laRegione
31.03.22 - 11:37
Aggiornamento: 21:17

Aiuto sociale speciale per gli allievi, domande entro il 30.09

L’aiuto finanziario può essere richiesto dalle famiglie di allievi delle scuole dell’obbligo non in grado di frequentare per necessità di ordine sociale

a cura de laRegione
aiuto-sociale-speciale-per-gli-allievi-domande-entro-il-30-09
Ti-Press

Scade il 30 settembre 2022 il termine per la presentazione delle domande di aiuto sociale speciale per l’anno scolastico 2022-2023, che viene concesso alle famiglie degli allievi dei diversi ordini di scuola dell’obbligo in Ticino (a partire dai 4 anni per le scuole dell’infanzia, le scuole elementari e le scuole medie private parificate) per consentire la frequenza nel caso in cui non fossero in grado per comprovate necessità di ordine sociale. L’aiuto sociale speciale è definito dagli artt. 24 e 25 della Legge sugli aiuti allo studio e dall’art. 11 del Regolamento della legge sugli aiuti allo studio.

Le motivazioni di ordine sociale verranno valutate da un’apposita commissione: se esse sono accolte può essere concesso un aiuto finanziario secondo i criteri degli assegni di studio per la copertura delle spese relative alla frequenza della scuola privata parificata.

Il modulo per la richiesta di un aiuto sociale speciale relativo all’anno scolastico 2022-2023 può essere richiesto direttamente all’Ufficio degli aiuti allo studio (Residenza Governativa, Piazza Governo 7, 6501 Bellinzona, tel. 091 814 34 32), alla Sezione dell’insegnamento medio (Palazzo Patria, Viale Portone 12, 6501 Bellinzona, tel. 091 814 18 26), oppure scaricato dal sito www.ti.ch/aiutistudio.

Le domande vanno inoltrate unicamente all’Ufficio degli aiuti allo studio (Residenza Governativa, Piazza Governo 7, 6501 Bellinzona) entro il 30 settembre 2022. Per ottenere una risposta prima dell’inizio dell’anno scolastico 2022-2023 il Decs consiglia di inoltrare le domande entro il 31 maggio 2022. Per le richieste presentate dopo il termine ufficiale, l’eventuale sussidio verrà calcolato proporzionalmente al numero delle settimane di scuola rimanenti fino alla fine dell’anno scolastico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Troppi supermercati e troppo traffico in quel di Losone?
Attraverso un’interpellanza Mario Tramèr (il Centro) chiede al Municipio se e come potrebbe il Comune limitare l’insediamento di nuove attività simili
Ticino
3 ore
Caccia alta, sei persone denunciate per gravi infrazioni
Il Dipartimento del Territorio rende noti i dati sulla stagione appena conclusa. Abbattuti più cervi rispetto al 2021, meno cinghiali e camosci
Luganese
3 ore
Direttore arrestato: ‘Si crei uno sportello per genitori’
Per la Conferenza cantonale dei genitori è importante che si riduca il rischio di situazioni simili. Contrastanti, intanto, le reazioni dei genitori.
Ticino
6 ore
Crisi energetica e telelavoro, Ocst: ‘Vigili sì, preoccupati no’
Dal sindacato cristiano sociale un webinar informativo. Isabella: ‘Non c’è giurisprudenza, partenariato importante’. Alari: ’Le spese preoccupano’
Ticino
6 ore
Sicurezza e prevenzione: gli occhi e le orecchie del Gpn
Gestione della minaccia: ruolo e missione del gruppo di specialisti della Polizia cantonale. Al quale il governo vuole ora dare una chiara base legale
Luganese
13 ore
Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage
L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
Ticino
15 ore
‘Non si aggiungano ulteriori materie di studio al Liceo’
Tra ‘grandi scetticismi’ e ‘totale concordanza’, il Cantone risponde alla consultazione federale in merito alla Revisione dell’Ordinanza sulla maturità
Luganese
16 ore
Lugano, da Radio Rsi a Città della Musica con 21 milioni
Licenziato il messaggio municipale per l’acquisto dello storico stabile di Besso. Un’operazione che, spiega Badaracco, genererà 55 milioni di investimenti
Gallery
Grigioni
17 ore
A lezione d’integrazione sui banchi di Roveredo
Da lunedì tredici adolescenti fuggiti dall’Ucraina hanno iniziato a districarsi fra matematica e italiano nel padiglione 1 della Casa di cura Immacolata
Bellinzonese
17 ore
Osogna, ‘con macchinisti istruiti si riducono gli infortuni’
È stato inaugurato ufficialmente il Centro di formazione professionale Macchine della Ssic Ticino che, inoltre, valorizza una regione periferica
© Regiopress, All rights reserved