laRegione
ex-macello-spunta-una-telefonata-della-polizia-verso-le-20
Ti-Press
13.06.21 - 10:00
Aggiornamento: 16:24

Ex Macello, spunta una telefonata della polizia verso le 20

Funzionario della Città contattato affinché chiamasse una delle tre ditte per procurare operai e mezzi in vista di ‘lavori di assestamento’

La polizia – ma il Caffè che ne dà notizia oggi non specifica quale, se cantonale o comunale – la sera di sabato 29 maggio, tra le 20 e le 20.30, avrebbe telefonato a un impiegato della Città di Lugano, attivo nel settore genio civile, invitandolo a contattare una delle tre imprese successivamente in effetti coinvolte nella demolizione di parte dell’ex Macello, ossia Implenia, Spalu ed EdilStrada, chiedendole di procurare operai e mezzi per lavori di assestamento. Secondo il domenicale questo fatto rafforzerebbe la tesi secondo cui la polizia quella sera, per alcune ore, avrebbe agito senza controllo politico da parte del Municipio e del Consiglio di Stato. Infatti, stando a quando comunicato giovedì scorso, l'Esecutivo cittadino, o meglio alcuni municipali, sarebbe stato avvisato dalla polizia riguardo all’eventualità dell’abbattimento del tetto verso le 21.30. Ancora da chiarire, comunque, quale sia stato poi l'ordine dato alle ditte intervenute in tarda serata. Il termine "lavori di assestamento", pronunciato nella telefonata, lascia infatti un ampio margine d'interpretazione, visto l'esito finale e la dinamica dell'accaduto chiaramente ripresa da alcuni filmati.

Leggi anche:

Ex Macello: ‘Un tetto si smonta a mano, non con le ruspe’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
assestamento ex macello lavori macello polizia procurare operai telefonata
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà
La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Luganese
11 ore
Tentato assassinio, c’era alta tensione tra padre e figlio
In via di miglioramento il 22enne. Ieri avrebbe dormito fuori casa per sfuggire alle pesanti liti. Trovata dalla polizia l’arma, un Flobert calibro 22
Grigioni
11 ore
Grigioni, individuato un ottavo branco di lupi
È stato chiamato ‘Wannaspitz’. Attualmente si aggira fra i comuni di Vals, Lumnezia e Ilanz
Bellinzonese
11 ore
A Giubiasco quasi un milione per l’ex palazzo comunale
Dopo una prima fase di risanamento strutturale, è ora necessario installare la nuova caldaia e un impianto per rinfrescare
Bellinzonese
11 ore
Castellinaria, ‘Mercato coperto più accogliente e accessibile’
Per Flavia Marone (presidente del festival) la struttura di Giubiasco presenta vantaggi sia dal punto di vista logistico, sia da quello finanziario
Grigioni
13 ore
Torneo Grandinani quest’anno declinato anche al femminile
Football: nel weekend del 13 e 14 agosto i campi di Roveredo e Lostallo accolgono la 16esima edizione dell’evento nazionale U14
Ticino
13 ore
Sgarbi multato dalla Polizia cantonale. ‘Mai più in Svizzera’
Il critico d’arte e parlamentare italiano è stato fermato in quanto il suo autista avrebbe acceso il lampeggiante quando si trovava ancora in Svizzera
Bellinzonese
15 ore
Fitto programma per la tregiorni di feste ad Arbedo-Castione
Online il sito con gli eventi previsti al campo sportivo e sul territorio per sottolineare i 200 anni dall’aggregazione e i 600 dalla battaglia
Luganese
15 ore
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
15 ore
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscita di strada finendo in un fossato
© Regiopress, All rights reserved