laRegione
nestle-volano-le-vendite-di-prodotti-alimentari
Il quartier generale della multinazionale a Vevey
29.07.21 - 09:11
Aggiornamento: 14:15
Ats, a cura de laRegione

Nestlé, volano le vendite di prodotti alimentari

Tale crescita non si registrava da anni: i dati battono ampiamente le attese degli analisti

Il gigante alimentare Nestlé ha visto aumentare le vendite a ritmi che non si vedevano da anni. La crescita organica - cioè al netto di acquisizioni e dismissioni - ha raggiunto nel secondo trimestre l'8,6% (su base annua), a fronte del +7,7% di primi tre mesi dell'anno, valore che era già ai massimi da quasi dieci anni. I dati battono ampiamente le attese degli analisti e il gruppo ha aumentato le previsioni per l'intero esercizio.

Stando a quanto comunica stamane la società il fatturato dell'intero primo semestre si è attestato a 41,8 miliardi i di franchi, l'1,5% in più dello stesso periodo del 2020. A livello organico la progressione si è rivelata dall'8,1% (6,8 punti grazie all'aumento dei volumi, 1,3 attraverso l'incremento dei prezzi), contro il 7,4% pronosticato dagli osservatori.

La multinazionale di Vevey ha approfittato del fatto che i corrispondenti dati del 2020 erano deboli in alcuni comparti, a causa delle restrizioni legate al coronavirus e del loro impatto sulle attività ad esempio di ristoranti e alberghi. Ma la società ha realizzato anche effettivi progressi in vari ambiti, non da ultimo nei preparati del ramo della salute. Molto bene sono andati gli affari con i prodotti legati al caffè (Nescafé, Nespresso e Starbucks), come pure nel settore degli articoli per animali. Il risultato operativo si è attestato a 7,3 miliardi di franchi (+1,3%), con un corrispondente margine del 17,4%. L'utile netto è salito dell'11,1% a 5,9 miliardi.

Per l'insieme dell'anno Nestlé punta su un margine operativo del 17,5%, inferiore al 17,7% raggiunto nei dodici mesi precedenti: una flessione dovuta all'aumento dei costi che annulla la precedente previsione di un miglioramento moderato del parametro. L'impegno in questione viene però mantenuto a medio termine.

Il gruppo rimane per contro molto dinamico in materia di ricavi: la crescita organica - l'indicatore maggiormente tenuto sotto controllo dagli investitori, in un gruppo costantemente in fase i mutazione: nel secondo trimestre ad esempio sono state cedute le attività con l'acqua minerale in Nordamerica - è ora prevista al 5-6%. Finora i vertici si erano limitati a fissare l'obiettivo di una progressione superiore a quella del 2020 (3,6%). Sussistono le basi per una crescita costante delle vendite a una cifre percentuale media nel lungo termine, ha affermato il Ceo Mark Schneider, citato in un comunicato.

Fondata nel 1866 da Heinrich (Henri) Nestlé (1814-1890), imprenditore tedesco naturalizzato svizzero che inventò il latte in polvere per bambini, l'azienda si è trasformata negli anni in un colosso. Oggi il gruppo è attivo in 186 nazioni con 2000 marchi alimentari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
nestlè vendite
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 gior
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
4 gior
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
4 gior
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
5 gior
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
Economia
6 gior
Catastrofi naturali, danni per 75 miliardi nel primo semestre
Secondo la stima di Swiss Re, la cifra è inferiore sia a quella del 2021, sia alla media degli ultimi dieci anni
Economia
1 sett
Commercio al dettaglio, aumentato il fatturato a giugno
L’incremento è del 3,2% rispetto all’anno precedente. Lo ha rilevato l’Ufficio federale di statistica.
Economia
1 sett
Fatturato stagnante nel secondo trimestre per Sunrise
Buone notizie dal settore della telefonia mobile, con un aumento netto di 47mila abbonamenti
Economia
1 sett
Profondo rosso per Renault nel primo semestre dell’anno
L’uscita dal mercato russo dopo l’invasione dell’Ucraina pesa sulle casse della casa automobilistica: perdite per 1,6 miliardi di euro
Economia
1 sett
Sulzer chiude il semestre in rosso. Ma era tutto previsto
I risultati operativi sono segnati dagli oneri legati alla chiusura dei siti polacchi e dall’abbandono di tutte le attività in Russia
Economia
1 sett
Perdita di 95 miliardi nel primo semestre per la Bns
Dopo il deficit di 32,8 miliardi annunciato al termine del primo trimestre, aumenta ulteriormente il passivo della Banca nazionale svizzera
© Regiopress, All rights reserved