laRegione
confine
12.08.21 - 13:36
Aggiornamento: 13:53

Ci sono almeno 500 no vax tra i sanitari insubrici

È quanto stimano le aziende sanitarie di Como e Varese. Fino a oggi sono stati sospesi una ventina di persone tra infermieri e altre figure professionali

di Marco Marelli
ci-sono-almeno-500-no-vax-tra-i-sanitari-insubrici
Keystone

Sono oltre 500 i sanitari che nel territorio di Ats Insubria, che comprende le province di Como e Varese, ancora non si sono sottoposti alla vaccinazione anti Covid. Il dato è emerso all’interno della conferenza stampa per fare il punto sulla situazione dei contagi, che continuano a crescere (94 ieri a Varese, 36 a Como), anche se la situazione resta sotto controllo. “Ats Insubria - è stato precisato durante la conferenza - ha notificato sia al datore di lavoro che al rispettivo Ordine la mancata vaccinazione”. L’Ordine degli infermieri di Como ha sospeso altri otto infermieri no vax. Sino a ora una ventina in tutto.

Nella categoria dei sanitari, non ci sono solo medici e infermieri ma anche farmacisti, tecnici, psicologi, chimici e biologici. Di questi 500 no vax il 60% risiede a Varese, il 40 a Como. Trecento quindi in provincia di Varese e 200 nel Comasco. E ora cosa succede? “Il datore di lavoro può delocalizzare le attività della persona non vaccinata, mettendolo non a contatto con il pubblico oppure potrebbe decidere di sospenderlo dall'attività lavorativa fino all’assolvimento dell’obbligo”. Una decisione, quella di non vaccinarsi, che rischia di mettere in difficoltà gli stessi ospedali, costretti a fare a meno di figure professionali cruciali, come i tecnici di radiologia. C’è poi il capitolo docenti. Con l'avvicinarsi dell’apertura delle scuole e delle università, ci si concentra anche sulla situazione dei docenti. ”Al momento ci risultano vaccinati circa il 75% degli insegnanti del territorio - fa sapere l'Ats Insubria -. Apriremo alla vaccinazione ad accesso diretto (quindi senza prenotazione, ndr) anche al personale scolastico di tutte le scuole di qualsiasi ordine e grado e per gli operatori sanitari e sociosanitari che non si sono ancora vaccinati”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
7 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
8 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
9 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
10 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
Ticino
10 ore
Targhe, Dadò: ‘Colpa del governo’. Gobbi: ‘Sei in malafede’
Caos imposta di circolazione, dopo il ritiro dei decreti da parte del Consiglio di Stato è botta e risposta al fulmicotone, tra accuse e puntualizzazioni
Mendrisiotto
11 ore
Scontro fra due auto a Rancate, nessun ferito
Il sinistro è avvenuto poco dopo mezzogiorno sulla strada cantonale.
Bellinzonese
12 ore
Cade col quad nel fiume a Traversa: morto 29enne bleniese
La vittima ha fatto un volo di dieci metri nel greto del torrente Fruda: stava facendo lavori di giardinaggio accanto alla casa di famiglia
Bellinzonese
13 ore
Cima Piazza, più sicurezza grazie a una staccionata più lunga
Il Municipio di Bellinzona ha deciso di aderire parzialmente alle preoccupazioni delle famiglie in merito al parco di Giubiasco
Bellinzonese
14 ore
Nei bandi svelate cifre e atout della nuova Officina Ffs
Castione: sulle opposizioni le Ffs mirano a trovare una soluzione condivisa entro fine 2022. Confermati centrale a cippato, tetti verdi e fotovoltaico
© Regiopress, All rights reserved