laRegione
06.04.21 - 18:07

Commercio fra Cina e Svizzera? ‘Favorisce fiducia e dialogo’

Lo sottolinea la Camera di commercio fra i due Paesi, che sostiene la recente strategia presentata dal Consiglio federale nei rapporti fra i due Stati

commercio-fra-cina-e-svizzera-favorisce-fiducia-e-dialogo
Alex Chung, chairman della Camera di commercio Svizzera-Cina, Capitolo Ticino

Lo sviluppo dell'attività commerciale fra Svizzera e Cina favorisce la fiducia e il dialogo fra i due Paesi. Ne è convinta la Camera di commercio Svizzera-Cina (Sccc, acronimo dall'inglese), che sostiene infatti la strategia presentata il 19 marzo scorso dal Consiglio federale riguardo al Paese asiatico. “Siamo convinti – si legge in una nota – che la Task Force interdipartimentale creata a tale scopo possa essere di grande aiuto. Riteniamo inoltre che l'approccio dedicato a coordinare le attività e le iniziative svizzere su vari livelli possa facilitare l'obiettivo della coesione”.

Secondo la Scc “richieste unilaterali portano alla polarizzazione e all'indurimento dei fronti a livello mondiale. Per questo motivo, continuiamo a sostenere lo sviluppo delle attività commerciali tra Svizzera e Cina: solo in questo modo sarà possibile mantenere la fiducia che è stata costruita fin dai primi contatti tra le due Nazioni”. E in questo contesto, la Scc – con i suoi 800 membri – “è in grado di evitare in larga misura la polarizzazione e permette di esprimere e difendere interessi comuni e reciproci”. Concretamente, la Sccc dispone di una rete di avvocati che da anni sostengono le aziende nelle loro attività commerciali fra i due Paesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
16 sec
La Stranociada, gli altri e lo ‘scherzo’ che (non) vale
Lo spostamento e il raddoppio delle serate del carnevale di Locarno non fa felici i vicini di Maggia e Gordola, chiamati a far buon viso a cattivo gioco
Ticino
2 ore
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Luganese
2 ore
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
9 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
10 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
11 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
11 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
12 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
12 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
13 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
© Regiopress, All rights reserved