laRegione
lugano-punta-sull-orientamento-per-evitare-smarrimenti
Ti-Press
Toccare con mano una professione
03.02.22 - 18:14
Aggiornamento : 18:33

Lugano punta sull’orientamento, ‘per evitare smarrimenti’

Lanciato il progetto pilota “è il momento di scegliere” rivolto ai ragazzi di quarta media. Proposte consulenze individuali e stage d’osservazione

Lanciarsi nel mondo del lavoro o continuare a studiare? Una domanda difficile alla quale le ragazze e i ragazzi di quarta media sono chiamati a dare una risposta. Le possibilità sono molte, ma capire qual è quella giusta può risultare un lavoro difficile e complesso. A dare una mano ai giovani in questa operazione c’è anche la città di Lugano, che ha presentato oggi in conferenza stampa il progetto pilota “è il momento di scegliere”. «Vogliamo che i giovani si sentano equipaggiati per poter decidere in serenità cosa fare del proprio futuro. Una scelta consapevole di quella che è la formazione post obbligatoria», ha spiegato il municipale Lorenzo Quadri. L’offerta non si rivolge solo ai ragazzi classe 2007, che stanno svolgendo l’ultimo anno di scuola dell’obbligo e che riceveranno il materiale informativo a casa, ma anche ai loro genitori. «È fondamentale che la scelta sia accompagnata dal supporto costante dei genitori. La nostra volontà è d’intervenire prima, anticipando anche i tempi, per evitare situazioni di smarrimento in futuro».

‘Tre azioni concrete’

Sono tre le azioni concrete che il Municipio porterà avanti nei prossimi mesi. Oltre all’invio del materiale ai diretti interessati, la Città organizzerà momenti di consulenza individuale e incrementerà l’accesso a stage brevi “di orientamento e osservazione”. «Spazio Lavoro è un servizio creato nel 2020 e rivolto ai giovani in cerca di capire su cosa orientarsi professionalmente. Dal 9 febbraio il mercoledì pomeriggio sarà dedicato ai ragazzi di quarta media», prosegue il municipale. «Saranno proposte delle consulenze individuali gratuite per la preparazione del dossier di candidatura. Possono sembrare cose banali, ma non lo sono». I ragazzi potranno quindi capire come si redige una lettera di motivazione o un curriculum vitae. Sono inoltre previsti degli eventi mensili chiamati “incontra le professioni”, durante i quali gli interessati avranno la possibilità di conoscere e dialogare con professionisti attivi in diversi settori (amministrativo, educativo, scolastico, informatico, digitale e della sicurezza) per scoprire dall’esperienza diretta cosa significa formarsi e lavorare in un determinato ruolo. «Con questo progetto non vogliamo sostituirci al Cantone, che è attivo nel ramo dell’orientamento, ma offrire qualcosa di complementare ai giovani cittadini attraverso il valore aggiunto della prossimità». Maggiori informazioni si trovano su: www.lugano.ch/spaziolavoro.

‘Stage, la via migliore per capire la professione’

Quella di Spazio Lavoro, che si trova in via Ceresio 25, è una realtà ormai consolidata nel panorama dell’orientamento professionale del Luganese rivolto ai giovani. Nell’ultimo anno sono state 777 le consulenze effettuate, con 188 nuovi utenti che si sono interessati al servizio. A questi si aggiungono gli stage organizzati dalla Città, che sono stati oltre 70 nell’ultimo anno. «È un buon numero, anche se non si rivolgono a ragazzi di scuola media, ma a giovani un po’ più grandi. È un modo per fare esperienza, che spesso viene richiesta sul mondo del lavoro». Proprio gli stage sono anche al centro del progetto “è il momento di scegliere”. Gli allievi di quarta media potranno infatti effettuare, tramite la Città, stage di alcuni giorni. «È il modo migliore per capire come si svolge una professione. Stiamo cercando di ampliare l’offerta e gli stage si potranno richiedere comodamente tramite uno sportello online». Lo sguardo è infatti già rivolto al prossimo anno scolastico, quando l’offerta verrà probabilmente estesa anche ai ragazzi di terza media. «Siamo consci che febbraio è un periodo limite per lanciare questo progetto, visto che i ragazzi sono chiamati a scegliere a breve. L’intenzione l’anno prossimo è di inviare il materiale già in autunno. Sono scelte che vanno ragionate con calma e non prese all’ultimo con il rischio di sbagliare», ha concluso Quadri.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
città lavoro lorenzo quadri lugano ragazzi spazio lavoro stage
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
L’Ispettorato del lavoro sanziona l’‘operazione TiSin’
L’autorità contesta a un’azienda la legittimità del contratto stipulato insieme al sedicente sindacato leghista per aggirare il salario minimo
Locarnese
5 ore
Giallo di Solduno, indagini a tutto campo
Per la morte del 25enne, rinvenuto senza vita e con una ferita al volto dopo diversi giorni, gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi
Bellinzonese
6 ore
Piazza ex Mercato, un ‘sentiero’ in granito verso Palazzo civico
La riqualifica dell’area a Bellinzona è sul tavolo dell’Ufficio dei beni culturali. L’intenzione è di presentare un messaggio municipale entro fine anno
Ticino
6 ore
L’Ocst: ‘No a un’altra riduzione delle rendite pensionistiche’
L’Organizzazione cristiano sociale chiede che inizi subito una trattativa con il governo per concordare una soluzione che mantenga l’attuale livello
Luganese
6 ore
Lugano, una spiaggetta in ghiaia lungo Riva Caccia
Mozione interpartitica chiede di riqualificare e rendere accessibile il lago a favore della cittadinanza, piante acquatiche e pesci
Mendrisiotto
7 ore
Il ‘caso TiSin’ finisce in Pretura per mano di una lavoratrice
Licenziata per non aver firmato il contratto, l’ex dipendente di una ditta di Stabio reagisce al licenziamento e fa causa al datore di lavoro
Bellinzonese
7 ore
Bellinzona, prime misure per la riorganizzazione della scuola
La nomina di 3 vicedirettori e la prevista figura di un responsabile generale segue l’obiettivo di sgravare i direttori d’area dalla parte amministrativa
Ticino
7 ore
Attenzione alla ‘pioggia’ di multe: ecco dove saranno i radar
Come ogni venerdì, la Polizia cantonale comunica l’elenco dei comuni oggetto la prossima settimana dei controlli elettronici della velocità
Bellinzonese
7 ore
Galleria del Gottardo chiusa per incidente con feriti
Le collisioni intorno alle 14.15 nella parte urana del traforo. Tunnel chiuso fino a nuovo avviso
Locarnese
12 ore
Globus e botteghe Varenna a Locarno, progetto pronto
Proposte ad ampio respiro per gli edifici affacciati su Largo Zorzi: negozi, appartamenti, terrazza, percorso pedonale e un boutique hotel
© Regiopress, All rights reserved