dell'attuale stagione, vale a dire domenica a Liverpool. Il 75.enne inglese ha precisato che non prolungherà il contratto con il Crystal Palace... «A 75 anni è arrivato il momento del ritiro», ha sottolineato colui che è stato anche allenatore del Neuchâtel Xamax dal 1989 al 1992.

Alla giuda del Crystal Palace, dal 2017 a oggi Hodgson ha ottenuto risultati di tutto rispetto. In questi anni, il club della periferia londinese non ha mai dovuto lottare contro la retrocessione e ha ottenuto piazzamenti finali tra l'undicesimo e il quattordicesimo posto. Attualmente, il Palace occupa la tredicesima posizione.

Per Hodgson il cerchio si chiude a Selhurst, sede del Crystal Palace, nelle vicinanze di Croydon, dove è cresciuto e dove ha mosso i primi passi nelle categorie giovanili, senza mai approdare però al professionismo. Il successo lo ha ottenuto da allenatore, a iniziare dalla Svezia, con sette titoli nazionali negli anni Settanta e Ottanta alla guida di Halmstad e Malmö. Poi, il passaggio a Neuchâtel e in seguito l'approdo alla guida della Nazionale rossocrociata dopo la mancata qualifica agli Europei 1992. Con la guida del tecnico britannico, la Svizzera aveva raggiunto la fase finale della Coppa del mondo 1994 dopo un'astinenza durata 24 anni. Due anni più tardi, Hodgson aveva ottenuto anche l'accesso agli Europei 1996 in Inghilterra, ma subito dopo la fine della fase di qualificazione aveva accettato la corte dell'Inter (all'Euro la Svizzera era stata guidata dal portoghese Artur Jorge).

Dopo l'esperienza in serie A, Hodgson aveva allenato anche in Danimarca, Norvegia, Finlandia e Emirati Arabi Uniti. Nella stagione 2010-11era approdato alla panchina di quel Liverpool contro il quale chiuderà la carriera. Nel 2012 aveva assunto la direzione della Nazionale inglese e l'aveva condotta all'eliminazione nella fase a gironi dei Mondiali 2014 (stesso gruppo dell'Italia, pure lei eliminata da Costa Rica e Uruguay) e agli ottavi di finale degli Europei 2016 (sconfitta 2-1 contro l'Islanda).

In totale, Roy Hodgson ha diretto 21 squadre in otto Paesi (quattro le Nazionali: Svizzera, Emirati Arabi Uniti, Finlandia e Inghilterra). In Svizzera, oltre alla Nazionale e allo Xamax, ha guidato pure il Grasshopper nella stagione 1999-2000.

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
8 ore
‘Tifosi granata, stateci sempre vicini’
A due giorni dalla ripresa del campionato cadetto, il nuovo coach dell’Acb Stefano Maccoppi fa il punto della situazione e presenta tre nuovi arrivi
MOUNTAIN BIKE
23 ore
Nel 2023 per Filippo Colombo soffia un vento di novità
Il biker ticinese ha cambiato squadra (è passato alla Scott) e con la Q36.5 vuole intensificare l’attività su strada. ‘Ma punto a Cdm e Mondiali di mtb’
hockey
1 gior
Anche un po’ di Ticino alla finale di Champions League
Il linesman Eric Cattaneo selezionato per arbitrare Luleå-Tappara Tampere il prossimo 18 febbraio. Con lui Stolc e due tedeschi
Basket
1 gior
Ufficiale, Sefolosha a Vevey
Il primo svizzero ad aver giocato nella Nba torna a 38 anni nel club con cui aveva esordito
tennis
1 gior
Australian Open, continua la marcia di Aryna Sabalenka
La bielorussa accede alla finale di Melbourne dopo aver eliminato in due set 7-6 6-2 la polacca Magda Linette. Ora affronterà la kazaka Rybakina
Tennis
1 gior
Elena Rybakina prima finalista degli Australian Open
La kazaka ha eliminato in due set (7-6, 6-3) la bielorussa Viktoria Azarenka
Calcio
1 gior
Abramovich, Todd Boehly e il calciomercato del Chelsea
Il nuovo padrone dei Blues, dopo aver fatto piazza pulita dello staff, ha adottato un’innovativa e azzardata politica di ingaggio dei giocatori
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior
Il sogno prosegue, Mr. Irrelevant non si vuole più svegliare
Brock Purdy ha vinto l’undicesima partita consecutiva, portando San Francisco alla finale della Nfc. A Kansas City brividi per l’infortunio a Pat Mahomes
Sci
1 gior
A Schladming arriva il gran giorno di Loïc Meillard
Il 26enne di Hérémence conquista infine il primo trionfo in gigante, lasciandosi alle spalle il grigionese Gino Caviezel in un mercoledì da incorniciare
SPORT
2 gior
Discriminazione nello sport, Berna scende in campo
Etica e competizione, il Consiglio federale vara un pacchetto di misure volte a rafforzare, in particolare, la protezione dei giovani atleti
© Regiopress, All rights reserved