laRegione
como-famiglia-sfrattata-dorme-5-notti-in-auto-poi-gli-aiuti
Ti-Press
La porta dell’ospitalità si è aperta
17.01.22 - 12:32
Aggiornamento : 17:49

Como, famiglia sfrattata dorme 5 notti in auto. Poi gli aiuti

Si attivano i servizi sociali e la Caritas diocesana che hanno garantito un posto al dormitorio

di Marco Marelli

Per cinque notti, dopo essere rimasti senza casa in quanto sfrattati, hanno dormito nella loro autovettura, nel parcheggio di un cimitero o di un supermercato di Como. Protagonisti una donna di 70 anni, il figlio trentenne, la sua compagna e il loro cane, un pastore tedesco. Nel freddo dell’inverno di queste notti comasche.

Preoccupati per il cane, non per loro

Una situazione al limite per una famiglia di Como di cui si è avuta notizia venerdì scorso, quando la donna con il figlio, la compagna di quest’ultimo, si sono presentati al cancello del canile della Valbasca per chiedere aiuto: un ricovero provvisorio per il pastore tedesco, con l’impegno di tornare a riprenderlo a emergenza terminata. Insomma, chiedevano aiuto per il loro cane, ma non per loro. Una situazione insostenibile. Immediatamente è partita una segnalazione ai Servizi sociali di Palazzo Cernezzi, che immediatamente si sono dati da fare per trovare una soluzione, per madre, figlio e ragazza. Sono ospitati nel dormitorio di via Napoleone, gestito dalla Caritas diocesana di Como. L’ingresso è avvenuto dopo che è risultato negativo il tampone rapido al quale sono stati sottoposti, anche per la sicurezza degli altri ospiti. Così come una soluzione è stata trovata per il pastore tedesco, che in mancanza di box (attualmente tutti occupati) nel canile comunale, è ospitato in una pensione privata. A pagare è l’Enpa (Ente nazionale protezioni animali) della provincia di Como.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
como sfrattati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
42 min
Calano le borse e i 50 super-ricchi bruciano il... Pil svizzero
Da inizio anno i più facoltosi del pianeta hanno perso 563 miliardi di dollari. Cifra pari al prodotto interno lordo del nostro Paese
italia
1 ora
Macché eruzione sull’Etna: è solo un fenomeno meteorologico
Il vulcanologo Boris Behncke fa chiarezza: ‘L’assenza di vento fa salire il fumo verticalmente, ingannando chi lo osserva’
Estero
4 ore
Passata la pandemia, le pene capitali tornano a salire
Nel 2021 le esecuzioni censite da Amnesty International sono state 579. In aumento rispetto all’anno precedente, ma in calo sul lungo periodo
Iran
4 ore
Si aggrava il bilancio del crollo dell’edificio in Iran
Almeno dieci i corpi senza vita trovati sotto le macerie del Metropol, nella città sud-occidentale di Abadan
Russia
6 ore
Navalny perde in Appello, confermata la condanna a 9 anni
Il principale oppositore di Putin condannato in un processo ritenuto di matrice palesemente politica. Finirà in un centro detentivo a ‘regime severo’
Estero
7 ore
L’Austria dice addio alle mascherine
Il primo giugno cade l’obbligo di indossare le Ffp2 sui mezzi pubblici e nei supermercati. Sospeso per l’estate l’obbligo di vaccino, mai applicato
Estero
8 ore
YouTube ha rimosso 70’000 video di propaganda filo-russa
Fra i motivi per cui il colosso americano blocca filmati e autori russi la descrizione dei contenuti sulla guerra come ‘missione di liberazione’
la guerra in ucraina
12 ore
La propaganda nazi-russa dei maschi che odiano tutti
Gruppi di omofobi, misogini, razzisti e antisemiti fanno proseliti su Telegram
oms
21 ore
‘Il vaiolo delle scimmie si può contenere’
‘Ci sono gli strumenti per identificare i casi precocemente’. Intanto aumentano i contagi in Italia, Spagna e Regno Unito.
olocausto
21 ore
Eichmann e la Soluzione finale, spuntano gli audio
In un documentario le registrazioni inedite del colonnello Ss durante un’intervista con un giornalista olandese: ‘Volevo tutti gli ebrei morti’
© Regiopress, All rights reserved