laRegione
26.05.22 - 22:27

Strage di Uvalde, morto di dolore il marito della maestra eroina

Due giorni dopo la strage che è costata la vita alla moglie Irma e ad altri 19 bambini, Joe Garcia è morto d’infarto

Ansa, a cura de laRegione
strage-di-uvalde-morto-di-dolore-il-marito-della-maestra-eroina
Keystone
Irma Garcia aveva 49 anni. Tre anni fa era stata finalista per il Trinity Prize for Excellence in Teaching, premio per i migliori insegnanti dell’area di San Antonio

Il marito di Irma Garcia, la maestra della scuola elementare di Uvalde uccisa mentre faceva scudo con il proprio corpo ai piccoli allievi, è morto oggi d’infarto, due giorni dopo la strage che è costata la vita alla moglie e ad altri 19 bambini. Joe Garcia "è morto per il dolore", hanno detto membri della famiglia che ora si trova a dover organizzare non uno, ma due funerali.

Joe e Irma erano sposati da 24 anni e avevano quattro figli, il maggiore Cristian appena entrato nei Marines, la minore Alysandra ancora alle medie. In mezzo Jose, alla Texas State University, e Lyliana, al penultimo anno di liceo, secondo la biografia che Irma aveva postato sul sito della scuola. A Uvalde, una cittadina di 15 mila abitanti, si conoscono tutti: Irma e Joe erano andati alla stessa high school e lì si erano innamorati. "Zia Irma era da trent’anni l’amore della sua vita, quest’anno avrebbero celebrato le nozze d’argento. Credo davvero che sia morto di cuore spezzato", ha detto Debra Austin, una cugina. Ad annunciare la morte di Joe è stato il nipote John Martinez su Twitter: "Pregate per noi. E Dio abbia pietà. Non è facile".

Irma Garcia aveva 49 anni. Tre anni fa era stata finalista per il Trinity Prize for Excellence in Teaching assegnato dalla Trinity University ai migliori insegnanti dell’area di San Antonio. Una raccolta di fondi GoFundMe a sostegno della sua famiglia e per le spese del funerale ha raccolto oltre 170 mila dollari nelle prime 12 ore: "Ha sacrificato se stessa per proteggere i bambini della classe. Una vera eroina", si legge sulla pagina della donazione. Con la morte di Joe Garcia sale indirettamente il bilancio delle vittime della strage: Salvador Ramos, il diciottenne sparatore, ha ucciso a colpi di fucile automatico, oltre a Irma, la sua collega Eva Mireles e 19 bambini della quarta elementare di eta’ compresa tra i nove e i dieci anni.

Leggi anche:

Texas, si aggrava il bilancio della sparatoria: 21 i morti

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Brasile
4 ore
Presidenziali brasiliane, Lula in vantaggio
Nel primo sondaggio in vista del ballottaggio del 30 ottobre in Brasile, l’ex presidente di sinistra incasserebbe il 51% dei favori
Corea del Nord
5 ore
Altri due missili verso il Mar del Giappone
Altre provocazioni dalla Corea del Nord. E dall’ambasciatrice americana all’Onu arriva il richiamo: ‘Basta con questo atteggiamento sconsiderato’
Burkina Faso
5 ore
Burkina Faso, Ibrahim Traoré nominato presidente
Dopo il secondo colpo di Stato nel Paese in meno di nove mesi, al capitano sono stati conferiti pieni poteri
caro-energia
13 ore
L’Opec taglia la produzione di petrolio: schiaffo agli Usa
Diminuzione di due milioni di barili al giorno proprio mentre Washington cercava di contenere i prezzi
la guerra in ucraina
15 ore
Putin: ‘Ci riprenderemo tutti i territori persi’
Lo zar promuove Kadyrov e annette anche la centrale nucleare, ma Kiev avanza ancora
Estero
17 ore
Servizi americani: ‘Kiev dietro l’omicidio Dugina, Usa estranei’
Secondo fonti dell’intelligence citate dal Nyt, i servizi di Washington non erano a conoscenza dell’attentato contro la figlia dell’ideologo di Putin
Estero
20 ore
Getta in terra sculture ai Musei Vaticani, fermato un turista
L’uomo ha danneggiato gravemente due antichi busti nella galleria Chiaramonti. È apparso agitato e ha detto di voler parlare col papa
Confine
21 ore
Operazione ‘Cavalli di razza’, chiesti quasi 400 anni di pena
I 34 imputati alla sbarra hanno scelto il rito abbreviato per beneficiare della riduzione di un terzo della pena. Due arresti avvenuti a Lugano.
Estero
22 ore
Guasti a Nordstream 1 e 2, probabile la ‘mano’ di uno Stato
È l’ipotesi avanzata dallo Spiegel sulla natura delle falle nei gasdotti. Secondo cui sarebbe stato oggetto di un ‘sabotaggio mirato’
Italia
23 ore
In auto a dormire o a far spesa dopo aver timbrato
Timbravano il badge di entrata e poi si assentavano. Nei guai sei dipendenti del Comune di Santa Domenica Vittoria, nel Messinese
© Regiopress, All rights reserved