laRegione
lugano-con-la-terza-corsia-meno-transiti-in-centro
archivio Ti-Press
Lugano Sud
06.05.22 - 17:05
Aggiornamento: 12.05.22 - 17:48

Lugano, con la terza corsia ‘meno transiti in centro’

Rispondendo a un’interrogazione interpartitica, il Municipio ribadisce di sostenere il progetto e il completamento di AlpTransit a sud

La fluidificazione dell’autostrada, con la creazione della terza corsia Lugano-Mendrisio, "comporterà meno spostamenti di transito nel centro cittadino con conseguente beneficio alla viabilità". Risponde così il Municipio di Lugano, sollecitato da un’interrogazione interpartitica (prima firmataria Melitta Jalkanen Keller, I Verdi) in merito alle conseguenze per Lugano dopo la creazione della terza corsia dinamica. Un progetto che l’esecutivo "sostiene" e che "si pone come obiettivo principale di riportare il traffico sulla viabilità principale (traffico che oggi si riversa sulle strade secondarie a causa della saturazione dell’autostrada)".

Stando al Ria, il Rapporto di impatto ambientale, del progetto, "nonostante un incremento del numero di veicoli gestiti dalla rete, rispetto alla situazione senza il progetto, si prevede un decremento delle emissioni, legato in parte alla migliore accessibilità dei comparti e in parte alla migliore fluidità del traffico". In particolare, "è attesa una riduzione delle emissioni del 25-30 per cento a seconda dell’inquinante considerato". Anche per quanto riguarda l’inquinamento fonico "non si rilevano incrementi sostanziali nelle emissioni legate all’autostrada (rumore per il maggiore traffico compensato dalla velocità di percorrenza inferiore)".

Il Municipio della Città sottolinea che "non è nemmeno possibile rimuovere completamente i filtri di ingresso in città, poiché si correrebbe il rischio di congestionare l’area urbana per un eccessivo numero di veicoli contemporaneamente presenti". Alle entrate e uscite della città sono attesi una serie di risultati. Il primo citato dal Municipio è un "minore utilizzo della rete viaria secondaria per il traffico in transito, con conseguente riduzione dei veicoli alle entrate o uscite autostradali". Vi è inoltre un "maggiore afflusso di traffico dall’autostrada durante l’ora di punta grazie alla maggiore capacità; quindi ‘arrivo’ dei veicoli che già oggi entrano in città in un arco di tempo inferiore". Il Municipio cita infine un "leggero incremento dal carico alle entrare autostradali in città a causa della maggiore attrattività rispetto all’uso della rete secondaria" e la "riduzione dell’utilizzo della rete secondaria per entrare e uscire in città".

Riguardo al prolungamento di AlpTransit a sud di Lugano, "Municipio e Consiglio comunale sostengono il progetto e ne auspicano la realizzazione nel più breve tempo possibile". Una presa di posizione sostenuta in passato e che "il Municipio intende perseguire, sollevando la tematica nei tavoli e nelle procedure di consultazione e preavviso collegati al tema".

Leggi anche:

Lugano, ‘la terza corsia non risolverà i problemi di traffico’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Un altro furbetto dei crediti Covid in aula: condannato
Sottratti 80mila franchi ai danni dello Stato. ‘Aiuti ottenuti illecitamente’ gonfiando i bilanci di una società che gestiva un ristorante di Lugano
Bellinzonese
4 ore
Giubiasco, tutto pronto per tornare all’asilo dopo il nubifragio
Poco più di un anno fa la Scuola dell’infanzia Palasio era stata invasa da acqua e fango. Lavori di ripristino conclusi in tempo e preventivo rispettato
Locarnese
4 ore
Uno spazio pubblico multifunzionale per Solduno
Area per manifestazioni e un autosilo. In pubblicazione il Piano particolareggiato; seguirà il concorso architettonico
Bellinzonese
4 ore
Il Municipio di Giornico dice sì all’aggregazione con Bodio
A maggioranza l’esecutivo ha deciso di portare avanti una fusione ridotta rispetto al progetto Sassi Grossi abbandonato. Si attende la conferma di Bodio
Luganese
5 ore
Mai più sola, nuova associazione contro la violenza sulle donne
La presidente Deborah Magagna ci racconta il progetto di sostegno per le vittime. In programma un numero d’emergenza e sportelli nei Comuni
Locarnese
7 ore
Smottamento in Gambarogno: chiusa la strada per Indemini
Nottata tutto sommato tranquilla malgrado le forti precipitazioni. Ma una frana crea qualche disagio fra i Monti di Fosano e l’Alpe di Neggia
Locarnese
11 ore
Cevio: Esecutivo richiamato dalla Sel; forse si va al Tram
L’autorità di vigilanza chiede spiegazioni al Municipio sul volantino pre-referendum. Mattei annuncia il ricorso al Tribunale amministrativo
Ticino
11 ore
‘Inutile e dannoso’, no dei benzinai al contratto collettivo
Diverse opposizioni alla modifica che introdurrebbe salari minimi per i dipendenti. Centonze: ‘in Ticino c’è già la Legge sul salario minimo’
Ticino
11 ore
Ex Funzionario Dss, la Gestione ha scelto chi svolgerà l’audit
Il mandato è stato assegnato allo studio legale ginevrino Troillet Meier Raetzo, che si è occupato anche delle presunte molestie alla Ssr/Rts
Locarnese
19 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
© Regiopress, All rights reserved