laRegione
negano-insulina-muore-una-bambina-dodici-arresti-in-una-setta
Keystone
Australia
05.07.22 - 16:38
Ansa, a cura di Red.Web

Negano insulina, muore una bambina: dodici arresti in una setta

Fra gli arrestati anche i genitori della bimba. Tutti i membri del gruppo erano a conoscenza delle sue condizioni ma si limitavano a pregare

Dodici persone, affiliate ad una piccola setta religiosa indipendente in Australia, sono state arrestate con l’accusa di aver provocato la morte di una bambina di 8 anni affetta da diabete di tipo uno, alla quale hanno negato l’insulina per quasi una settimana. Ne dà notizia la Bbc. Elizabeth Struhs è morta il 7 gennaio in una casa a sud di Brisbane, e poco dopo i suoi genitori sono stati accusati di omicidio, tortura e mancata fornitura di beni di prima necessità. La polizia ha ora concluso le indagini su altre 12 persone, componenti dello stesso gruppo religioso, di età compresa tra i 19 e i 64 anni.

Secondo gli inquirenti del Queensland, tutto il gruppo era a conoscenza del deterioramento delle condizioni di salute di Elizabeth, ma non ha chiesto né prestato aiuto, limitandosi a pregare per la sua guarigione. E le autorità non sono state informate di nulla fino al giorno seguente al decesso. In una raccolta fondi organizzata per sostenere i fratelli di Elizabeth, sua sorella maggiore Jayde Struhs ha detto che la sua famiglia è stata lasciata sola e che i suoi genitori, separati, facevano parte di un culto "guidato dalla paura e controllante" che ha portato la religione ai suoi estremi. Le 12 persone arrestate oggi dovrebbero comparire in tribunale domani, i genitori della bambina, Jason e Kerrie Struhs, entro il mese di luglio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
australia insulina setta
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Criptovalute: insolvenza della Nft, clienti pure in Svizzera
Migliaia di risparmiatori temono di essere stati truffati. Il denaro sarebbe infatti bloccato.
Estero
4 ore
Gli italiani troppo esigenti: Domino’s Pizza lascia il Belpaese
La catena americana chiude i negozi in Italia ufficialmente per le conseguenze della pandemia. Secondo il Ft non è riuscita a far breccia nella clientela
Estero
4 ore
Morto il beluga che si era smarrito nella Senna
Il cetaceo è stato sottoposto a eutanasia durante il trasferimento. L’esemplare era malato e non riusciva a nutrirsi.
Estero
5 ore
Berlusconi si candida al ritorno in Parlamento dopo la decadenza
Il leader di Forza Italia ha annunciato di volersi candidare al Senato, da cui era stato dichiarato decaduto nel 2013 dopo la condanna per frode fiscale
Estero
5 ore
Naufragio in Grecia, decine di migranti dispersi
Finora sono state tratte in salvo 29 persone. Continuano le ricerche. L’imbarcazione è affondata al largo dell’isola di Karpathos.
Estero
6 ore
Parigi, armato di coltello all’aeroporto: ucciso dalla polizia
È successo questa mattina allo scalo di Charles de Gaulle.
L’approfondimento
7 ore
‘Non si è Stati sovrani con due o tre riconoscimenti’
Solo tre Stati riconoscono a oggi le repubbliche separatiste ucraine. Cosa vuol dire? Ne parliamo con l’esperto di diritto internazionale
Estero
7 ore
Beluga nella Senna: riuscita la prima parte della liberazione
L’obiettivo è quello di riportarlo in mare. L’esemplare è stato sollevato e messo su una chiatta, dove è stato curato da una dozzina di veterinari.
il reportage
11 ore
Viaggio in Abkhazia, lo Stato separatista che non esiste
Vodka, pistole, autisti sbadati, ambasciatori ufficiosi, ministri con giacche troppo larghe, il fantasma di Stalin, frontiere immaginarie e dogane reali
Estero
19 ore
Esplosioni in Crimea. Kiev rivendica l’attacco
Mosca parla di incidente in un deposito di munizioni, ma fonti militari ucraine confermano che c’è la loro mano: ‘È solo l’inizio’
© Regiopress, All rights reserved