laRegione
wikileaks-manning-rifiuta-di-testimoniare-e-torna-in-carcere
Chelsea Manning (Wikimedia)
Estero
17.05.19 - 23:110

WikiLeaks, Manning rifiuta di testimoniare e torna in carcere

L'ex analista che procurò ad Assange materiale sensibile e imbarazzante per gli Usa, dovrà tornare in cella visto che non vuole apparire davanti al Gran Giurì

La talpa di WikiLeaks Chelsea Manning si è di nuovo rifiutata di testimoniare davanti al Gran Giurì sul caso Julian Assange e per questo dovrà tornare dietro le sbarre, una settimana dopo la sua scarcerazione. 

L’ex analista dell’intelligence Usa si appresta a rientrare in quella cella dove è stata già reclusa per ben 62 giorni e dove dovrà rimanere – ha sentenziato un giudice della Virginia – finché non cambierà idea o per tutta la durata del mandato della giuria che vorrebbe ascoltarla, che scade tra 18 mesi. Ma Chelsea è determinata a portare avanti la sua battaglia: «Muoio di fame piuttosto che cambiare idea». Del resto ha più volte spiegato di aver già detto tutto quello che aveva da dire in passato e di essere contraria alle audizioni davanti al Gran Giurì senza la presenza di un giudice.

Quella di Manning sembra dunque una storia infinita. Nel 2010 l’allora soldato trafugò centinaia di migliaia di documenti militari e cablogrammi diplomatici riservati, alcuni top secret, mentre svolgeva il suo incarico di analista di intelligence a Baghdad. Una volta impossessatasi del materiale sensibile – tra cui un video in cui elicotteri Usa uccidevano 12 civili disarmati – Manning lo consegnò a WikiLeaks, il sito di Julian Assange, che lo diffuse mettendo gli Usa in forte imbarazzo, anche verso i Paesi alleati.

Arrestata, Manning riuscì ad evitare la condanna per il capo di accusa più grave: quello di alto tradimento, reato che prevede la pena di morte. Ma subì una condanna a 35 anni di reclusione. Ricevette la grazia dall’allora presidente Barack Obama nel 2017, quando aveva scontato sette anni di detenzione, durante i quali decise di diventare donna sottoponendosi ad un trattamento ormonale e cambiando il nome da Bradley a Chelsea.

Assange è stato arrestato lo scorso 11 aprile nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove era rimasto rifugiato per oltre sette anni, ed è stato condannato a 50 settimane di prigione per aver violato i termini della libertà provvisoria. Sul suo capo pende una richiesta di estradizione Usa: dopo il suo arresto, le autorità americane hanno rivelato che era stato incriminato un anno fa, dallo stesso Gran Giurì di fronte a cui Manning si è rifiutata di testimoniare, 

TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Beirut: 157 morti, arrestato il direttore del porto
È tra le sedici persone arrestate dopo la violenta esplosione che ha devastato la capitale libanese. I feriti sono oltre cinquemila.
Estero
4 ore
Trump: 'Ho rilanciato io la Nasa', ma l'astronauta lo bacchetta
Botta e risposta tra il presidente Usa e Scott Kelly, che ha il record di permanenza nello spazio: 'I grandi leader si prendono le colpe e distribuiscono i meriti'
Confine
4 ore
Morto uomo accoltellato ieri nel Comasco, un fermato
La vittima è un 36enne di Mozzate, così come il presunto omicida, ed era stato trasportato all'ospedale di Varese in condizioni disperate.
Estero
15 ore
La collera dei libanesi, Macron nei panni del salvatore
Il presidente francese, in visita a Beirut, chiede ‘un profondo cambiamento’ ai dirigenti libanesi. Per le strade della capitale esplode la rabbia degli abitanti.
Confine
15 ore
Lite sentimentale con accoltellamento nel comasco
Il fatto di sangue è avvenuto a Mozzate; ferito gravemente un 34enne. Ancora in fuga l'autore del gesto
Estero
16 ore
La National Rifle Association nel mirino della giustizia
La procuratrice generale di New York accusa la potente lobby delle armi di gravi reati finanziari. Il consiglio di Trump: trasferitevi in Texas.
Estero
17 ore
Cola a picco nave con 40 persone al largo della Mauritania
Nuova tragedia sulla rotta per raggiungere le isole Canarie. La denuncia di Unhcr e Oim: i trafficanti continuano a mentire ai loro clienti.
Estero
17 ore
Si teme il crollo del ghiacciaio, evacuata la val Ferret
Oltre mezzo milione di metri cubi di ghiaccio potrebbero cadere da un momento all'altro. Il sindaco di Courmayeur ordina sgomberi e blocca l'accesso alla vallata.
Estero
19 ore
I gas serra aumentano il rischio di siccità record in Europa
È quanto evidenzia uno studio pubblicato oggi. I ricercatori: vanno adottate misure di contenimento per evitare che lo scenario peggiore si verifichi.
Video
Estero
19 ore
Usa, polizia ammanetta famiglia afroamericana con 4 minori
Gli agenti hanno fermato due sorelle afroamericane con le loro figlie e le hanno ammanettate con l'accusa di viaggiare su un veicolo rubato
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile