laRegione
25.06.21 - 18:52
Aggiornamento: 11.07.21 - 17:42

Mendrisio, nuove misure per giovani imprenditori

Marco Battaglia e Monica Meroni (Ppd e Verdi Liberali) interrogano il Municipio. Oggi gli aiuti sono destinati ai nuclei dei quartieri

mendrisio-nuove-misure-per-giovani-imprenditori

Alcune zone della Città di Mendrisio stanno crescendo in fretta. Per questo la concessione degli incentivi tra chi sceglie una zona del nucleo e chi decide di insediarsi in altre zone strategiche (o nei quartieri) “appare sempre meno giustificata”. A sollevare il tema sono Marco Battaglia e Monica Meroni (Ppd e Verdi Liberali) in un'interrogazione al Municipio di Mendrisio. “Invece che discriminare tra nucleo e zone fuori dal nucleo – sostengono i due consiglieri comunali – gli incentivi potrebbero essere destinati ai giovani (per esempio con meno di 40 anni) che desiderano aprire la propria attività, magari rientrando a Mendrisio dopo gli studi o dopo aver svolto le prime esperienze lavorative”. Per sostenerli, “il Comune potrebbe offrire dei prestiti rimborsabili a interesse zero per aiutare chi necessita del capitale minimo per la costituzione di una società (per esempio i 20mila franchi di capitale necessario alla costituzione di una Sagl che per un giovane possono rappresentare una somma non facile da reperire)”.

La situazione attuale

Dal gennaio 2018 la Città di Mendrisio concede due contributi finanziari voluti per favorire la presenza di attori economici nei nuclei di tutti i quartieri. Come ricordano Battaglia e Meroni, si tratta di “un incentivo d'insediamento per ogni tipo di attività e di un incentivo per la decorazione delle vetrine, in particolare per il commercio al dettaglio”. Nel 2018 e nel 2019 sono state complessivamente le attività economiche che hanno beneficiato di questi aiuti: 44 per la decorazione delle vetrine e 11 per l'insediamento. L'arrivo del Covid-19 e le conseguenti chiusure forzate di molte attività economiche “ha accentuato la tendenza ad acquistare prodotti online, modificando sia i criteri per la scelta di ubicazione delle attività economiche, sia per il genere di attività che si insediano nel nucleo”.

Domande al Municipio

A Mendrisio ci sono delle zone, si pensi per esempio al comparto ferroviario con l'arrivo della Supsi, che si stanno sviluppando e dove si stanno creando nuove opportunità economiche, “ma dove non è possibile beneficiare di alcun incentivo economico poiché situate al di fuori dei nuclei”. Al Municipio viene chiesto quante attività economiche hanno beneficiato degli incentivi citati in precedenza nel 2020 e nei primi mesi del 2021; come valuta l'efficacia delle misure di promozione economica concesse finora; se sta valutando nuove misure; se prevede di estendere gli attuali incentivi, o intende crearne di nuovi, per le attività fuori dal nucleo; se ha considerato l'utilizzo di misure destinate ai giovani e, infine, a quanto ammontano gli aiuti economici concessi dall'Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto per l'insendiamento di nuove attività economiche sul territorio della città. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
4 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
4 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
4 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
13 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Ticino
15 ore
Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’
I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
15 ore
Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma
Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Bellinzonese
16 ore
Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?
I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Ticino
17 ore
Radar: questa settimana sono in un comune su due
L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
gallery
chiasso
17 ore
Nebiopoli, in seimila al corteo dei bambini
L’appuntamento odierno ha visto sfilare 1’500 allievi delle scuole elementari e dell’infanzia
© Regiopress, All rights reserved