laRegione
Animali
17.05.22 - 19:07

Più di tremila lupi in Italia, quasi mille sulle Alpi

La stima è dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) che ha compiuto un monitoraggio tra il 2020 e il 2021

Ansa, a cura de laRegione
piu-di-tremila-lupi-in-italia-quasi-mille-sulle-alpi
Keystone
Il Wwf rileva che ‘le minacce’ per la conservazione della specie ‘restano attuali’

Il lupo non è più una specie a rischio in Italia. Anzi, gli interventi di conservazione ne hanno fatto aumentare la popolazione che ora supera i 3’300 esemplari, 950 nelle regioni alpine e quasi 2’400 lungo il resto della Penisola. La stima è dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) che ha compiuto un monitoraggio tra il 2020 e il 2021 su mandato del ministero della Transizione ecologica.

La notizia non è accolta con piacere dall’Unione dei Comuni e degli Enti montani italiani (Uncem), tantomeno dalla Coldiretti, che chiedono un piano nazionale a difesa degli agricoltori e degli allevamenti. Ma quello dei lupi è un argomento che divide. Un piano nazionale era stato presentato nel 2019 dall’allora ministro dell’Ambiente Sergio Costa ma non è stato mai approvato dalla Conferenza Stato-Regioni per una spaccatura fra i territori, tra chi voleva la possibilità di abbattimento e chi difende la conservazione della specie.

Se si calcola l’estensione delle aree dove è presente il lupo (41’600 chilometri quadrati sulle Alpi e 108’500 chilometri quadrati nelle regioni peninsulari), la specie occupa quasi la metà del territorio italiano, afferma il Wwf. Ovunque la popolazione di lupo è cresciuta, sulle Alpi di più, indica l’Ispra secondo cui il range può essere compreso tra 822 e 1’099 esemplari sulle Alpi e tra 2’020 e 2’645 nel resto.

Il monitoraggio, spiega l’Istituto, "è stato documentato con 6’520 avvistamenti fotografici con fototrappola, 491 carcasse di ungulato predate, 1’310 tracce, 171 lupi morti, oltre che da 16’000 escrementi rinvenuti sul terreno. Sono state condotte 1’500 analisi genetiche che hanno permesso d’identificare la specie. In totale sono stati percorsi a piedi 85’000 chilometri per raccogliere i dati necessari all’indagine".

Il Wwf rileva che "le minacce" per la conservazione della specie "restano attuali. Bracconaggio e mortalità accidentale continuano a ucciderne centinaia ogni anno, e l’ibridazione con il cane mette a repentaglio l’integrità genetica della specie". Il conflitto con gli allevatori, anche se inferiore ad esempio rispetto a quello causato dai cinghiali, "può localmente avere un impatto elevato su alcune aziende zootecniche", osserva il Wwf ricordando l’efficacia delle azioni di prevenzione dei danni. Federparchi chiede ora che gli interventi di "conservazione delle aree protette siano rivolti verso quelle centinaia di specie, importanti per la biodiversità, che in Italia sono concretamente a rischio, seguendo le indicazioni scientifiche delle Liste Rosse".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Curiosità
Curiosità
20 ore
Elvetici accumulatori seriali di apparecchi inutilizzati
Eppure oltre il 50% degli svizzeri si dice disposto a consumare in modo sostenibile e ad agire nel rispetto dell’ambiente
Curiosità
1 gior
Un abito... spruzzato su misura
Sono virali le immagini che vedono protagonista la top model Bella Hadid alla Parigi Fashion Week, ‘vestita’ con un tessuto fatto sul momento
Curiosità
4 gior
Il principino al compagno: ‘Stai attento, mio papà sarà re’
A rendere noto il divertente aneddoto, Katie Nicholl, firma del Daily Mail, nel suo ultimo libro ‘The New Royals’
Curiosità
6 gior
Gli anziani sempre più a ‘dieta’ di frutta e verdura
Il costo della vita mette a dura prova la terza e la quarta età, costrette a fare i conti con il proprio borsello e il carrello della spesa
Curiosità
1 sett
Il libro esplosivo che scuote la Gran Bretagna
Il 6 ottobre esce ‘Cortigiani, il potere nascosto dietro la Corona’ e già è atteso come l’ultimo scoop che coinvolge la famiglia reale inglese
Curiosità
1 sett
Le scarpe biodegradabili che si sciolgono in mare dopo tre mesi
Merito dei ricercatori dell’Università della California a San Diego e dei nuovi materiali plastici biodegradabili a base di schiume di poliuretano.
Curiosità
1 sett
Un turgoviese campione del mondo di volo in mongolfiera
Il sette volte campione svizzero e cinque volte campione europeo ha battuto un centinaio di concorrenti nella competizione tenutasi in Slovenia
Curiosità
1 sett
I defunti? Verranno trasformati in concime per campi
Non più solo sepoltura o cremazione, con il 2027 in California i morti potranno portare beneficio all’ambiente
Curiosità
1 sett
Dopo tre anni torna il cricket. Ed è subito ressa e... rissa
Caos in India per la prevendita in vista del primo match internazionale previsto il 25 settembre. Sette persone all’ospedale
Curiosità
1 sett
Scopre su Facebook di essere stata scambiata nella culla
La vicenda è venuta alla luce in Puglia dopo una milionaria richiesta di risarcimento da parte di due donne che nel 1989 furono protagoniste di un errore
© Regiopress, All rights reserved