laRegione
la-supsi-impone-il-covid-pass-per-insegnare-in-presenza
11.09.21 - 05:30

La Supsi impone il Covid Pass 'per insegnare in presenza'

La soluzione piace a Manuele Bertoli. L'analisi e le riflessioni sull'11 settembre, l'appello della mediatrice afghana e l'editoriale sulle iniziative fiscali

Oggi 'laRegione' vi propone le considerazioni deI direttore della Supsi Franco Gervasoni dopo l'introduzione del Covid Pass: 'Sono consapevole che il diritto all'istruzione è sacrosanto, però è altrettanto sacrosanto offrire una formazione di qualità e quindi non penalizzare coloro che si sono vaccinati'.

A proposito dell'11 settembre segnaliamo le riflessioni su come è cambiata l’America da allora, insieme a uno storico che era lì quando tutto ebbe inizio: Mario Del Pero.

L'editoriale del direttore Daniel Ritzer è invece dedicato alle prospettive e alle conseguenze delle recenti iniziative di alcuni partiti politici ticinesi che propongono sgravi fiscali.

Suggeriamo pure l'appello di una mediatrice afghana della manifestazione odierna al Parco del Tassino a Lugano a sostegno dei civili afghani

Nelle pagine di sport, in attesa dei 100 m del meeting di Bellinzona, che potrebbero essere l'ultima gara in carriera di Justin Gatlin, il 39enne sprinter statunitense si racconta alla Regione.

Leggi anche:

‘Il Covid pass per tornare all’insegnamento in presenza’

11 settembre, vent'anni di macerie e cicatrici

Fiscalità, socialità e il rischio del 'dare per avere'

Afganistan, ‘l'Occidente faccia qualcosa oggi, non domani’

Justin l'uomo, Gatlin il campione e quell'ultimo Galà

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
11 settembre covid pass editoriale justin gatlin mediatrice afghana supsi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved