laRegione
covid-pass-per-le-universita-la-palla-ai-cantoni
Ti-Press
Manuele Bertoli, presidente del Consiglio di Stato
08.09.21 - 20:02

Covid Pass per le università? La palla ai Cantoni

Manuele Bertoli: ‘Valuteremo nei prossimi giorni sentendo Usi e Supsi su come applicare la misura sanitaria’

Per quanto riguarda università e scuole universitarie, la decisione sull’obbligo del certificato Covid compete ai singoli Cantoni e agli stessi atenei. Il Consiglio federale non è stato imperativo in questo caso, ma in vista dell’inizio del prossimo anno accademico (dopo la metà di settembre, ndr) ha lasciato questa possibilità agli esecutivi cantonali. «Nell’ambito della procedura di consultazione delle scorse settimane la Conferenza latina dei direttori della pubblica educazione aveva proprio chiesto che fossero i Cantoni a decidere in merito all’obbligo di Covid pass per studenti e docenti», afferma Manuele Bertoli, presidente del Consiglio di Stato e direttore del Decs. «Ci fa piacere che il Consiglio federale abbia accolto questa proposta lasciando la facoltà di decidere a noi. Ora nei prossimi giorni, sentendo anche i responsabili della Supsi e dell’Usi valuteremo come adottare questo provvedimento adeguandolo alla realtà ticinese», continua ancora Bertoli che precisa che la situazione logistica relativa agli spazi delle singole università e scuole universitarie non è uniforme in tutta la Svizzera. «Ci sono atenei molto grandi con migliaia di iscritti e altri più piccoli. Ora che abbiamo la norma federale, potremo ragionare su come applicarla al meglio per Usi e Supsi», conclude il presidente del Consiglio di Stato.

Per rimanere al modo della formazione, il governo ticinese, come anticipato martedì di questa settima, ha prolungato l’obbligo di indossare la mascherina di protezione per gli allievi delle scuole medie e delle scuole speciali fino al prossimo 29 ottobre, ovvero fino all vacanze autunnali. In pratica per gli allievi vaccinati o guariti dal Covid, l’uso della mascherina sarà obbligatorio solo nei corridoi, negli spazi comuni interni e all’entrata e uscita da scuola e facoltativo nelle aule e nei laboratori se sono rispettate le distanze. L’avvenuta vaccinazione o guarigione dovrà essere autocertificata e firmata dai genitori. La dichiarazione dovrà essere presentata alla direzione della scuola. Per tutti gli altri, l’obbligo della mascherina permane. In qualsiasi circostanza in cui le distanze non siano rispettate l’uso della mascherina rimane raccomandato. La situazione viene rivalutata costantemente e lo sarà soprattutto in vista della ripresa delle lezioni dopo le vacanze autunnali.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cantoni pass università
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
1 ora
Torneo Grandinani quest’anno declinato anche al femminile
Football: nel weekend del 13 e 14 agosto i campi di Roveredo e Lostallo accolgono la 16esima edizione dell’evento nazionale U14
Grigioni
1 ora
A13 chiusa tra San Vittore e Roveredo per un incidente
Le entrate di Grono e San Vittore sono chiuse e il traffico è deviato sulla strada cantonale
Ticino
1 ora
Sgarbi multato dalla Polizia cantonale. ‘Mai più in Svizzera’
Il critico d’arte e parlamentare italiano è stato fermato in quanto il suo autista avrebbe acceso il lampeggiante quando si trovava ancora in Svizzera
Bellinzonese
3 ore
Fitto programma per la tregiorni di feste ad Arbedo-Castione
Online il sito con gli eventi previsti al campo sportivo e sul territorio per sottolineare i 200 anni dall’aggregazione e i 600 dalla battaglia
Luganese
3 ore
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
3 ore
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscita di strada finendo in un fossato
Bellinzonese
3 ore
Disco frenante spezzato, camion fermato a Giornico
Dal 1° luglio inflitte oltre 30 contravvenzioni. Le principali infrazioni: freni difettosi, eccesso di ore di guida e manipolazione del cronotachigrafo
Ticino
3 ore
Sulle truffe per lavoro ridotto il Ticino ha fatto i compiti
È quanto emerge dai dati della Seco. Il nostro Cantone persegue anche violazioni più contenute, a differenza di altri Cantoni
Bellinzonese
4 ore
Claro, un’auto esce di strada e finisce in un fossato
Incidente della circolazione intorno alle 10.15 sulla strada cantonale
Locarnese
10 ore
‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’
Preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile
© Regiopress, All rights reserved