laRegione
10.04.20 - 20:16

'Agli infermieri in formazione va aumentato lo stipendio'

Mozione dei granconsiglieri Ppd Maddalena Ermotti-Lepori e Claudio Isabella: il Consiglio di Stato presenti una proposta

agli-infermieri-in-formazione-va-aumentato-lo-stipendio

Il Consiglio di Stato presenti una proposta "per aumentare lo stipendio durante la formazione delle infermiere e degli infermieri, come pure degli altri allievi/e attivi nel settore sanitario". Lo chiedono, con una mozione, i deputati popolari democratici Maddalena Ermotti-Lepori e Claudio Isabella. Attualmente,invece, annotano i due granconsiglieri, "alle persone attive nell’ambito sanitario e delle cure, finché esse sono in formazione vengono offerte delle condizioni salariali poco stimolanti e poco attrattive (anche durante gli stages in cui già si svolgono delle attività regolari)". Isabella ed Ermotti-Lepori ricordano poi l'iniziativa popolare federale denominata 'Per cure infermieristiche forti', lanciata nel novembre 2017 e formalmente riuscita. "Fra le altre proposte, essa chiede di aumentare lo stipendio durante la formazione di infermiere; l’iniziativa è stata però recentemente respinta dalla Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati: i contrari - prosegue l'atto parlamentare - ritengono in particolare che la fattispecie vada risolta a livello cantonale". Ebbene, con la mozione "intendiamo appunto attuare quanto a livello federale è stato demandato a livello cantonale, per la remunerazione degli infermieri in formazione, tenendo conto che proprio nel nostro cantone il problema della mancanza di infermieri è particolarmente sentito. In aggiunta chiediamo di considerare anche le altre professioni del settore sanitario". Dice Isabella alla 'Regione': "Oggi il Ticino per quel che riguarda l'assunzione di personale sanitario dipende molto dall'Italia, e questa epidemia lo ha ulteriormente dimostrato. Crediamo quindi che sia necessario stimolare i giovani, anche con un incentivo sul piano remunerativo, a intraprendere la professione di infermiere/a e i meno giovani per un'eventuale riqualifica professionale". 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 ore
Giudice supplente, proposta l’elezione di Federica Dell’Oro
Così la commissione Giustizia e diritti. La parola al plenum del Gran Consiglio
Gallery
Mendrisiotto
3 ore
Mendrisio fa un passo avanti sul sentiero del Laveggio
Il Consiglio comunale vota all’unanimità i fondi per completare i camminamenti lungo il fiume, nel solco di un parco intercomunale
Mendrisiotto
5 ore
Coldrerio, un 18enne aggredito e picchiato da due persone
Funziona il dispositivo di ricerca della polizia: fermati gli autori del tentativo di rapina. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti
Luganese
5 ore
La Città lancia un percorso formativo rivolto ai commercianti
Lugano Living Lab promuove un incontro all’ex asilo Ciani per far conoscere le ‘opportunità’ e favorire una digitalizzazione alla portata di tutti
Ticino
5 ore
Superamento dei livelli, un accordo che sembra avere i numeri
Firmato a maggioranza il rapporto commissionale che propone una sperimentazione su base volontaria con vari modelli di codocenza. In parlamento a febbraio
Ticino
6 ore
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
7 ore
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
7 ore
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
8 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
8 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
© Regiopress, All rights reserved