laRegione
thomas-bach-di-dubbi-ne-abbiamo-avuti-tutti-i-giorni
OLIMPIADI
14.07.21 - 14:10

Thomas Bach: ‘Di dubbi ne abbiamo avuti tutti i giorni’

Il presidente del comitato internazionale olimpico ha parlato del ruolo del Cio dopo l'annuncio dello spostamento dei Giochi dal 2020 al 2021

«Ogni giorno il Cio ha dubitato» sulla possibilità di organizzare le Olimpiadi di Tokyo (23 luglio-8 agosto). Lo ha rivelato Thomas Bach, presidente del comitato olimpico internazionale. «Durante gli ultimi 15 mesi, ogni giorno abbiamo avuto dei dubbi. Quando abbiamo annunciato il rinvio di un anno delle Olimpiadi (marzo 2020, ndr), non sapevamo a cosa avrebbe portato tutto ciò. E si è rivelato molto più complesso di quanto immaginassimo. Ogni giorno prendevamo delle decisioni e il giorno dopo dovevamo adattarci a nuove situazioni e tre settimane dopo eravamo costretti ad adattarci ancora una volta».

Secondo Bach, il Cio si è ritrovato in una posizione nella quale «non poteva condividere pubblicamente i suoi dubbi, perché tutti già avevano i loro: gli atleti, il comitato organizzatore, il governo giapponese... E il Cio era in una posizione in cui non poteva mostrarsi dubbioso. Come si sarebbero potuti convincere gli atleti a continuare ad allenarsi, i comitati olimpici, le federazioni internazionali a organizzare eventi, o gli sponsor a continuare il loro sostegno, se il Cio avesse mostrato una mancanza di fiducia?», ha spiegato il presidente Bach.

Arrivato a Tokyo l'8 luglio, Thomas Bach ha anche riconosciuto che le gare, che si terranno a porte chiuse e in un contesto sanitario teso, saranno sicuramente «diverse». Ma ha pure affermato che gli organizzatori stanno lavorando su soluzioni che permettano di portare il suono negli stadi per riempire il vuoto delle tribune. «Abbiamo intenzione di creare qualcosa di immersivo, con un sistema audio che sarà utilizzato negli stadi. Useremo i suoni di precedenti eventi olimpici e li trasmetteremo a Tokyo durante le stesse competizioni», ha sottolineato.

Ha anche spiegato che nei luoghi delle competizioni saranno allestiti schermi dove i fan appariranno virtualmente e faranno il tifo per le loro squadre.

Per la prima volta nella storia delle Olimpiadi, i Giochi si terranno a porte chiuse. Il governo giapponese ha dichiarato un nuovo stato di emergenza sanitaria dal 12 luglio al 22 agosto, anche nella Grande Tokyo, per combattere un recente aumento dei casi di Covid-19.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cio olimpiadi thomas bach tokyo
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
1 ora
Scatta la Vuelta, Roglic cerca il poker
Venerdì a Utrecht (Olanda) prende il via l’edizione numero 77 del Giro di Spagna
Calcio
2 ore
Giovanni Simeone firma col Napoli
Dopo le indiscrezioni, ecco l’ufficialità: il Cholito lascia il Verona
CICLISMO
2 ore
Per Vingegaard momenti difficili dopo il Tour
Lo rivela il direttore sportivo della Jumbo-Visma
Calcio
9 ore
Tra David Sesa e il Bellinzona è già divorzio
L’amichevole col Lugano U21 è stata l’ultima da allenatore dei granata: due mesi dopo il suo arrivo, il 48enne tecnico lascia la panchina dell’Acb
Hockey
9 ore
Canada troppo forte: fine della corsa per la U20
Non basta una doppietta di Attilio Biasca: la Svizzera di Marco Bayer si ferma ai quarti di finale, inchinandosi ai nordamericani
STRONGMAN
11 ore
Fabio Guglielmini, davvero un tipo forte!
Vita, record e progetti di un ragazzo dai molti interessi e talenti, diviso fra Svizzera e Brasile
atletica
18 ore
Ricky Petrucciani ‘vola’ all’argento
Splendido secondo posto sui 400 m dell’onsernonese agli Europei di Monaco di Baviera, con l’ottimo tempo di 45”03
nuoto
21 ore
Antonio Djakovic si regala l’argento nei 400 stile libero
Seconda medaglia individuale per lo zurighese, mentre Mityukov e Desplanches devono accontentarsi del quarto posto nei 100 dorso e nei 200 misti
Altri sport
21 ore
La Baviera è degli Stefan: festa svizzera a cronometro
Bissegger precede Küng in una gara memorabile
ciclismo
1 gior
Nairo Quintana squalificato a posteriori dal Tour
Il colombiano si vede togliere il sesto posto conquistato a luglio sulle strade francesi a causa di un irregolarità nell’utilizzo del tramadolo
© Regiopress, All rights reserved