laRegione
laurea-in-psicologia-in-italia-riconosciuta-solo-con-abilitazione
(Keystone)
30.03.21 - 17:34
Aggiornamento: 19:28

Laurea in psicologia in Italia riconosciuta solo con abilitazione

Per esercitare in Svizzera servirà l'autorizzazione alla professione nel paese in cui si studia. Per l'Italia necessario svolgere pratica e superare l'esame di Stato

Complicazioni in vista per gli studenti ticinesi iscritti alle facoltà di psicologia in Italia: dopo l'ottenimento del master, non sarà possibile esercitare subito la professione in Svizzera, ma sarà necessaria una pratica clinica in strutture italiane e dimostrare il superamento dell'esame di Stato per poter ottenere il riconoscimento in patria del proprio titolo di studio. Lo comunica il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (Decs) citando la decisione della Commissione federale delle professioni psicologiche (PsiCo), secondo la quale diplomi universitari esteri (con o senza condizioni) in psicologia potranno essere riconosciuti in Svizzera "solo se sarà provato che il candidato è autorizzato a esercitare la professione nel Paese estero in cui ha svolto i suoi studi e che egli è qualificato per far uso del titolo professionale protetto". Il superamento dell'esame di Stato in Italia dopo un periodo di pratica in strutture italiane, precisa il Decs, è l'unico modo per garantire l'equivalenza del diploma italiano con quello di una scuola universitaria svizzera.

In Svizzera, spiega il comunicato, "è possibile utilizzare il titolo protetto già dopo aver concluso con successo gli studi universitari, in Italia invece senza il superamento dell’esame di Stato dopo la conclusione degli studi universitari non si può né utilizzare la denominazione professionale protetta, né esercitare la professione di psicologo. Il Ticino inoltre richiede una pratica clinica presso strutture del territorio per il rilascio del titolo di psicologo, pratica che non può essere seguita se il titolo non viene riconosciuto dalla Commissione federale delle professioni psicologiche".

Per chi non volesse seguire la prassi indicata, il Decs invita a prendere in considerazione il proseguimento in Svizzera degli studi per il master. L’Ufficio dell’orientamento scolastico e professionale è a loro disposizione per consulenze di approfondimento sulla ricerca di percorsi di psicologia presso università svizzere.

I problemi sorgono per gli studenti master o per chi ha già terminato gli studi e si trova nella situazione di non poter certificare il proprio titolo di studio, per cui, come sottolinea il Decs, "purtroppo le cose si sono fatte più complicate". Il Dipartimento dell'educazione comunica in merito che, nonostante le decisioni circa l'equipollenza dei titoli sia materia federale, "cercherà di coinvolgere gli attori del settore e le autorità competenti per evitare inutili complicazioni conseguenti ad un cambio di prassi non comunicato con sufficiente anticipo".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
decs laurea psicologia psicologia svizzera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
5 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
6 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
6 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
7 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
7 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
9 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
Locarnese
12 ore
Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali
Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
Luganese
14 ore
Approvvigionamento energetico, Ail stoccano gas in Italia
Il Ticino è dipendente dalla disponibilità del Paese limitrofo, unica rete alla quale è collegato, a continuare a lasciar transitare gas verso la Svizzera
Locarnese
15 ore
Gordola, il percorso alternativo per le bici non si trova
Il Municipio risponde all’interpellanza che chiedeva un tracciato più sicuro in collina, in direzione diga della Verzasca. Proposta che non convince
© Regiopress, All rights reserved