laRegione
putin-nel-donbass-sembra-un-genocidio
Vladimir Putin (Keystone)
ucraina
09.12.21 - 22:28

Putin: ‘Nel Donbass sembra un genocidio’

Mosca al contrattacco. Gli Usa smentiscono le pressioni su Kiev per cedere i territori. Washington ai ferri corti anche con l’Iran

Ansa, a cura de laRegione

La situazione del conflitto all’est dell’Ucraina nel Donbass “sembra un genocidio“. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un incontro del Consiglio del Cremlino per lo sviluppo della società civile e dei diritti umani, citato dalla Tass. "Sia tu che io sappiamo ciò che sta accadendo in Donbass. Sembra effettivamente un genocidio, come hai detto”, ha dichiarato il leader del Cremlino, rivolgendosi al direttore dell’agenzia di stampa Rossiya Segodnya, Kirill Vyshinsky. Secondo Putin, la russofobia sarebbe il primo passo verso questo "genocidio”.

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha smentito nel briefing quotidiano che gli Usa stiano facendo pressioni sull’Ucraina per cedere del territorio alla Russia.

“È diventata una tradizione per i presidenti degli Stati Uniti e dell’Ucraina avere colloqui in un’atmosfera molto franca e aperta. La conversazione è durata quasi un’ora e mezza", ha spiegato in un programma televisivo il capo dell’ufficio presidenziale di Zelensky, Andrei Yermak, citato dalla Tass. "L’Ucraina è uno Stato assolutamente pacifico e il presidente Zelensky ha ribadito che l’Ucraina non ha in programma di attaccare nessuno. Vogliamo solo portare pace alla nostra terra e riavere i nostri territori e il nostro popolo”, ha aggiunto Yermak

Scontro con Teheran

L’unica via per l’Iran di uscire dalle sanzioni è tornando al rispetto dell’accordo sul nucleare, se la diplomazia fallisce gli Usa prenderanno altre misure contro Teheran: è il messaggio lanciato oggi dalla portavoce della Casa Bianca Jen Psaki nel briefing con la stampa. “Dati i progressi del programma nucleare iraniano, il presidente ha chiesto al suo team di essere pronto nel caso la diplomazia fallisca e fossimo costretti ad altre opzioni", ha spiegato Psaki. "Se la diplomazia non scende in pista presto e il programma nucleare iraniano continua ad accelerare, allora non avremo altra scelta che prendere altre misure per limitare ulteriormente i settori che producono i ricavi dell’Iran”, ha aggiunto, alludendo a quello dell’energia.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
donbass genocidio iran russia stati uniti ucraina vladimir putin
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
39 min
Stavolta è un guasto informatico a tenere a terra Easyjet
Dopo i voli cancellati causa Covid in aprile, la compagnia low cost fermata da problemi con i computer. Duecento decolli annullati nel Regno Unito
Estero
5 ore
Canada, la polizia uccide un uomo armato vicino a una scuola
Un portavoce dell’Unità investigativa speciale della polizia di Toronto ha spiegato che due agenti di polizia hanno sparato all’uomo e lo hanno ucciso
Confine
18 ore
Disastro al Mottarone: ‘Fune vecchia ed errori umani’
Depositata la relazione intermedia della Commissione di indagine del Ministero dei trasporti. Poco spazio alla tesi della tragica fatalità
Estero
20 ore
Kiev: ‘Segnali di un’escalation a est’
Nel frattempo Mosca disposta a lasciar uscire dal porto di Mariupol le navi che portano grano solo se si eliminano le sanzioni. Segui il live de laRegione
Estero
21 ore
‘I poliziotti non hanno attuato protocollo post Columbine’
Dopo la strage avvenuta nel 1999 il protocollo prevede che gli agenti armati presenti sulla scena trovino l’aggressore e lo uccidano
Confine
21 ore
Milano-Zurigo in tre ore? ‘Il terzo binario va fatto’
In un’interrogazione la parlamentare comasca Chiara Braga sottolinea l’importanza di implementare la struttura ferroviaria tra Camnago e Cantù
Estero
23 ore
Il Wwf critica il ‘culto della bellezza’ per frutta e verdura
Il 40% degli alimenti prodotti globalmente non viene consumato. È come se tutto il cibo prodotto da gennaio a oggi fosse stato buttato
Estero
23 ore
Protestò in diretta contro la guerra, premiata giornalista russa
Marina Ovsyannikova ha ricevuto il riconoscimento Vaclav Havel per i diritti umani, assegnato ogni anno dall’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa
Estero
23 ore
Uk, imposta una tassa sui profitti ai giganti di petrolio e gas
La misura è temporanea e servirà a contrastare l’aumento dei prezzi dell’energia
Estero
1 gior
‘Ora andare in discoteca mi mette ansia’
Su TikTok spopola la ‘Boiler summer cup’, una sfida a punti che premia chi riesce ad adescare le ragazze ritenute in sovrappeso
© Regiopress, All rights reserved