laRegione
06.07.21 - 18:21

Olanda, Wilders condannato per incitazione all’odio

La Corte Suprema conferma la sentenza per il leader dell’estrema destra che nel 2014 se la prese con la comunità marocchina

olanda-wilders-condannato-per-incitazione-all-odio
Keystone
Wilders

Bruxelles – La Corte Suprema olandese ha riconosciuto Geert Wilders, leader del partito xenofobo di estrema destra Pvv (Partito della libertà) colpevole di incitazione all'odio e alla violenza per le frasi pronunciate contro la comunità marocchina nel 2014. Wilder era già stato condannato in appello per lo stesso reato lo scorso settembre, ma aveva presentato ricorso. La sentenza pronunciata oggi dalla Corte Suprema è definitiva e inappellabile.

"Gli insulti rivolti a minoranze o gruppi di persone sono vietati dalla legge - ha detto il giudice della Corte Suprema Vincent van den Brink.- e anche un esponente politico deve rispettare i principi alla base dello Stato di diritto e non deve incitare all'intolleranza".

I fatti alla base del procedimento giudiziario durato ben sei anni risalgono al marzo del 2014 quando, durante un comizio svoltosi all'Aja, Wilders, dopo uno scambio di battute con la platea, promise che avrebbe ridotto la presenza di persone di origine marocchina nel Paese.

Wilders, che comunque non deve scontare alcuna pena, ha subito reagito con un tweet in cui denuncia che 'la corruzione è dilagante' e che in Olanda 'lo Stato di diritto è in fallimento'. Il leader del Pvv vive in una residenza protetta e sotto scorta per le minacce ricevute a causa delle prese di posizione contro l'Islam e l'immigrazione. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
italia
11 ore
Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni
Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
12 ore
Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’
Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
la guerra in ucraina
12 ore
‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’
Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Confine
17 ore
Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio
Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
Gallery
Italia
23 ore
Ondata di fango a Ischia: alla ricerca disperata dei dispersi
Mancano ancora all’appello undici persone. Oltre 150 gli sfollati sull’isola, mentre è stata confermata la morte di una giovane donna
Italia
1 gior
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
2 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
2 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
2 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
Francia
2 gior
Macron si difende dalle accuse,‘non ho nulla da temere’
Il presidente francese nel mirino dei giudici per finanziamento illecito
© Regiopress, All rights reserved