laRegione
studenti-svizzeri-di-psicologia-in-italia-il-tema-a-berna
Il consigliere nazionale leghista (Ti-Press)
04.03.22 - 21:17
Aggiornamento: 22:41
di Red

Studenti svizzeri di psicologia in Italia, il tema a Berna

Interpellanza del deputato al Nazionale Lorenzo Quadri: cosa intende fare il Consiglio federale per ovviare ai disagi causati da errori comunicativi?

"Cosa intende fare il Consiglio federale (e gli uffici che da esso dipendono) per ovviare ai disagi e alle perdite finanziarie provocati dagli errori comunicativi dei propri servizi agli studenti che, mal consigliati, hanno cominciato il proprio percorso formativo tra il 2018 e il 2020?". La domanda, posta al governo con un’interpellanza, è del deputato leghista al Nazionale Lorenzo Quadri e trae origine dai problemi con cui sono confrontati oggi gli svizzeri che studiano psicologia in Italia. Nel 2018, ricorda Quadri, la Commissione federale delle professioni psicologiche (PsiCo) "ha deciso di rendere obbligatorio anche per gli studenti svizzeri l’iter italiano per conseguire il master in psicologia di chi studia in Italia e intende praticare in Svizzera". Iter che "implica, oltre all’esame di Stato, circa un anno di stage osservativo non retribuito in Italia". Cosa che porta "a un allungamento degli studi di oltre un anno e mezzo. Con conseguente mancato guadagno". Il cambiamento in questione, evidenzia Quadri, "non è stato comunicato dalla PsiCo in maniera adeguata ai vari uffici di orientamento professionali cantonali, che hanno continuato a dispensare consulenze agli studenti seguendo la prassi in vigore fino al 2018: ad esempio in Ticino, del cambiamento di prassi se ne sono accorti oltre due anni dopo". Durante questo periodo, gli studenti che si sono rivolti all’ufficio di orientamento cantonale "hanno ricevuto informazioni errate, basandosi sulle quali hanno compiuto scelte di formazione che probabilmente sarebbero state diverse disponendo di una corretta informazione".

Il consigliere nazionale ricorda poi che "il 28 ottobre scorso il Senato italiano ha approvato un disegno di legge collegato alla manovra di bilancio sui titoli universitari abilitanti italiani". Attualmente, continua Quadri, vige una specifica normativa transitoria per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo, che viene acquisita previo superamento di un tirocinio pratico valutativo di 1’000 ore, una prova orale su questioni teorico-pratiche relative al tirocinio e un esame sulla legislazione e deontologia italiana. "Questo tirocinio, con non poche complicazioni di tipo burocratico, può essere svolto anche all’estero in un ospedale universitario riconosciuto - prosegue l’interpellanza -. Gli studenti svizzeri residenti in un cantone sprovvisto di ospedali universitari devono domiciliarsi in Italia per svolgere tale tirocinio. In sintesi, la sorte di chi è stato informato in maniera errata dai servizi cantonali preposti cambia poco". Per Quadri "far sopportare agli studenti e alle loro famiglie le gravi conseguenze di una manchevolezza comunicativa imputabile a un organismo statale lede il principio della buona fede".

Il tema sollevato da Quadri è anche oggetto di interrogazioni da parte del Gran Consiglio ticinese.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
italia psicologia studenti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
5 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
5 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
6 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
7 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
7 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
9 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
Locarnese
12 ore
Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali
Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
Luganese
14 ore
Approvvigionamento energetico, Ail stoccano gas in Italia
Il Ticino è dipendente dalla disponibilità del Paese limitrofo, unica rete alla quale è collegato, a continuare a lasciar transitare gas verso la Svizzera
Locarnese
15 ore
Gordola, il percorso alternativo per le bici non si trova
Il Municipio risponde all’interpellanza che chiedeva un tracciato più sicuro in collina, in direzione diga della Verzasca. Proposta che non convince
© Regiopress, All rights reserved