laRegione
17.02.22 - 18:04
Aggiornamento: 19:42

Lugano torna a premiare i collaboratori in bici

La Città ripropone anche quest’anno l’iniziativa Bikecoin: premi ai dipendenti delle aziende sul territorio che si spostano sulle due ruote

lugano-torna-a-premiare-i-collaboratori-in-bici
Ti-Press/Archivio
L’iniziativa fa il bis

Torna il progetto Bikecoin a Lugano. La Città, dopo il buon riscontro dell’edizione pilota dello scorso anno, ha deciso infatti di riproporlo da aprile a ottobre di quest’anno. In sostanza i collaboratori delle aziende presenti sul territorio e che aderiscono all’iniziativa potranno vincere dei premi. A tal proposito è stato messo a disposizione un montepremi di 1’500 franchi. È previsto un premio anche per chi prenderà parte al progetto per la prima volta. Come l’anno scorso, anche la Città stessa, e di riflesso i suoi dipendenti, parteciperà a Bikecoin.

Complessivamente, l’anno scorso 145 persone hanno effettuato in bici 7’500 percorsi per un totale di 35’000 chilometri, tramutati in 440’000 Bikecoins. I partecipanti hanno così potuto guadagnare fino a 60 franchi al mese. Ma soprattutto, evidenzia il Municipio in una nota, è stato possibile evitare la produzione di oltre due tonnellate di anidride carbonica, pari all’assorbimento annuo della stessa di circa 200 alberi. Oltre ai benefici ambientali, diversi partecipanti hanno inoltre riferito di un miglior benessere psico-fisico.

Le aziende interessate a partecipare o a ricevere ulteriori informazioni possono scrivere a info@mobalt.ch o chiamare allo 077 453 90 26.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 min
Piove troppo poco: scatta il divieto di fuochi all’aperto
La misura, decisa in considerazione dell’elevato rischio di incendio di boschi, concerne Ticino, Moesano, Val Bregaglia e Val Poschiavo
Bellinzonese
1 ora
‘Malumore e perplessità in comitato’ sull’agire di Martinoli
Associazione ospedali di valle, poco gradita la lettera del primo firmatario sul ritiro dell’iniziativa. Attesa la risposta del Dss alle nuove richieste
Mendrisiotto
3 ore
Pizzicato al confine con 750 mila euro non dichiarati
Controllato dalla Guardia di finanza al valico di Chiasso, l’uomo viaggiava a bordo di un Eurocity proveniente dalla Svizzera
Ticino
4 ore
La sinistra si spacca sulle armi svizzere all’Ucraina
Il permesso alla riesportazione, sostenuto dal Ps svizzero, non piace a quello ticinese. Carobbio: ‘Intensificare la diplomazia’
Ticino
4 ore
Aumentano i controlli radar? ‘Flasha’ l’interpellanza del Centro
Marco Passalia e Fiorenzo Dadò passano dalle parole ai fatti e chiedono al governo se ‘non si stia esagerando’ e se ‘l’intenzione sia far cassetta’
Luganese
12 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
12 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
14 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
14 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
15 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
© Regiopress, All rights reserved