laRegione
Ambrì
2
Zurigo
5
fine
(0-1 : 1-4 : 1-0)
Zugo
7
Lakers
2
fine
(2-1 : 3-1 : 2-0)
Bienne
2
Davos
7
3. tempo
(2-1 : 0-2 : 0-4)
Friborgo
10
Langnau
3
3. tempo
(3-1 : 2-2 : 5-0)
Ambrì
LNA
2 - 5
fine
0-1
1-4
1-0
Zurigo
0-1
1-4
1-0
 
 
10'
0-1 NOREAU
 
 
22'
0-2 PETTERSSON
 
 
25'
0-3 NOREAU
 
 
28'
0-4 BALTISBERGER
1-4 BIANCHI
31'
 
 
 
 
34'
1-5 KLEIN
2-5 MULLER
42'
 
 
NOREAU 0-1 10'
PETTERSSON 0-2 22'
NOREAU 0-3 25'
BALTISBERGER 0-4 28'
31' 1-4 BIANCHI
KLEIN 1-5 34'
42' 2-5 MULLER
Ultimo aggiornamento: 17.11.2018 22:07
Zugo
LNA
7 - 2
fine
2-1
3-1
2-0
Lakers
2-1
3-1
2-0
1-0 SURI
8'
 
 
 
 
18'
1-1 WELLMAN
2-1 MARTSCHINI
19'
 
 
3-1 MARTSCHINI
21'
 
 
4-1 KLINGBERG
26'
 
 
 
 
31'
4-2 NESS
5-2 EVERBERG
35'
 
 
6-2 SIMION
54'
 
 
7-2 EVERBERG
57'
 
 
8' 1-0 SURI
WELLMAN 1-1 18'
19' 2-1 MARTSCHINI
21' 3-1 MARTSCHINI
26' 4-1 KLINGBERG
NESS 4-2 31'
35' 5-2 EVERBERG
54' 6-2 SIMION
57' 7-2 EVERBERG
Ultimo aggiornamento: 17.11.2018 22:07
Bienne
LNA
2 - 7
3. tempo
2-1
0-2
0-4
Davos
2-1
0-2
0-4
1-0 RIAT
5'
 
 
2-0 SALMELA
13'
 
 
 
 
16'
2-1 EGLI
 
 
21'
2-2 LINDGREN
 
 
36'
2-3 BARANDUN
 
 
48'
2-4 HISCHIER
 
 
50'
2-5 LINDTBACK
 
 
58'
2-6 WIESER D.
 
 
59'
2-7 MEYER
5' 1-0 RIAT
13' 2-0 SALMELA
EGLI 2-1 16'
LINDGREN 2-2 21'
BARANDUN 2-3 36'
HISCHIER 2-4 48'
LINDTBACK 2-5 50'
WIESER D. 2-6 58'
MEYER 2-7 59'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2018 22:07
Friborgo
LNA
10 - 3
3. tempo
3-1
2-2
5-0
Langnau
3-1
2-2
5-0
1-0 SLATER
5'
 
 
 
 
9'
1-1 RUEGSEGGER
2-1 SPRUNGER
15'
 
 
3-1 ROSSI
16'
 
 
 
 
27'
3-2 ELO
 
 
29'
3-3 DIDOMENICO
4-3 MARCHON
38'
 
 
5-3 SPRUNGER
40'
 
 
6-3 MICFLIKIER
42'
 
 
7-3 MILLER
45'
 
 
8-3 SCHILT
52'
 
 
9-3 MILLER
58'
 
 
10-3
59'
 
 
5' 1-0 SLATER
RUEGSEGGER 1-1 9'
15' 2-1 SPRUNGER
16' 3-1 ROSSI
ELO 3-2 27'
DIDOMENICO 3-3 29'
38' 4-3 MARCHON
40' 5-3 SPRUNGER
42' 6-3 MICFLIKIER
45' 7-3 MILLER
52' 8-3 SCHILT
58' 9-3 MILLER
59' 10-3
Ultimo aggiornamento: 17.11.2018 22:07
Christian Gartman con la presidente di pr suisse Judith Lauber
Svizzera
07.09.18 - 13:270

A InfoBondo il premio per la comunicazione d'impresa

Bregaglia: sottolineato l'impegno profuso dalle autorità locali durante le settimane di crisi seguite alla frana dell'agosto 2017

«InfoBondo», la comunicazione di crisi adottata dal Comune di Bregaglia nell'estate/autunno 2017 in seguito alla frana e alle colate detritiche, è stata insignita giovedì sera del Premio svizzero per la comunicazione d’impresa istituito dall'associazione di categoria Pr Suisse. La giuria di esperti ha elogiato il dialogo continuo con le persone colpite e l'ampio lavoro di relazioni con i media. «InfoBondo ha fornito ampie e continue informazioni sulla situazione corrente, sul nostro operato e sulle prospettive per le settimane e i mesi a seguire. Volevamo però anche conoscere lo stato d'animo delle persone colpite e capire se dal loro punto di vista stavamo agendo nel modo giusto», ha spiegato il portavoce dello stato maggiore Christian Gartmann, in occasione della premiazione a Zurigo. «Il nostro dialogo con le persone colpite e il lavoro in relazione ai media, svolto attivamente per molte settimane, hanno rappresentato una vera novità nell'ambito di una catastrofe naturale in Svizzera, e hanno raggiunto pienamente gli obiettivi. Il premio celebra la disponibilità a esplorare nuove vie in una situazione di crisi.

Il lavoro di comunicazione del Comune si è svolto attraverso una serie di canali: i media sono sempre stati informati attivamente in caso di decisioni importanti o di cambiamenti della situazione. Sono state convocate regolarmente assemblee per la popolazione, durante le quali i responsabili hanno fornito informazioni e risposto alle domande delle persone colpite. Una hotline telefonica dava risposte a ulteriori domande e informazioni supplementari sul lavoro dell'organizzazione di crisi, mentre un servizio Sms informava quotidianamente le persone evacuate sulle possibilità di accedere alle aree chiuse del villaggio. Non da ultimo, le porte dell'amministrazione comunale sono sempre rimaste spalancate: qui gli abitanti potevano ottenere informazioni e aiuto.

La giuria ha elogiato il focus del progetto, puntato sulle persone colpite. InfoBondo «ha rappresentato il ritorno del dialogo, nel bel mezzo della crisi», ha dichiarato il presidente della giuria Peter Stücheli-Herlach nella sua laudatio. Non è stato un piano rigido a portare al successo, bensì la collaborazione agile di tutti. «Quando le persone comunicano in modo così responsabile, sono in grado di superare anche le situazioni più difficili».

Tags
persone colpite
comunicazione
crisi
infobondo
premio
informazioni
lavoro
giuria
impresa
dialogo
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved