laRegione
Verona
Udinese
20:45
 
L'angolo delle bocce
17.08.21 - 14:26
Aggiornamento: 17:12

San Gottardo e Pregassona campionesse svizzere

Dominio ticinese a Bienne. Scontato nella categoria maggiore, meno fra i cadetti, dove i luganesi l'hanno spuntata su zurighesi e bernesi

di Riccardo Ballinari
san-gottardo-e-pregassona-campionesse-svizzere
San Gottardo sul trono nazionale

Dominio delle società ticinesi alle fasi conclusive dei Campionati svizzeri per società andate in scena a Bienne. Se nella categoria A la cosa era scontata visto che le quattro semifinaliste erano tutte ticinesi, nella finale a tre della categoria B a difendere i colori cantonali vi era solo la Pregassona.Di seguito il riassunto della giornata. Nella categoria maggiore, il successo ottenuto dalla San Gottardo di Chiasso non fa una grinza. Guidata dal coach Marco Ferrari, la formazione della città di confine ha nettamente dominato la concorrenza, imponendosi sia in semifinale contro la Stella di Locarno, sia contro l’Ideal di Coldrerio in finale, con due secchi 3-0, rendendo in entrambi i casi inutile la conclusione della quarta e ultima partita. Ideal che nella sua semifinale aveva superato 3-1 la pur ambiziosa Torchio di Biasca. Questa la formazione schierata dalla San Gottardo: Eric Klein, Massimo Facchinetti, Thierry Roldan, Antonio Di Vicino e Rodolfo Peschiera.

Una finale a tre invece, come detto, per assegnare il titolo tra le cadette. A opporsi alla Pregassona sono scesi infatti sui viali gli zurighesi del Bc Dietikon e i bernesi del Bc ItalGrenchen. Sono state quest’ultime due ad aprire le danze, col successo del Dietikon per 3-1. Nel secondo incontro, la Pregassona ha spento ogni velleità dell’ItalGrenchen battendola per 3-1. Nella partita decisiva tra Pregassona e Dietikon, entrambe promosse in categoria A, ci sono voluti i tiri al pallino per assegnare il titolo (un pò come i calci di rigore che decidono le finali nel calcio). Le quattro partite si erano infatti concluse con due vittorie per parte. Ai pallini, i pregassonesi si sono però dimostrati più freddi e precisi, andando tre volte a bersaglio contro le sole due degli avversari. Questi, per concludere, i giocatori schierati dalla Pregassona nella vittoriosa trasferta: Orazio De Luca (impegnato anche come coach), Giuseppe Cassina, Giuseppe Ceresola, Fabrizio Badiali, Giuseppe Destefani e Marco Briccola. Da sottolineare l’ottima direzione di gara curata da Claudio Bertuol.

Bongio e Regazzoni vittoriosi a Bienne

Non finisce di stupire la costante crescita agonistica di Ryan Regazzoni, talentuoso ragazzo in forza alla Sfera di Lugano. Il giovanotto ormai non si accontenta più di imporsi nelle competizioni giovanili, ma ora si permette anche di dare la paga a giocatori che vanno per la maggiore. Come domenica a Bienne, dovein coppia con Amos Bongio ha vinto la gara nazionale a coppie organizzata dal locale Boccia Club ItalGrenchen e diretta dall’instancabile Claudio Bertuol. Superato al mattino lo scoglio delle batterie, Regazzoni e Bongio hanno proseguito la loro marcia vittoriosa superando nei quarti di finale Marcello De Micheli e Antonio Di Vicino della San Gottardo, e in semifinale con un eloquente 12-3 gli zurighesi del Dietikon Natale Rapaglià e Giuseppe Cinicola. Nell’altra semifinale, Roberto Fiocchetta e Valentino Ortelli della Torchio si sono invece imposti con un pimpante 12-4 su Alice Bernaschina ed Aramis Gianinazzi dell’Ideal. La finale tra luganesi e biaschesi è risultata equilibrata fin sul 7 pari. Poi Regazzoni e Bongio hanno innestato il turbo e sono andati a vincere col punteggio di 12-9.

Campionato ticinese a terne

Lunedì, 23 agosto, scadono le iscrizioni agli assoluti cantonali di terna proposti dall’Aurora di Losone domenica 26 settembre.

Campionato ticinese individuale

Sarà la Pregassona a organizzare dal 13 al 18 settembre prossimi il Campionato ticinese individuale. Iscriversi entro giovedì.

Le gare della San Gottardo

Sono tre le gare che la San Gottardo di Chiasso propone nel prossimo autunno. Si inizierà con l’Arte e Bocce individuale di sabato 2 e domenica 3 ottobre (iscrizioni entro il 27 agosto) e poi con la Boccia d’Oro a coppie dal 4 all’8 ottobre (iscrizioni entro l’ 1 settembre). Entrambe le gare sono dedicate alla memoria di Luigi Larghi. Infine dall’11 al 15 ottobre la tradizionale Terna dell’Amicizia (iscrizioni entro l’8 settembre).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
23 min
Gonzalo Higuain annuncia il ritiro
L’attaccante argentino, vicecampione del mondo 2014, chiuderà la carriera al termine della stagione di Mls con l’Inter Miami
CALCIO
3 ore
La settimana della verità per Gerardo Seoane
Il Bayer Leverkusen confrontato con il peggior inizio di stagione da 40 anni a questa parte. Il tecnico lucernese obbligato a vincere con Porto e Schalke
CALCIO
4 ore
Anche 32 bambini tra le vittime del massacro di Malang
Delle 125 vittime, la più giovane aveva due o tre anni. Il governo indonesiano formerà una commissione d’inchiesta, molte Ong chiedono sia indipendente
Calcio
5 ore
Scontri allo stadio: quattro arresti e sedici perquisizioni
I fatti risalgono al 23 ottobre 2021 dopo la partita di calcio che opponeva l’Fc Zurigo e il Grasshopper e dove vi fu uno scambio di materiale pirotecnico
hockey
20 ore
Con cinismo e solidità l’Ambrì espugna Zugo
Le doppiette di Bürgler e Heim e il gol di Shore alla Bossard Arena, regalano ai biancoblù un weekend da cinque punti che li proietta al quarto posto
HCAP
21 ore
L’Ambrì giganteggia in trasferta: Zugo espugnata
Gli uomini di Luca Cereda hanno prevalso 5-4, doppiette per Spacek e Bürgler.
CALCIO
1 gior
Bellinzona tradito dai dettagli, lo Sciaffusa ringrazia
Granata sconfitti al Comunale (e i tifosi contestano la gestione del club). Inutile la rete di Pollero, determinante l’espulsione di Izmirlioglu
Calcio
1 gior
Prima vittoria casalinga stagionale del Lugano
I bianconeri, pur soffrendo, riescono a battere 1-0 il Servette
TENNIS
1 gior
A Sofia, Marc-Andrea Hüsler conquista il suo primo titolo Atp
Lo zurighese ha superato in due set il danese Holger Rune. In settimana sarà impegnato nell’Atp 500 di Astana da 61esimo giocatore del ranking mondiale
FORMULA 1
1 gior
La Red Bull si consola con il trionfo di Sergio Perez
Solo settimo, Max Verstappen non ha potuto festeggiare il suo secondo titolo mondiale. Il messicano davanti a Leclerc e Sainz
© Regiopress, All rights reserved