laRegione
syndicom-punzecchia-il-gruppo-cdt-su-illustrazione-ticinese
Ti-Press
Ticino
05.08.19 - 15:260

Syndicom punzecchia il Gruppo CdT su Illustrazione Ticinese

Il sindacato dei media e della comunicazione elenca una serie di domande. Tra queste: visti la crisi e i licenziamenti, era il caso di effettuare questo investimento?

Syndicom vuole veder chiaro sull'acquisizione di Illustrazione Ticinese da parte del Gruppo Corriere del Ticino. Premettendo che "non è compito di un sindacato esprimersi su questioni di politica editoriale", il sindacato dei media e della comunicazione chiede ai vertici del gruppo se "visto il momento di crisi che sta attraversando l’azienda, crisi che ha portato la scorsa primavera al licenziamento di sette persone e al prepensionamento di due, era davvero il caso di effettuare questo investimento". E aggiunge "non sarebbe stato meglio conservare queste risorse per attenuare/non effettuare i licenziamenti di maggio?"

Sulla questione che riguarda da vicino Illustrazione Ticinese, le domande poste ai vertici del Gruppo CdT le domande di syndicom sono:

  • Visto che sui 5 dipendenti di Illustrazione Ticinese tre sono stati ricollocati e uno prepensionato, chi si occuperà del mensile?
  • Si ha intenzione di assumere qualcuno? Magari uno dei licenziati di maggio?
  • In caso di risposta negativa, si ha intenzione di sovraccaricare ulteriormente di lavoro le redazioni del Gruppo CdT e i suoi tipografi, già sotto pressione per i precedenti tagli effettuati, a scapito della qualità del lavoro e della loro vita?
  • In ogni caso, visto la sua conoscenza della rivista non si poteva tenere il dipendente di Illustrazione per cui si sta cercando “una soluzione di reinserimento nel mondo del giornalismo”?
  • Il mensile verrà stampato presso il centro stampa di Muzzano o, come ci risulta avvenga oggi, fuori Cantone?
     
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
Lotta allo spreco alimentare, 'aperti a nuove collaborazioni'
Too Good To Go e Tavolino magico vorrebbero aderire alla campagna di sensibilizzazione contro il 'food waste'. Loris Palà (Dt): 'Più siamo, meglio é'.
Bellinzonese
7 ore
Osco, la vittima è un architetto di Bellinzona
Nell'incidente ha perso la vita un uomo sulla cinquantina. Sarà l'inchiesta avviata a stabilire l'esatta dinamica del sinistro.
Ticino
11 ore
L'Mps: 'Un'alta vigilanza indipendente dai partiti di governo'
Sulla questione permessi di soggiorno, il ForumAlternativo chiede a 'tutti i gruppi parlamentari di sostenere l’attivazione dell’alta sorveglianza'
Bellinzonese
12 ore
Mortale di Osco, le targhe sono ticinesi
Sono tuttavia ancora ignote le generalità dell'uomo trovato senza vita nella sua vettura a circa 400 metri dalla strada soprastante
Grigioni
17 ore
Roveredo, infortunio per un cercatore di funghi
L'uomo è caduto per circa 150 metri nel canale di un riale. È stato trasportato al Civico dalla Rega. La sua vita non dovrebbe essere in pericolo
Bellinzonese
1 gior
Racconti al telefono in piazza Governo a Bellinzona
La bibliocabina si trasforma. Alzando la cornetta si potranno ascoltare narrazioni registrate in diverse lingue
Locarnese
1 gior
Centovalli, un’immersione multisensoriale nel territorio
Concretizzata la realizzazione del sentiero energetico tra Rasa e Palagnedra, progetto nato dalla collaborazione tra Masterplan e OTLVM
Luganese
1 gior
Il tram-treno, l’aeroporto il ‘nodo’ di Cavezzolo
Aspettando lo studio commissionato dal Cantone, ulteriori riflessioni sul progetto e le sue conseguenza
Ticino
2 gior
Caso pp, il governo chiede di essere coinvolto
Procuratori bocciati dal Consiglio della magistratura, il Consiglio di Stato scrive al parlamento. E lunedì audizioni in commissione e risposte in Gran Consiglio
Ticino
2 gior
Permessi, interrogazione a Roma sulla politica di Gobbi
L'ha presentata il senatore dem Alessandro Alfieri. Il sindaco di Luino Pellicini: 'Una pulizia etnica amministrativa'
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile