laRegione
21.04.21 - 18:57
Aggiornamento: 19:17

Lugano, Polo sportivo: nasce l'associazione a sostegno

La costituzione risale al 9 aprile scorso. Gli Amici del Pse hanno lo scopo di sostenere il progetto, anche in vista del referendum lanciato dall'Mps

lugano-polo-sportivo-nasce-l-associazione-a-sostegno
Rendering del Polo sportivo e degli eventi di Lugano (Ti-Press)

E dopo i contrari, arrivano i favorevoli. Mentre l'Mps sta continuando la raccolta di firme per il referendum contro la realizzazione del Polo sportivo e degli eventi (Pse) di Lugano, si fa avanti anche l'associazione Amici del Pse. Il gruppo, che si definisce apartitico ed eterogeneo, è nato il 9 aprile scorso e desiderano appunto sostenere il progetto. “Ci sentiamo in una posizione privilegiata – si legge in una nota – per poter dare una piccola spinta, perché restiamo slegati da logiche di giochi politici e conflitti di interessi che non vanno a fare altro che indebolire l'avvenire di tutti noi”.

Cinque motivi per sostenere il progetto

Cinque i motivi principali individuati per sostenere il maxi progetto. Uno: la riqualifica urbana di Cornaredo. Due: “Darebbe una casa adeguata alla moltitudine di realtà sportive che al momento si arrabattano come possono per permettere la pratica dello sport a tanti giovani e non”. Tre: si tratterebbe di un'opera di prestigio per Lugano e per il cantone tutto. Quattro: il Pse darebbe “la spinta definitiva alla riqualifica ambientale di una zona che attualmente è un grande punto di domanda”. E cinque: renderebbe onore allo sport luganese.

Gli Amici del Pse esortano pertanto chi la pensa come loro a farsi avanti o tramite la pagina Facebook oppure scrivendo a amicidelpse@gmail.com.

Leggi anche:

Lugano, oltre mille firme per il referendum contro il Pse

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
29 min
Il futuro dell’aeroporto? Lo deciderà il legislativo di Lugano
Anche voci contrarie allo scalo nella serata pubblica organizzata a Bioggio, con il municipale Filippo Lombardi e il consigliere nazionale Bruno Storni
Ticino
1 ora
‘Nessun soccorso rossoverde per salvare il posto a Claudio Zali’
È il messaggio lanciato da Fabrizio Sirica. ‘È il padre cantonale del progetto PoLuMe. Rappresenta una finta ecologia che vogliamo combattere’.
Gallery
Mendrisiotto
5 ore
Laveggio, i giorni passano e i problemi restano
Nelle acque del fiume si nota ancora la presenza di materiale argilloso. Segnalazione all’Ufficio caccia e pesca
Ticino
6 ore
Nel 2050 obiettivo -90% di emissioni di CO² e consumi dimezzati
Il governo mette in consultazione il nuovo Piano energetico e climatico cantonale. Zali: ‘Allungare il passo, no a tasse e divieti. Sì agli incentivi’
Bellinzonese
6 ore
Lattodotto, elettrodotto e acquedotto per l’Alpe Angone-Crestumo
Il Consiglio di Stato chiede di stanziare un contributo cantonale massimo di quasi 840mila franchi, per un investimento complessivo di 2,35 milioni
Ticino
7 ore
‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’
Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
7 ore
Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’
Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
7 ore
Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia
Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
Ticino
10 ore
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
13 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
© Regiopress, All rights reserved