laRegione
Calcio regionale
17.06.19 - 18:560
Aggiornamento : 20:59

Terza Lega, le statistiche finali ai raggi X

Ecco il riassunto in pillole statistiche della stagione 2018-2019 del Gruppo 1 di Terza Lega. Scopri i numeri di tutte le squadre

Il calcio regionale va “in vacanza” dopo un’entusiasmante ed intensa stagione. Per le squadre è già tempo di calciomercato e i primi “botti” estivi sono già arrivati da qualche squadra. Con la pausa estiva dei campionati c’è tempo e modo di analizzare le statistiche al termine della stagione 2018-2019.

Nel Gruppo 1 di Terza Lega sono due le squadre promosse in Seconda Lega: Coldrerio e Malcantone. La prima ha ottenuto la promozione diretta vincendo il campionato davanti proprio al Malcantone e al Collina d’Oro, terza forza del girone. La squadra di Copelli, invece, è dovuta passare per lo spareggio, vinto senza particolari problemi (4-0) ai danni del Gordola.

Gli allenatori più vincenti

Ed è proprio Maurizio Fabbri (Coldrerio) l’allenatore più vincente della competizione con le sue 19 vittorie in 26 sfide per una percentuale pari al 73%. Seguono gli allenatori delle dirette antagoniste Malcantone e Collina. Copelli e Balmelli hanno chiuso con un 69% di vittorie, sinonimo di 18 affermazioni in stagione.

Coldrerio, che attacco

Numeri da capogiro anche per quanto riguarda la classifica “miglior attacco” per il Coldrerio campione. I momò risultano essere la squadra con più gol all’attivo grazie alle 78 marcature in 26 partite (3, in media, ogni 90’). Di queste, la bellezza di 28 reti sono state realizzate dal capocannoniere del girone Lorenzo Spagnuolo. Malcantone e Melide si spartiscono la seconda posizione con 68 reti realizzate (2.62 per partita). La squadra con meno gol realizzati è invece il Breganzona fanalino di coda con 30 timbri (1.15 ogni 90’).

Difesa di ferro per il Malcantone

Il Malcantone si prende la “rivincita” nella classifica dedicata alla miglior difesa. Grazie a 16 reti incassate (0.62 in media) in 26 sfide, la squadra di Copelli risulta essere la squadra con meno gol subiti. Opposta la situazione in casa Breganzona e Riva, prima e seconda difesa più battuta del torneo. Gli uomini di Lazzaroni hanno chiuso con un passivo di 95 (3.65 per partita) reti incassate, mentre la retroguardia di Lippmann ha fatto poco meglio con 73 gol presi.

Malcantone re dei “cleansheet”

Gli straordinari numeri difensivo del pacchetto difensivo a disposizione del Malcantone si riflettono di conseguenza nella classifica riservata ai “cleansheet”. La porta del Malcantone è rimasta inviolata in 15 occasioni su 26 (9 in casa e sei in trasferta). Segue un buon rendimento del Collina con 9 “cleansheet” (4 tra le mura amiche e 5 lontano da Pian Scairolo).

Taverne specialista “in rimonta”

Saper ribaltare una situazione di svantaggio si è rivelato essere una delle armi principali del Taverne 2 allenato da Mattia Milesi. Le aquile giallonere hanno vinto in rimonta in 5 occasioni e in un’altra hanno conquistato un punto. La classifica “punti guadagnati in rimonta” vede, quindi, il Taverne primeggiare con 16 punti davanti a Coldrerio e Lusiadas (13).

Chi segna quando

Le 14 squadre del Gruppo 1 di Terza Lega hanno messo insieme la bellezza di 714 reti in tutto il campionato. Il Coldrerio di Fabbri ha dimostrato di non avere un periodo di gioco preferito per colpire l’avversario. I biancorossi, infatti, sono la squadra che ha totalizzato più reti nel primo quarto d’ora di match, nei quindici minuti subito dopo la pausa e nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Il Malcantone, invece, è la compagine con più reti nel periodo centrale del primo tempo (17 reti tra il 30’ e il 45’).

Lusiadas e Rancate le più sanzionate

Spetta a Lusiadas e Rancate l’etichetta di squadre “più cattive”. I luganesi sono la formazione con più cartellini rossi del Gruppo 1 con 7 espulsioni in totale. I momò, invece, sono la squadra con più sanzioni accumulate avendo collezionato 72 gialli e due cartellini rossi.

 

Tags
reti
coldrerio
malcantone
squadra
lega
terza lega
squadre
gruppo
statistiche
classifica
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile