laRegione
02.12.22 - 17:21
Aggiornamento: 17:46

Il Ticino torna da Losanna con sette medaglie al collo

Buon risultato d’assieme per i judoka di casa nostra in una competizione a cui accedevano soltanto i migliori atleti del ranking nazionale

il-ticino-torna-da-losanna-con-sette-medaglie-al-collo
I medagliati ticinesi nella categoria U18

Buon risultato d’assieme per il judo ticinese ai Campionati svizzeri individuali di Losanna, a cui accedevano solo i migliori atleti del ranking nazionale: il bottino parla di sette medaglie, contro le tre conquistate nell’edizione del 2021. Ad aprire le danze nel Canton Vaud è stata la categoria U18, dove le maggiori aspettative erano per la difficile categoria -81 kg maschile dove il bellinzonese Loris Perosa e il chiassese Kai Bürgisser partivano fra i favoriti. Dopo un primo passo falso dovuto anche all’emozione, il primo si riprende e vince con facilità i recuperi conquistando il bronzo, mentre ottima è la prova di Bürgisser, che con due belle vittorie per ippon raggiunge la finale dove dovrà arrendersi al favorito Kitsopoulus (JJC Brugg). Bronzo anche per Antonio Niceta (DYK Paradiso) nei +81 kg. Fra le ragazze bella gara di Alice Orsi (JC Vezia) che nelle -52 kg con tre belle vittorie si classifica al secondo posto. Ottimo anche l’argento di Alessandra Regazzoni (DYK Chiasso), battuta solo in finale dalla forte vodese April Fohouo, già vincitrice di tornei di Coppa Europa. Nelle categorie élite, che hanno visto in gara molti validi atleti tra giovani ambiziosi e judoka affermati con parecchia esperienza anche internazionale alle spalle, poca fortuna hanno purtroppo avuto i nostri combattenti nelle categorie maschili: Martin Motta non ha potuto partecipare per infortunio, Angelo Melera pur disputando un buon incontro ha perso di misura al primo turno, mentre Luca Wyler dopo aver superato il primo avversario ha dovuto lasciare in semifinale pure lui per infortunio. Fra le donne invece Giulia Cambianica (JBC Bellinzona) grazie a due belle vittorie per ippon arriva in semifinale e alla fine chiude con il bronzo.
Infine è poi stata la volta degli U21. Poca fortuna per i ragazzi ticinesi in gara, con Loris Luis (-55 kg - DYK Paradiso), Giorgio Gada e Loris Perosa (-81 kg - JB Bellinzona) che non riescono a superare il primo turno pur affrontando gli avversari con il piglio giusto. Stessa cosa vale fra le ragazze per Lia Marcionetti (JB Bellinzona) e Greta Castellani (JK Biasca) nelle -57 kg, mentre nelle -52 kg Chiara Ambrosini (JK Biasca) è quinta dopo essere stata sconfitta nella finale per il bronzo, e Alice Orsi (JC Vezia) e Aurora Civatti (JC Vedeggio) finiscono lontano dal podio. L’unica medaglia nelle categorie junior è il bronzo di Giulia Cambianica (JBC Bellinzona) nei -70 kg, che bissa così nella sua categoria d’età il risultato ottenuto tra le élite.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
11 min
Preparazione fisica, il tallone d’Achille della Nazionale
Pier Tami ha presentato le conclusioni dell’analisi svolta dall’Asf dopo i Mondiali. ‘Negli ottavi ci stiamo benissimo, per i quarti serve l’exploit’
Calcio
4 ore
Joaquin Ardaiz in prestito al Winterthur
Il 24enne uruguaiano lascia il Lucerna dopo mezzo campionato e un solo gol
pallanuoto
5 ore
I Lugano Sharks a Basilea per i quarti di Coppa svizzera
Venerdì all’Eglisee gli uomini di Jonathan Del Galdo vogliono dar seguito al successo sullo Sciaffusa e qualificarsi per il final four
Calcio
5 ore
Varane non vestirà più la maglia ‘Bleu’
Il difensore centrale della Francia ha deciso di lasciare la Nazionale dopo 93 presenze e un titolo mondiale
TENNIS
5 ore
Marc-Andrea Hüsler aprirà le danze in Coppa Davis
Sarà lo zurighese a disputare la prima partita della sfida tra Germania e Svizzera. Nella seconda scenderà in campo Stan Wawrinka
SCI ALPINO
5 ore
Lucas Braathen operato di appendicite, addio Mondiali
Il 22enne norvegese ben difficilmente sarà ristabilito per il gigante (17 febbraio) e lo slalom (19 febbraio) della rassegna al via lunedì a Courchevel
BASKET
20 ore
La Sam domina il Neuchâtel, i Tigers resistono un tempo al Vevey
Una vittoria e una sconfitta nel turno infrasettimanale. Decisivi due parziali: la Spinelli piazza un 32-0, il Lugano incassa un 10-29
hockey
22 ore
‘Sono sorpreso, contento e orgoglioso’
Grande onore per il linesman Eric Cattaneo, scelto per la finale di Champions: ‘Rispetto al campionato non c’è la stessa conoscenza con i giocatori’
Rugby
23 ore
Sergio Parisse lascia il rugby: è nel XV ideale di ogni tempo
L’ex capitano della nazionale italiana si ritirerà a giugno. Con lui, nel team migliore di sempre secondo ‘PlanetRugby’, anche il compagno Castrogiovanni
pugilato
1 gior
Tiago Pugno diventa professionista
Il 30enne pugile ticinese è ora alla ricerca di risorse economiche per lanciare al meglio la seconda parte di carriera
© Regiopress, All rights reserved