laRegione
Marocco
0
Spagna
0
supplement
(0-0 : 0-0 : 0-0)
OLIMPIADI
18.07.21 - 17:33

I primi casi di Covid all'interno del villaggio creano timori

In isolamento due calciatori e un membro dello staff del Sudafrica. Colpito anche un membro sudcoreano del Comitato internazionale olimpico

i-primi-casi-di-covid-all-interno-del-villaggio-creano-timori

Due membri della squadra di calcio sudafricana e uno dello staff tecnico, con sede nel villaggio olimpico di Tokyo, sono stati testati positivi al Covid-19. Aumentano, di conseguenza, i timori di un'epidemia nel villaggio olimpico. Il comitato organizzatore di Tokyo 2020 ha annunciato questa mattina che tre casi positivi al Covid-19 dallo «stesso paese e sport» sono stati identificati, senza fornire ulteriori dettagli.

Il Sudafrica sarà impegnato contro Giappone, Francia e Messico nella fase a gironi del torneo olimpico maschile che inizia il giovedì, un giorno prima della cerimonia di apertura dei giochi.

«Tre membri della delegazione della squadra di calcio sudafricana sono stati controllati positivi e sono in isolamento in una struttura adatta di Tokyo 2020», ha reso noto il comitato olimpico sudafricano, aggiungendo che il test effettuato sugli altri membri della squadra ha dato esito negativo.

Da parte sua, Tokyo 2020 aveva spiegato in precedenza che i due atleti positivi e il loro compagno erano stati «isolati nella loro stanza», mentre i loro «contatti stretti sono stati identificati».

Questi “contatti”, immediatamente sottoposti a test nasofaringeo, che si aggiunge al controllo salivare quotidiano obbligatorio per tutti i partecipanti ai Giochi, dovranno «mangiare nelle loro stanze, allenarsi separatamente e prendere il trasporto separati», ha spiegato Pierre Ducrey, vice direttore dei Giochi per il Cio.

Casi inevitabili

La durata di queste misure precauzionali dipenderà dal verdetto del centro di controllo anti-Covid del villaggio olimpico. «Solo quando gli esperti avranno stabilito che i contagiati non rappresentano più un rischio per gli altri, potranno rientrare nella loro squadra», ha detto Pierre Ducrey.

Un quarto caso, questa volta riguardante un allenatore, è stato identificato nella squadra sudafricana di Rugby Sevens, che sta svolgendo un campo d’allenamento in Giappone e non è ancora entrata nel villaggio olimpico.

Non sono questi i primi casi di Covid-19 legati ai Giochi. Il Cio ha confermato di aver recensito 55 positivi tra i 30’000 test effettuati su 18’000 atleti, allenatori, funzionari e giornalisti, giunti in Giappone dal 1º luglio.

Il Cio ha anche confermato che uno dei suoi membri, il sudcoreano Seung Min Ryu, è risultato positivo al suo arrivo nell'arcipelago. Martedì e mercoledì, i 102 membri del comitato si riuniranno in un palazzo della capitale giapponese per la loro assemblea generale.

Ma l'epidemia sudafricana nel villaggio olimpico fa crescere la paura di una cascata di infezioni senza pari, ciò che porrebbe sotto stress le misure anti-Covid preparate per mesi. «È inevitabile che ci saranno dei casi», ha affermato il direttore dei Giochi, Christophe Dubi, consapevole dei timori di alcuni giapponesi per ciò che l’evento globale potrebbe rappresentare per la salute pubblica nipponica..

Picco di 6'000 persone

Dubi ha tuttavia assicurato che «tutto è stato messo in atto in atto per limitare i contatti tra popolazioni diverse e mantenere il più basso possibile il rischio di reazioni a catena».

I casi positivi legati ai Giochi rimangono marginali per il momento, ha sottolineato sabato il presidente del Cio, Thomas Bach, il quale per mesi aveva promesso che le Olimpiadi sarebbero state sicure, sia per i partecipanti, sia per la popolazione giapponese.

Dalla primavera, il Cio ha concentrato i suoi sforzi sulla vaccinazione delle delegazioni, raggiungendo un accordo in maggio con Pfizer e BioNTech, per poi allestire, a partire da giugno, veri e propri “vaccinodromi” olimpici in Qatar e Ruanda.

Il Cio sottolinea inoltre lo screening intensivo al quale sono sottoposti i partecipanti, con la limitazione dei contatti e l'isolamento immediato in caso di positività. «In questo momento, questa è, probabilmente, la popolazione più controllata al mondo in questo momento», ha insistito Pierre Ducrey.

Inoltre, mentre il villaggio olimpico è stato progettato per 17’000 persone, solo un massimo di 6’000 atleti dovrebbe trovarsi a usufruire contemporaneamente della struttura,  e ciò, in quello che è considerato il picco dei Giochi, vale a dire a cavallo tra la prima e la seconda settimana». 

Quasi tutti gli eventi olimpici si terranno a porte chiuse e le decine di migliaia di partecipanti – dagli atleti ai funzionari, ai giornalisti stranieri – sono soggetti a restrizioni draconiane a causa dei rischi di contagio.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
2 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
2 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
3 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
3 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
5 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
19 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
20 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
21 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
23 ore
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved