laRegione
16.07.21 - 20:07
Aggiornamento: 21:47

Colpi d'avvertimento turchi, torna la tensione a Cipro

Nicosia: 'Aggressione ai guardacoste'. E martedì arriva Erdogan. Unione europea preoccupata

Ansa, a cura de laRegione
colpi-d-avvertimento-turchi-torna-la-tensione-a-cipro
Checkpoint a Nicosia, la capitale divisa (Keystone)

Alla vigilia della controversa visita del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, a Cipro torna la tensione. A riaccendere lo scontro è un'aggressione denunciata dalle autorità di Nicosia da parte della guardia costiera turca. Secondo la ricostruzione della polizia locale, un mezzo partito dalla zona settentrionale dell'isola, sotto controllo militare di Ankara, ha sparato colpi d'avvertimento verso una nave dei guardacoste ciprioti al largo del piccolo porto di pescatori di Kato Pyrgos Tylliria, nel nord-ovest, appena al di là della linea di demarcazione tra le zone greca e turca, pattugliata dalle forze Onu. Il mezzo minacciato, che trasportava tre agenti della polizia marittima, ha cercato di riparare in porto, ma sarebbe stato inseguito fino allo sparo in aria di 4 colpi a circa 4 miglia nautiche dalla costa.

Ore notturne

L'episodio sarebbe avvenuto alle 3.30 della notte tra giovedì e venerdì durante un pattugliamento navale contro l'immigrazione irregolare, organizzato dopo il recente aumento di arrivi via mare e via terra dalla zona sotto amministrazione turca. Il governo di Nicosia ha denunciato il "comportamento aggressivo" della Turchia e fa sapere ora di essere pronto a prendere provvedimenti, mentre fonti diplomatiche di Ankara hanno finora smentito gli spari, senza intervenire con note ufficiali.

"Per il momento non abbiamo dettagli della situazione e non possiamo fare commenti su quanto è avvenuto ma, dal punto di vista generale, possiamo dire che ogni atto di violenza da parte di qualunque attore nel Mediterraneo è deplorevole", è il commento giunto a caldo dall'Ue. "C'è l'interesse strategico ad avere delle condizioni pacifiche nel Mediterraneo e ad avere relazioni a cui tutti possano trarre beneficio con la Turchia", sottolinea comunque Bruxelles.

La missione di Von der Leyen

La scorsa settimana, durante la sua missione a Cipro, la presidente della Commissione Ursula von der Leyen aveva ribadito il suo sostegno, definendo inaccettabile la soluzione a due Stati invocata da Erdogan. A suscitare timori di una nuova escalation è ora l'annunciata visita sull'isola martedì del leader di Ankara, nel 47/mo anniversario dell'intervento militare turco, compiuto dopo un tentativo di golpe filo-greco. Da allora sull'isola stazionano decine di migliaia di soldati turchi. E ulteriori tensioni potrebbero scaturire se, come suggeriscono i media locali, la missione di Erdogan coinciderà con l'apertura vera e propria al turismo della spiaggia di Varosha, il borgo-fantasma di Famagosta diventato zona militare turca dopo la fuga dei residenti greci nel 1974.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
LA GUERRA IN UCRAINA
8 ore
Putin parla di accordo, ma attacca gli Usa
Il presidente russo allude a nuove aperture, criticando però il presunto colonialismo occidentale. Incontri diplomatici a Istanbul
Estero
9 ore
Marco Cappato si autodenuncia per aiuto al suicidio
L’attivista italiano ha accompagnato Massimiliano, malato di sclerosi multipla, a morire in Svizzera
Estero
11 ore
Corruzione e riciclaggio scuotono il Parlamento europeo
L’indagine ha coinvolto soprattutto assistenti parlamentari. Sequestrati 600mila euro e attrezzature informatiche e telefoni cellulari
Estero
15 ore
Unesco: ‘Il mondo è sempre meno libero di esprimersi’
La categoria più toccata da querele e azioni giudiziarie? I giornalisti
Kenya
22 ore
Vaga per giorni tra i leoni: salvato un bimbo di 4 anni
Una sorta di ‘favola di Natale in Kenya’. Disperso da fine novembre, il bambino è stato ritrovato miracolosamente salvo
IRAN
1 gior
Teheran manda al patibolo e spara ai genitali
Un ragazzo che ha partecipato alle proteste antigovernative è stato mandato al patibolo. Intanto gli agenti colpiscono le donne mirando alle parti intime
Italia
2 gior
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
2 gior
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
2 gior
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
2 gior
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
© Regiopress, All rights reserved