laRegione
14.09.21 - 21:13
Aggiornamento: 21:47

‘Stop alla deroga per i Ccl: sarà iniziativa costituzionale’

Salario minimo, il Partito socialista ha deciso di proporre la modifica dell’articolo introdotto nel 2015. Sirica ribadisce: 21,50 franchi all’ora, niente forchette

stop-alla-deroga-per-i-ccl-sara-iniziativa-costituzionale
Dalle parole ai fatti (foto Ti-Press)

Dalle parole ai fatti. Dopo averne discusso in occasione del recente Comitato cantonale, il Partito socialista ha deciso di proporre dei correttivi all’articolo della Costituzione ticinese, introdotto in seguito all’approvazione popolare nel 2015 dell’iniziativa dei Verdi, affinché anche gli importi delle paghe fissati nei contratti collettivi di lavoro vengano adeguati al salario minimo legale. «Come stabilito stasera all’unanimità dalla Direzione, accogliendo la mia proposta, entro un mese lanceremo un’iniziativa popolare costituzionale che avrà come obiettivo minimo quello di togliere dall’articolo della Costituzione la deroga per i contratti collettivi - dice alla ‘Regione’ il copresidente del Ps Fabrizio Sirica -. Approfondiremo inoltre dal punto di vista giuridico la possibilità di inserire nell’iniziativa anche la proposta di ancorare alla Costituzione il concetto secondo cui il salario minimo legale deve corrispondere alla prestazione sociale più elevata, più le spese professionali. Secondo i nostri calcoli, questo salario minimo sarebbe di 21,50 franchi all’ora. E andrebbe introdotto subito, senza le forchette previste dalla legge di applicazione dell’articolo costituzionale del 2015 approvata dal Gran Consiglio».

La «volontà» del Ps, aggiunge Sirica, «è di coinvolgere i sindacati e i partiti dell’area progressista: insomma, coloro che intendono risolvere il problema saranno i benvenuti». Un problema manifestatosi nei giorni scorsi con il caso dei contratti aziendali di tre ditte del Mendrisiotto che contemplano salari al di sotto di quello minimo indicato nella legge cantonale. «Nel contempo ci muoveremo anche in Gran Consiglio - fa sapere il capogruppo Ivo Durisch - per cercare di contrastare i tentativi di aggirare la legge cantonale sul salario minimo che entrerà in vigore il prossimo 1. dicembre, nell’attesa di una nuova normativa che attui quanto stabilirà la nostra iniziativa popolare costituzionale, qualora, come speriamo, venga accolta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
37 min
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
1 ora
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
1 ora
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
1 ora
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
1 ora
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
2 ore
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
2 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
3 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
3 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
3 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
© Regiopress, All rights reserved