laRegione
putin-avvisa-il-nobel-muratov-il-premio-non-e-uno-scudo
Keystone
Il premio Nobel Dmitry Muratov
russia
13.10.21 - 19:360
Aggiornamento : 20:01

Putin avvisa il Nobel Muratov: ‘Il premio non è uno scudo’

Parole che suonano come una minaccia: ‘Il giornalista della Novaya Gazeta non violi la legge o sarà dichiarato agente straniero’

Vladimir Putin ha dichiarato che il Nobel per la Pace assegnato al direttore di Novaya Gazeta, Dmitri Muratov, non protegge il giornalista dal poter essere bollato come “agente straniero” se dovesse violare la legge. Lo riporta l’Afp. “Se non viola la legge russa e se non dà ragione per essere dichiarato agente straniero, non lo sarà”, ha affermato Putin. Ma il presidente russo ha anche avvertito il giornalista di non provare a nascondersi dietro il Nobel “usandolo come uno scudo” per violare la legge russa e “attirare l’attenzione su di sé”.

La legge russa permette di bollare con l’etichetta di “agente straniero” le organizzazioni che ricevono fondi dall’estero e sono impegnate in non meglio precisate “attività politiche”. Una definizione piuttosto ampia, che secondo molti osservatori consente di fatto alle autorità di prendere di mira diversi enti ritenuti “scomodi”. Il Cremlino è accusato di un nuovo aspro giro di vite contro opposizione e libertà di stampa e il governo russo negli ultimi tempi ha bollato come “agenti stranieri” diversi giornali e giornalisti obbligandoli a presentarsi con questa infamante etichetta sulle loro pubblicazioni.

Il Nobel per la Pace la settimana scorsa è stato assegnato a Muratov e alla giornalista filippina Maria Ressa per il loro lavoro volto a promuovere la libertà di espressione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
16 min
L’Australia revoca il divieto di viaggio all’estero
Il divieto era in vigore da quasi 600 giorni, migliaia i cittadini rimasti bloccati all’estero e molte le famiglie separate per 18 mesi
Brasile
1 ora
‘Sul Covid Bolsonaro sia giudicato per crimini contro l’umanità’
La Commissione parlamentare d’inchiesta ha approvato il rapporto che accusa il governo di aver ‘deliberatamente esposto’ i brasiliani al contagio di massa
Estero
10 ore
Capitol Hill, ci furono incontri tra assalitori e deputati
Due tra gli organizzatori delle proteste rivelano la pianificazione, avvenuta incontrando funzionari della Casa Bianca e deputati repubblicani
Confine
17 ore
Richiamata in ufficio, si presenta al lavoro in pigiama
Una funzionaria dell’Ufficio delle tasse di Como protesta così contro la decisione di sospendere il telelavoro
Estero
21 ore
In Austria obbligo di Green pass sul lavoro in vigore da lunedì
Sarà necessario in tutti i luoghi di lavoro in cui ‘non può essere escluso contatto con persone’. Esentato chi lavora da solo, ad esempio i camionisti
Estero
1 gior
 Zuckerberg: contro Facebook una campagna coordinata
Il patron del social sostiene che le fughe di documenti recenti diano una falsa immagine della compagnia. Intanto i ricavi crescono ma meno delle attese
Estero
1 gior
Erdogan fa retromarcia, non espellerà gli ambasciatori
Il presidente turco: ‘Promettono di non interferire’. Ma resta lo strappo sul filantropo Kavala. Gli Usa: continueremo a promuovere lo stato di diritto.
Estero
1 gior
Eruzione Canarie, il vulcano emette grandi quantità di lava
Il magma ha già sepolto oltre 906 ettari di terreno e sono oltre mille le abitazioni distrutte o danneggiate
Estero
1 gior
Amnesty International chiude i suoi uffici a Hong Kong
Decisione presa ‘a malincuore’ e dovuta alla legge sulla sicurezza nazionale che rende ‘impossibile’ lavorare in libertà
Estero
1 gior
Facebook alle corde, per Zuckerberg è la crisi peggiore
I ‘Fb papers’ denunciano disinformazione, allarmi ignorati e odio. I manager della società avrebbero avuto un ruolo chiave nella disinformazione
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile