laRegione
Olanda
0
Argentina
2
2. tempo
(0-1)
Langnau
2
Bienne
1
3. tempo
(0-0 : 2-0 : 0-1)
Ajoie
2
Lugano
3
3. tempo
(0-2 : 2-0 : 0-1)
Zurigo
2
Kloten
1
3. tempo
(1-1 : 1-0 : 0-0)
Lakers
4
Losanna
2
3. tempo
(1-2 : 3-0 : 0-0)
Ginevra
4
Ambrì
1
2. tempo
(1-1 : 3-0)
Berna
6
Zugo
3
3. tempo
(2-0 : 3-2 : 1-1)
Volley
08.06.21 - 12:23
Aggiornamento: 14:44

Due ori e un argento per Volley Lugano/Sdp Vedeggio

Il progetto Volley Academy dà frutti interessanti ai Campionati svizzeri di categoria: titolo alla Under 15 e U17, secondo posto per la U19

due-ori-e-un-argento-per-volley-lugano/sdp-vedeggio

Fine settimana ricco di emozioni e di soddisfazioni in casa Volley Lugano e Scuola di Pallavolo Vedeggio (società satellite di Volley Lugano) che questo fine settimana si sono laureate campionesse svizzere nelle categorie U15 e U17 e vice-campionesse svizzere U19, un risultato che nessun’altra società in Svizzera ha neanche lontanamente sfiorato, segno tangibile della bontà del progetto Volley Academy.

A Basilea, le ragazze U17 (SdP Vedeggio) di coach Andrea Murianni, partono in sordina con una prima partita segnata dall’emozione; ma poi, dando prova di grande carattere, disputano la seconda partita in un costante crescendo infliggendo un perentorio 2-0 al blasonato Obwaldo, per poi affrontare la forte compagine di casa del Leonhard, pretendente al titolo, lottando su ogni pallone e mostrando un gioco molto variato, avvincente e di grande qualità che le proietta sul gradino più alto del podio.

Le U15 di scena a Cheseaux iniziano invece la giornata a spron battuto grazie a una partita praticamente impeccabile. Anche il secondo incontro vede capitan Jakupovic e compagne sempre padrone del campo. In finale dopo un inizio difficile le ragazze di Lisanti e Di Menno ritrovano la lucidità e punto dopo punto si ritrovano al tie-break che vale il titolo.

A Trevano, capitan Astori e compagne affrontano ogni incontro a viso aperto e mostrando un gioco estremamente brioso e concreto liquidano senza troppa fatica sia le ragazze dello Züri Unterland sia l'Aadorf. Il primo parziale della finale contro l'Aarau vede le ospiti partire forte ma le ticinesi reagiscono riportando dapprima il set in parità per poi aggiudicarselo. Il secondo set scorre punto a punto, ma un paio di distrazioni in casa Lugano consegnano il parziale all'Aarau. Al tie-break le argoviesi appaiono più lucide e approfittano di qualche imprecisione in casa Lugano aggiudicandosi parziale e titolo.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
2 ore
I rigori premiano la Croazia, il Brasile fa le valigie
In vantaggio al 105’ con Neymar, i sudamericani si fanno rimontare a pochi minuti dal traguardo e dal dischetto pagano gli errori di Rodrygo e Marquinhos
Tennis
3 ore
Wawrinka sconfitto da Medvedev
L’avventura dello svizzero nel torneo d’esibizione in Arabia Saudita si conclude in semifinale, con il doppio 6-4 in favore del russo
Basket
5 ore
Lugano-Olympic, all’Elvetico arriva un po’ d’Europa
Mentre la Sam stasera va in campo per ricevere lo Swiss Central, i Tigers si preparano a sfidare l’eterno nemico, il club meglio gestito di tutto il Paese
QATAR 2022
5 ore
L’Africa chiede al Marocco di scrivere la storia
La selezione magrebina potrebbe essere la prima del Continente nero a raggiungere le semifinali di un Mondiale
SCI NORDICO
7 ore
Nadine Fähndrich trionfa nello sprint classico a Beitostölen
In Norvegia la 27enne lucernese ha colto il terzo successo in Coppa del mondo, precedendo la norvegese Weng e la finlandese Matintalo
roller hockey
8 ore
Il Biasca asfalta il Wimmis e accede ai quarti di Coppa
La partita finisce su un perentorio 9-3, grazie al poker di Gregorio Boll e alla tripletta di ‘Timo’ Devittori
Atletica
9 ore
A Biasca poker per Sam Massagno e Sab Bellinzona
Alle finali regionali dell’Ubs Kids Cup Team ci saranno anche Virtus Locarno e Sfg Biasca
Tennis
14 ore
Bollettieri, il fabbricatore di campioni
Vita, metodi, successi e segreti del più celebre allenatore della storia del tennis, scomparso pochi giorni fa a 91 anni
gallery
sci freestyle
16 ore
L’addio di Nicole Gasparini alle gobbe: ‘Non ne avevo più’
La 25enne ticinese si ritira: ‘Un po’ di paura del cambiamento c’è, ma ora mi accorgo di aver vissuto moltissime esperienze’
I mondiali dal divano
16 ore
Siamo tutti marocchini (almeno una volta nella vita)
La vittoria del Marocco contro la Spagna può anche essere vissuta come una sorta di rivalsa dei migranti contro i padroni di casa
© Regiopress, All rights reserved