laRegione
TiPress
Confine
22.02.19 - 18:370

Arriva il 'Mister Casinò': è Maurizio Bruschi

Il 72enne, una vita al Ministero dell'Interno, è stato nominato oggi dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ecco cosa ha dichiarato a 'laRegione'.

Un raggio di luce squarcia il cielo plumbeo che da mesi soffoca Campione d'Italia. C'è il decreto di nomina, firmato dal presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, del commissario straordinario chiamato ad una impresa che sulla carta appare proibitiva: rimettere in piedi il Casinò di Campione d'Italia che, al di là di altre misure senza ombra di dubbio significative, è l'unico provvedimento in grado di rimettere in sesto il ''sistema Campione''. È Maurizio Bruschi, 72enne romano. Il nome anticipato da 'laRegione' una dozzina di giorni fa.

Per Giorgio Zanzi, commissario prefettizio del Comune dell'enclave, Maurizio Bruschi è ''l'uomo giusto al posto giusto'', avendo maturato una grande esperienza, nei 45 anni trascorsi al Ministero dell'Interno (direttore generale del Viminale, l'ultimo incarico ricoperto) e nel corso degli ultimi quale commissario straordinario in importanti realtà istituzionali.

''Sarò a Campione d'Italia al più presto possibile – dice a 'laRegione' il neo commissario, l'unico ad essere stato interpellato per ricoprire il delicato incarico –. Considerata la drammatica situazione in cui si trova l'enclave, incominciando dagli ex dipendenti del Casinò e comunali, non c'è tempo da perdere. C'è un intera comunità a cui dare nuove certezze''.

Quali i primi impegni?

Innanzitutto incontrare il mio collega Giorgio Zanzi, con in quale sin qui ho avuto una lunga telefonata, che è stata esaustiva. Ma ora è opportuno approfondire alcuni aspetti. Incontrerò anche i curatori fallimentari che hanno il polso della situazione. Si tratterà di capire nei dettagli la situazione economica in cui si trova il Casinò.

L'incarico che le hanno assegnato prevede che entro 45 giorni vengano individuate soluzioni per costituire una nuova società. Tempo sufficiente? Con quali soci? Solo pubblici o anche privati, come da qualche parte è stato prospettato?

Occorre fare in modo di adempiere all'incarico entro la scadenza indicata. L'incarico previsto nell'ambito della Finanziaria 2019 parla di società totalmente pubblica. I soci potrebbero essere sia enti pubblici che istituzioni. Più di questo, ora come ora, non sono in grado di poter dire.

Se il raggio di sole ''illumina'' il futuro del Casinò, ancora nessuna schiarita per i dipendenti comunali in esubero. Necessariamente occorre attendere la decisione dei giudici del Tribunale amministrativo di Roma, chiamati in causa dei dipendenti comunali con la richiesta della sospensiva della delibera comunale che fissava 86 esuberi, scesi a 74 dopo i pensionamenti e  le dimissioni degli ultimi mesi. L'udienza è fissata per le 9 di martedì 26 febbraio.

Potrebbe interessarti anche
Tags
casinò
incarico
bruschi
maurizio bruschi
campione
maurizio
commissario
dipendenti
situazione
campione italia
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved