laRegione
draghi-incassa-la-fiducia-e-i-cinquestelle-si-spaccano
(Keystone)
18.02.21 - 21:56
Aggiornamento : 22:37

Draghi incassa la fiducia e i Cinquestelle si spaccano

L'Italia ha ufficialmente un nuovo governo, ma ora l'attenzione si sposta sul futuro del movimento fondato da Beppe Grillo

Combattere la corruzione e le mafie garantendo un processo “giusto e di durata ragionevole” nel rispetto della Costituzione. Mario Draghi sa bene che questo chiedono gli investitori stranieri da tempo all'Italia, e ma è anche certo che la strada indicata serva a riconquistare la “fiducia dei cittadini”. Senza “legalità e sicurezza” non c’è futuro, che rappresenta invece la cifra del “suo sguardo” e che il nuoco premier spera ispiri il “lavoro comune”. L’ossatura del programma di governo, Draghi l’ha illustrata già al Senato. E così, in vista del voto di fiducia alla Camera, sceglie una replica breve: tredici minuti in tutto in cui chiarisce solo qualche passaggio, dalle piccole e medie imprese alla giustizia (il più applaudito) ma anche alle carceri. Gli istituti penitenziari “sono sovraffollati”, osserva, e non bisogna trascurare la "paura" del contagio.

I primi transfughi

I numeri su cui può contare anche alla Camera saranno più che robusti e neanche il caos M5S è capace di metterli a rischio: alla fine, nel secondo voto di fiducia, saranno 535 i sì (con 56 no e 5 astenuti). Il dissenso dentro il Movimento è diventato però ufficiale e la scissione spesso evocata è ormai una realtà. In mattinata vengono espulsi 15 senatori; a poco meno di due ore dal voto sei deputati pentastellati escono allo scoperto e annunciano il loro ‘no’ (alla fine saranno 16, più 4 astenuti e 12 assenti), ma la presidente di FdI Giorgia Meloni è pronta a scommettere che presto aumenteranno e non solo dentro M5S. “Oggi sono tutti con lei. Vedrà quando scatterà il semestre bianco quanti temerari dissidenti usciranno fuori”, dice intervenendo in aula e ribadendo il voto contrario del suo partito. Salvini intanto si dice convinto che presto in Parlamento ci saranno altre novità: una manciata di parlamentari traslocherà alla Lega - assicura - e non saranno solo M5S.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cinquestelle fiducia governo mario draghi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
7 ore
Sospesi per quasi quattro mesi i lavori sulla A9
In vista del traffico estivo si sono fermati i lavori nella galleria San Fermo Sud, che riprenderanno in settembre
Estero
7 ore
L’Europarlamento chiede lo status di candidato per la Moldavia
Con 512 a favore, 43 contrari e 39 astenuti il Parlamento di Strasburgo sollecita le istituzioni europee a riconoscere la Moldavia come Paese candidato
Confine
12 ore
Operazione Ritual, 4 arresti e 3 kg di cocaina sequestrati
Prima di imbarcare la sostanza stupefacente verso l’Europa, la banda di nigeriani era solita avvalersi di riti propiziatori dei ‘santoni’
Estero
1 gior
Houston abbiamo un problema. Con le tute spaziali
Niente più uscite extraveicolari con i modelli Emu, fino al termine dell’indagine sull’incidente capitato al tedesco Matthias Maurer
Estero
1 gior
La Russia potrebbe ‘chiudere il gas’ alla Finlandia entro sabato
La principale azienda finlandese del gas, Gasum, ha rifiutato di passare al pagamento del gas in rubli
Estero
1 gior
L’Azerbaigian si dichiara pronto a firmare la pace con l’Armenia
Lo ha dichiarato il presidente azero Ilham Aliyev nel corso di un incontro con il presidente lituano Gitanas Naueda a Baku
Estero
1 gior
Erdogan insiste sul ‘no’ a Svezia e Finlandia nella Nato
Il presidente turco persiste nelle accuse ai due Paesi scandinavi candidati di ospitare membri del Pkk considerati terroristi da Ankara
Speciale Ucraina
1 gior
Il soldato russo si dichiara colpevole di crimini di guerra
Il 21enne è accusato di omicidio premeditato di un 62enne avvenuto nel nord-est dell’Ucraina. Segui il live de laRegione
Estero
1 gior
In Spagna lo Stato pagherà i congedi mestruali
Primo Paese in Europa a fare una legge. Permessi speciali di durata variabile. ‘Basta andare al lavoro imbottite di pillole’
Confine
2 gior
‘Big’ della logistica, infiltrazioni di ’ndrangheta dal Comasco
Un affiliato ai clan residente nel Comasco si sarebbe infiltrato nei subappalti della filiale italiana della tedesca Schenker, ora commissariata
© Regiopress, All rights reserved