laRegione
Bocce
30.06.21 - 12:18

Alla Centrale di Novazzano il Master a squadre 2021

Sconfitta, al termine di un combattuto ultimo atto (a inseguimento) la San Gottardo di Chiasso

di Riccardo Ballinari
alla-centrale-di-novazzano-il-master-a-squadre-2021
(Ti-Press)

Una combattuta finale tra la Centrale di Novazzano e la San Gottardo di Chiasso ha caratterizzato la serata finale del Master a squadre andata in scena venerdì sera, giocato quest’anno fino alla conclusione con la formula a inseguimento: quindi senza tornei separati per specialità. Ha iniziato forte la San Gottardo vincendo l’individuale per 12-5 con Eric Klein contro Alberto Turesso. Bella reazione della Centrale che si è portata a condurre le danze grazie al 24-20 col quale Efrem Guidali e Davide Bianchi hanno superato Marcello De Micheli e Giacomo Lucini. Nuovo allungo della San Gottardo in terna grazie a Milly Recalcati, Rodolfo Peschiera e Klein che si sono portati sul 32-29. Poi però sono saliti in cattedra Morris Gualandris, Davide e Gregory Bianchi che hanno dapprima recuperato lo scarto, per poi definitivamente imporsi col punteggio di 36-32. Le semifinali della sera precedente avevano visto uscire dai giochi la Torchio di Biasca, sconfitta dalla Centrale per 36-21, e l’Ideal di Coldrerio superata dalla San Gottardo per 36-32. Al Master hanno partecipato 24 formazioni dirette da Sergio Cavadini.

Titolo zicinese a Klein-Peschiera

La forte coppia chiassese della San Gottardo Eric Klein e Rodolfo Peschiera si è aggiudicata martedì al Palapenz il titolo ticinese a coppie battendo col minimo degli scarti (12-11) in finale il duo della Torchio di Biasca Luca Lorenzetti e Valentino Ortelli. Al terzo posto si sono piazzati i locarnesi della Stella Rossano Catarin-Morgan Agazzi, superati in semifinale da Klein-Peschiera per 12-9, a pari merito con Alice Bernaschina-Aramis Gianinazzi, fermati sulla soglia della finale da Lorenzetti-Ortelli col punteggio di 12-9. La gara era organizzata dalla Centrale di Novazzano e diretta da Sergio Cavadini.

Lauria campione svizzero di categoria B

Sfruttando nel migliore dei modi il fattore campo, Giacomo Antonio Lauria del Bc Dietikon ha conquistato il titolo svizzero individuale di categoria B, assegnato domenica nella cittadina zurighese. Nulla da fare quindi per i tre esponenti ticinesi che hanno tentato di sbarrargli la strada verso il titolo. Ci ha provato nei quarti di finale Marco Bozzotti della Verzaschese, sconfitto per 12-6, così come Rocco Caggiano della Libertas in semifinale, battuto per 12-5. È poi andato a vuoto anche il tentativo in finale del pugnace Ivan Scolari della Tenza perché Lauria ha avuto il sopravvento col punteggio di 12-7. Si è messo in bella evidenza anche il giovane esponente della Gerla Davide Valsangiacomo conquistando la medaglia di bronzo a pari merito col già citato Caggiano. Ha diretto con l’abituale perizia il centinaio di partecipanti Claudio Bertuol.

Rientro col botto per Alex Eichenberger

Assente da qualche mese dai viali, il giovane esponente dell’Ideal di Coldrerio Alessandro Eichenberger è rientrato alla grande vincendo la gara nazionale individuale di categoria A giocata domenica a Dietikon, in contemporanea con gli assoluti svizzeri di categoria B. Superato nei quarti Amos Bongio della Sfera, Eichenberger si è imposto anche in semifinale contro Ryan Delea della Torchio per 12-7. In finale ha affrontato il suo abituale socio di coppia e compagno di società Aramis Gianinazzi e, dopo dura lotta, lo ha sconfitto per 12-8. È salito sul podio anche Luca Rodoni della Torchio, uscito perdente in semifinale contro Gianinazzi per 12-3. Bel quinto posto infine per Sandro Scura (ItalGrenchen), Pasquale Lichinchi (Dietikon) e Salvatore Longo (Wintwrthur) a pari merito con Bongio.

Campionato svizzero per società

Questi i risultati dei primi incontri validi per il Campionato svizzero a squadre. Categoria A: Agno-San Gottardo 1-3 (26-39), Gerla-Ub Bernese 4-0 (38-17), Gerla-Ub Winterthur 3-1 (38-37), Ideal-Pro Ticino ZH 3-2 ai pallini (32-37), Sfera-Pro Ticino Zh 3-2 ai pallini (40-39), Sfera-Stella 1-3 (28-44), Stella-Riva 3-2 ai pallini (45-39), Torchio-Agno 4-0 (48-20), Torchio-Ub Bernese 4-0 (48-26), San Gottardo-Ub Winterthur 4-0 (48-29). Categoria B: Cercera-Comano 3-2 ai pallini (44-37), Dietikon-San Giacomo 3-1 (41-18), ItalGrenchen-Corgémont 4-0 (48-17), Neuchatel-Grenchen 4-0 (48-17).

Gara nazionale femminile a Novazzano

Si giocherà domenica il torneo femminile proposto dalla bocciofila Centrale. Teatro delle fasi conclusive il viale del centro Atte di Novazzano. Dirige Sergio Cavadini.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOUNTAIN BIKE
13 ore
Nel 2023 per Filippo Colombo soffia un vento di novità
Il biker ticinese ha cambiato squadra (è passato alla Scott) e con la Q36.5 vuole intensificare l’attività su strada. ‘Ma punto a Cdm e Mondiali di mtb’
hockey
14 ore
Anche un po’ di Ticino alla finale di Champions League
Il linesman Eric Cattaneo selezionato per arbitrare Luleå-Tappara Tampere il prossimo 18 febbraio. Con lui Stolc e due tedeschi
Basket
14 ore
Ufficiale, Sefolosha a Vevey
Il primo svizzero ad aver giocato nella Nba torna a 38 anni nel club con cui aveva esordito
tennis
16 ore
Australian Open, continua la marcia di Aryna Sabalenka
La bielorussa accede alla finale di Melbourne dopo aver eliminato in due set 7-6 6-2 la polacca Magda Linette. Ora affronterà la kazaka Rybakina
Tennis
18 ore
Elena Rybakina prima finalista degli Australian Open
La kazaka ha eliminato in due set (7-6, 6-3) la bielorussa Viktoria Azarenka
Calcio
21 ore
Abramovich, Todd Boehly e il calciomercato del Chelsea
Il nuovo padrone dei Blues, dopo aver fatto piazza pulita dello staff, ha adottato un’innovativa e azzardata politica di ingaggio dei giocatori
COSE DELL'ALTRO MONDO
23 ore
Il sogno prosegue, Mr. Irrelevant non si vuole più svegliare
Brock Purdy ha vinto l’undicesima partita consecutiva, portando San Francisco alla finale della Nfc. A Kansas City brividi per l’infortunio a Pat Mahomes
Sci
1 gior
A Schladming arriva il gran giorno di Loïc Meillard
Il 26enne di Hérémence conquista infine il primo trionfo in gigante, lasciandosi alle spalle il grigionese Gino Caviezel in un mercoledì da incorniciare
SPORT
1 gior
Discriminazione nello sport, Berna scende in campo
Etica e competizione, il Consiglio federale vara un pacchetto di misure volte a rafforzare, in particolare, la protezione dei giovani atleti
Sci
1 gior
Prosegue il dominio di Mikaela Shiffrin
La statunitense fa suo anche il secondo Gigante di Plan de Corones, solo Mowinckel sta sotto al secondo di ritardo. Gut-Behrami quinta in crescendo
© Regiopress, All rights reserved