laRegione
18.08.22 - 19:53
Aggiornamento: 19.08.22 - 11:11

Per eludere fisco e obblighi vaccinali si inventano una nazione

Lo Stato Teocratico Antartico di S. Giorgio, con tanto di capo di Stato, governo, ministri concede ‘documenti’ e vantaggi fiscali. Ma non esiste

Ansa, a cura di Red.Web e Red.Web
per-eludere-fisco-e-obblighi-vaccinali-si-inventano-una-nazione
Fonte: Facebook

Si erano inventati di sana pianta un’entità fantasma, lo Stato Teocratico Antartico di S. Giorgio, con tanto di capo di Stato, governo, ministri, Corte di giustizia, Tribunale Supremo, delegazioni territoriali e dotato anche di una gazzetta ufficiale, siti internet e strutture in grado di confezionare documenti d’identità anche validi per l’espatrio, ma in realtà lo scopo era quello di attuare delle truffe ed eludere il fisco e, persino, in tempi di obblighi di immunizzazioni, evitare la vaccinazione anti-Covid.

È arrivato al capolinea a Catanzaro il "sistema" svelato dall’operazione "Isola che non c’è" coordinata dalla Procura di Catanzaro e condotta dalla Polizia di Stato con l’ausilio della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione e dalle Questure di Cosenza, Genova, Lucca, Perugia, Padova, Teramo e Trapani. In dodici, tra cui un ex generale della Guardia di finanza in pensione di 72 anni, ritenuto l’ideatore del meccanismo, sono finiti nella rete degli investigatori. Tra i destinatari dei provvedimenti anche un maresciallo dei Carabinieri in pensione di 56 anni. I reati contestati sono associazione a delinquere, truffa, fabbricazione e possesso di documenti falsi validi per l’espatrio e riciclaggio.

In 700, da tutta l’Italia, avevano sborsato una somma variabile tra i 200 e i 1’000 euro a seconda delle disponibilità per acquisire una nuova "nazionalità". Per loro ci sarebbero stati una serie di vantaggi: dalla possibilità di ricevere finanziamenti per i propri progetti di ricerca, a fruire di una burocrazia più snella per le proprie imprese o utilizzare i documenti dello Stato per circolare liberamente in Italia e all’estero, fino alla possibilità di consentire l’ingresso sul territorio nazionale di cittadini stranieri. In due casi è anche emersa la vendita di terreni in Antartide con annesso titolo nobiliare.

Ad allettare erano anche e soprattutto i benefici dovuti all’extraterritorialità e legati alla riduzione dell’imposizione fiscale, con un’aliquota pari solo al 5% da versare al nuovo Stato di appartenenza con esenzione dalla corresponsione delle imposte in Italia. Inoltre, c’era la possibilità di salvaguardare i propri beni, divenuti "sangiorgesi", da possibili azioni esecutive dello Stato italiano. O, ancora, poter continuare a esercitare la professione medica nonostante l’avvenuta radiazione o sospensione dall’albo, assieme alla possibilità di essere esentati dagli obblighi vaccinali.

Per dare una concreta territorialità al fantomatico Stato gli indagati avrebbero ottenuto dai cittadini "antartici" somme di denaro ulteriori per acquistare l’isola di Kouneli, in Grecia. L’indagine ha preso le mosse nell’aprile del 2021 dopo la perquisizione in un immobile del centro storico di Catanzaro indicato come sede diplomatica dello Stato Teocratico. La Digos di Catanzaro, nell’ambito delle indagini, aveva arrestato a Teramo un medico no vax, che assieme ad altri suoi colleghi per avere tentato di creare un albo dei medici di San Giorgio reclutando colleghi radiati o sospesi dall’albo. Il professionista si dichiarava cittadino dello Stato Teocratico Antartico di San Giorgio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
il commento
3 ore
I 70 anni di Putin e i bivi della Storia
Sta lasciando il Paese peggio di come l’ha trovato, in crisi e in guerra. Cosa sarebbe accaduto se Eltsin avesse scelta il liberale Nemtsov al suo posto?
Confine
3 ore
Minori non accompagnati, aumenta la pressione in frontiera
Nel suo oratorio di Rebbio, don Giusto della Valle sta attualmente ospitando 15 ragazzi egiziani. A Como mancano strutture sufficienti per tutti.
Estero
10 ore
Nasce la Comunità politica europea, c’è anche la Svizzera
L’incontro a Praga con 44 Paesi presenti. C’è anche la Turchia. Restano fuori solo Russia e Bielorussia
thailandia
17 ore
Entra nell’asilo e fa una strage: 37 vittime, 24 sono bambini
Il killer, un ex poliziotto licenziato dopo un test antidroga, ha poi sterminato la famiglia e infine si è ucciso
Brasile
1 gior
Presidenziali brasiliane, Lula in vantaggio
Nel primo sondaggio in vista del ballottaggio del 30 ottobre in Brasile, l’ex presidente di sinistra incasserebbe il 51% dei favori
Corea del Nord
1 gior
Altri due missili verso il Mar del Giappone
Altre provocazioni dalla Corea del Nord. E dall’ambasciatrice americana all’Onu arriva il richiamo: ‘Basta con questo atteggiamento sconsiderato’
Burkina Faso
1 gior
Burkina Faso, Ibrahim Traoré nominato presidente
Dopo il secondo colpo di Stato nel Paese in meno di nove mesi, al capitano sono stati conferiti pieni poteri
caro-energia
1 gior
L’Opec taglia la produzione di petrolio: schiaffo agli Usa
Diminuzione di due milioni di barili al giorno proprio mentre Washington cercava di contenere i prezzi
la guerra in ucraina
1 gior
Putin: ‘Ci riprenderemo tutti i territori persi’
Lo zar promuove Kadyrov e annette anche la centrale nucleare, ma Kiev avanza ancora
Estero
1 gior
Servizi americani: ‘Kiev dietro l’omicidio Dugina, Usa estranei’
Secondo fonti dell’intelligence citate dal Nyt, i servizi di Washington non erano a conoscenza dell’attentato contro la figlia dell’ideologo di Putin
© Regiopress, All rights reserved